LIVE MotoGP, Test Sepang 2019 in DIRETTA: 6 febbraio, bene la Yamaha con Valentino Rossi e Vinales. Marquez in testa


CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DELLA SECONDA GIORNATA DI TEST MOTOGP A SEPANG (GIOVEDI’ 7 FEBBRAIO)

Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE della prima giornata dei test di MotoGP in Malesia. Sul tracciato di Sepang la parola passai ai motori! Dopo le presentazioni delle nuove moto e le considerazioni in prospettiva, è tempo che sia il cronometro l’unico giudice in grado di emettere una sentenza definitiva.

C’è attesa! In casa Ducati, il ruolo di numero è designato, al di là delle smentite. Sarà Andrea Dovizioso a lanciare il guanto di sfida a Marc Marquez e alla Honda. Il forlivese, reduce dai due secondi posti negli ultimi due campionati, vuol puntare al bersaglio grosso. Le basi per un futuro successo si costruiranno fin da queste prime prove, importanti per pianificare lo sviluppo sulla GP19. Il male cronico della “Rossa” in passato è stata la velocità di percorrenza in curva. Spetterà al lavoro del “Dovi” e dei suoi tecnici trovare il farmaco.

Sepang dovrà dare indicazioni concrete anche a Valentino Rossi e alla Yamaha. Il “Dottore” viene da un’annata nella quale non è mai salito sul podio più alto. Un digiuno al quale non era abituato. Una M1 con una vesta un po’ diversa, simile a quelli di un altro amore del “46”, vale a dire l’Inter. La moto nerazzurra, tra le mani del nove volte campione del mondo, ci si augura sia veloce e consistente, qualità che nel 2018 si sono viste decisamente poco.

E poi la Honda? Una HRC incerottata: Jorge Lorenzo out per la frattura allo scafoide del polso sinistro e Marquez non al 100% dopo l’operazione alla spalla in dicembre. C’è da scommettere che l’asso nativo di Cervera non mancherà all’appello ma di sicuro il programma in termini meramente quantitativi ne risulterà influenzato. Sarà compito del collaudatore Stefan Bradl supplire, nei limiti del possibile, alle funzioni del maiorchino per fornire più informazioni possibili ai box. Non resta che prendere nota.

OASport vi offre la DIRETTA LIVE della prima giornata dei test di MotoGP in Malesia: cronaca in tempo reale ed aggiornamenti costanti. Si comincia alle 05.00 italiane. Buon divertimento!

Programma prima giornata dei test a SepangPresentazione dei test a SepangLe squadre e i piloti presenti ai test a Sepang 

 

 

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

11.03 Dopo una prima importante giornata di test, non ci rimane che ringraziarvi per la cortese attenzione e rimandarvi a domani dalle ore 5.00 con la DIRETTA LIVE. Grazie e buon proseguimento di giornata!

11.02 Riepilogo tempi di questa prima giornata.

Pos Rider Team Fastest lap Lead. Gap Prev. Gap Laps Last lap
1 P MARQUEZ, Marc 1:59.621 26 / 29 Pit In
2 RINS, Alex 1:59.880 0.259 0.259 25 / 61 2:00.650
3 VIÑALES, Maverick 1:59.937 0.316 0.057 28 / 63 2:00.872
4 P RABAT, Tito 1:59.983 0.362 0.046 58 / 59 Pit In
5 P PETRUCCI, Danilo 2:00.051 0.430 0.068 8 / 54 Pit In
6 ROSSI, Valentino 2:00.054 0.433 0.003 22 / 56 2:00.997
7 P NAKAGAMI, Takaaki 2:00.158 0.537 0.104 54 / 55 Pit In
8 P DOVIZIOSO, Andrea 2:00.197 0.576 0.039 17 / 49 Pit In
9 P BRADL, Stefan 2:00.214 0.593 0.017 41 / 61 Pit In
10 ESPARGARO, Pol 2:00.313 0.692 0.099 3 / 44 2:01.844
11 MILLER, Jack 2:00.383 0.762 0.070 26 / 50 2:06.198
12 P MORBIDELLI, Franco 2:00.460 0.839 0.077 58 / 60 Pit In
13 ESPARGARO, Aleix 2:00.602 0.981 0.142 51 / 55 2:00.752
14 P CRUTCHLOW, Cal 2:00.681 1.060 0.079 24 / 51 Pit In
15 P BAGNAIA, Francesco 2:00.694 1.073 0.013 25 / 49 Pit In
16 P OLIVEIRA, Miguel 2:00.902 1.281 0.208 58 / 59 Pit In
17 P TEST 1, Yamaha 2:00.965 1.344 0.063 54 / 55 Pit In
18 P QUARTARARO, Fabio 2:00.985 1.364 0.020 45 / 65 Pit In
19 P KALLIO, Mika 2:01.054 1.433 0.069 4 / 20 Pit In
20 ZARCO, Johann 2:01.121 1.500 0.067 53 / 60 2:07.690
21 P IANNONE, Andrea 2:01.249 1.628 0.128 35 / 36 Pit In
22 GUINTOLI, Sylvain 2:01.286 1.665 0.037 14 / 58 2:02.331
23 P MIR, Joan 2:01.432 1.811 0.146 24 / 55 Pit In
24 P ABRAHAM, Karel 2:01.627 2.006 0.195 25 / 45 Pit In
25 P TEST 2, Yamaha 2:01.736 2.115 0.109 11 / 45 Pit In
26 P SYAHRIN, Hafizh 2:01.853 2.232 0.117 48 / 49 Pit In
NC SMITH, Bradley
NC TSUDA, Takuya

11.01 Non migliora nessuno in questo ultimo tentativo. Il Day-1 si è concluso!

11.00 BANDIERA A SCACCHI! SI CHIUDE LA PRIMA GIORNATA DI TEST 2019 DI SEPANG!

10.59 Ultimo minuto di questa prima giornata! Oliveira sale in 16esima piazza.

10.58 Bene Morbideli, migliora ma rimane 12esimo con 2:00.460.

10.57 Rabat record assoluto nel T1, arriva con soli 89 millesimi al T2, diventano 268 al T3, taglia il traguardo con 362 millesimi e sale in quarta posizione con il tempo di 1:59.982.

10.56 Rabat record nel T1, migliora anche nei settori centrali e chiude sfiorando il suo 2:00.286.

10.55 Rabat migliora e sale in nona posizione. Lo spagnolo prosegue a spingere.

10.54 Di nuovo in pista Rossi. Primo intermedio 150 millesimi di distacco, 397 al T2, 613 al T3, chiude a 915.

10.52 Ancora Petrucci in spinta! Migliori parziali personali nei primi due settori. Perde ancora molto nel T3 e T4 e non migliora.

10.51 Record per Petrucci nel T1, arriva con 79 millesimi di ritardo al secondo intermedio, 190 al T3 e chiude perdendo tanto nel finale e non migliora. Chance di salire in seconda posizione sprecata…

10.49 Petrucci 154 millesimi al T1, arriva con 322 al T3, chiude a 684 da Marquez.

10.47 Tempi interlocutori per tutti in questo momento. Sembra che nessuno voglia prova il time attack conclusivo.

10.45 Nel frattempo Marc Marquez ammette di soffrire parecchio con la sua spalla operata. Dopo 2-3 giri, il dolore si fa importante.

10.43 Dovizioso record nel T1, perde mezzo secondo e non migliora.

10.42 Pronti per il rush finale di questo Day-1. In pista Rins, Vinales, Dovizioso, gli Espargrò e Crutchlow.

10.41 Ancora Rins! Record nel T1, solo 176 millesimi al T2, 337 al T3, chiude a 588.

10.39 Rins chiude il suo giro con 568 millesimi dopo tre buoni settori, Dovizioso toglie il gas, Miller perde tanto nel T3.

10.37 Dopo la caduta di prima si rivede Jack Miller. Buoni T1 per Rins, Dovizioso e Morbidelli.

10.35 Dovizioso chiude il primo giro su tempi altissimi, Morbielli procede sul 2:02 basso.

10.33 Di nuovo in pista anche Dovizioso. Rossi è ai box, Rins esce in questo momento.

10.31 Ancora record nel T1 per Nakagami con 44 millesimi su Marquez. Il giapponese arriva con 246 al T2, 496 al T3, chiude a 1.060.

10.29 Nakagami fa segnare il record nel T1, poi toglie il gas e si trova a 10 secondi di ritardo.

10.27 La KTM incidentata di Pol Espargarò

10.25 Il “Dottore” spinge nel T1 e si trova a soli 124 millesimi, quindi 563 al T2, 731 al T3, completa il giro numero 47 a 1.055 da Marquez.

10.23 Rossi inizia il suo stint con un giro a 1.252 da Marquez, Petrucci a quasi 2 secondi.

10.21 Di nuovo sull’asfalto malese sia Rossi e Bagnaia, mentre Petrucci chiude un altro giro a 1.865 da Marquez,

10.19 Altre immagini di questa prima giornata di test.

10.17 Petrucci arriva al T1 con 320 millesimi di distacco, diventano 710 al T2, chiude a 1.668 dalla vetta.

10.15 Danilo Petrucci torna in pista ed è l’unico pilota al momento.

10.13 Di nuovo molti piloti ai box. Rimangono sul tracciato solamente Bradl (al giro numero 59) Rabat e Aleix Espargarò.

10.10 In questo momento nessuno riesce a migliorare. Tutti procedono oltre i migliori parziali personali, con Rossi che viaggia ad oltre 4 secondi.

10.08 Qualche immagine da Sepang ormai al termine di questo Day-1 dei test.

10.06 Rossi inizia il suo 42esimo giro con tempi altissimi, anche Rins non migliora.

10.04 Jack Miller piazza il record nel T1, rallenta nel T2 e si trova sotto di 3 decimi, quindi non completa il giro. In questo momento grande traffico in pista con Rins, Rossi, Bradl, i fratelli Espargarò, Bagnaia e Morbidelli.

10.02 Secondo quanto riportato da Crash.net, la giornata di Marquez è conclusa. Lo spagnolo non vuole sforzare troppo la sua spalla operata.

10.00 LA SITUAZIONE A UN’ORA DALLA CONCLUSIONE

POS # RIDER GAP
1
93
M. MARQUEZ
1:59.621
2
42
A. RINS
+0.259
3
12
M. VIÑALES
+0.316
4
9
D. PETRUCCI
+0.430
5
46
V. ROSSI
+0.433
6
4
A. DOVIZIOSO
+0.576
7
6
S. BRADL
+0.593
8
30
T. NAKAGAMI
+0.597
9
44
P. ESPARGARO
+0.692
10
43
J. MILLER
+0.762

9.58 Ancora Dovizioso! 35 millesimi al T1, 269 al T2, 361 al T3, chiude a 713 millesimi. Vinales risponde con un grande giro a 533 da Marquez.

9.56 Dovizioso dopo un giro di assestamento inizia a spingere. 148 millesimi al T1, 397 al T2, 764 al terzo settore. Chiude a 1.2 da Marquez.

9.54 Riecco Andrea Dovizioso! Dopo una lunga pausa il romagnolo torna in pista! Assieme al ducatista rimane solamente Vinales.

9.52 Ed ora è il turno di Maverick Vinales!

9.51 La Yamaha celebra il ritorno in pista di Valentino Rossi in questo 2019

9.49 Vinales accusa 398 millesimi al T1, 769 al T2, arriva con 957 al T3 e chiude il suo 47esimo giro con un tempo 1.308 più alto di quello di Marquez.

9.47 Se volete fare la conoscenza con qualche nuova livrea edizione 2019 eccone una vasta gamma!

9.45 Vinales e Morbidelli tornano in azione, mentre Rins chiude lo stint. Petrucci prosegue su buoni ritmi nel suo passo gara.

9.43 Rins chiude un tentativo in 2:01.2, replica Petrucci, mentre da tempo non si hanno notizie del suo compagno, Dovizioso.

9.41 Petrucci procede con 327 millesimi al T1, 628 al T2, ma taglia il traguardo con 1.695 da Marquez.

9.39 Ancora Nakagami in spinta sfiorando il record nel T1, ma poi lascia troppi decimi nei successivi settori e non migliora. Petrucci chiude un giro a 1.7 da Marquez.

9.37 Notevole il lavoro di Stefan Bradl che ha già portato la sua Honda a 52 giri totali.

9.35 Di nuovo ai box Vinales e Rossi dopo qualche giro di comparazione. Rientra in pista Bagnaia con Petrucci.

9.33 Quartararo e Nakagami spingono! Il giapponese molla nel T2, il francese procede, arriva con 491 millesimi al T2, peggiore nel terzo settore e chiude senza migliorare.

9.32 Fabio Quartararo migliora e sale in 16esima posizione in 2:00.985

9.31 Ora spinge il numero 46. 182 millesimi al T1, 658 al T2, 1.031 al T3, taglia il traguardo con 1.636 da Marquez. Riientrano in azione Rabat, Aleis Espargarò, Bradl e Nakagami.

9.29 Valentino Rossi ripete il giro precedente, mentre entra di nuovo in scena il suo compagno di scuderia. Maverick Vinales ha già 43 giri all’attivo.

9.27 Riparte lo stint di Rossi. 256 millesimi di ritardo al primo intermedio, diventano 802 al secondo, 1.146 al T3, chiude a 1.669 da Marquez. Pesarese che avvia il suo giro numero 39.

9.25 Di nuovo in pista Valentino Rossi. Lavoro comparativo in questa fase della giornata in casa Yamaha.

9.23 Alex Rins chiude un alto giro su tempi altissimi, mentre prosegue il lavoro Pol Espargarò con Crutchlow e Kallio.

9.21 Prosegue il lavoro in casa Pramac Ducati con Jack Miller e Francesco Bagnaia…

9.18 Un po’ di immagini da Sepang per questo primo giorno di test malesi..

9.16 Dopo un giro di raffreddamento Rossi torna ai box. Rimangono in pista Rins, Miller e Bagnaia che però non fanno segnare tempi di rilievo.

9.14 Prosegue Rossi con un altro giro a 2.103 da Marquez. Si rivede sul tracciato anche la Suzuki di Alex Rins, mentre Bagnaia spinge per provare a migliorare la sua 15esima posizione.

9.12 Secondo giro di Rossi. 341 millesimi al T1, 927 al T2, 1.504 al T3. Chiude il tentativo in 2:02.146

9.10 Rossi parte con un giro interlocutorio. 546 millesimi al T1, 1.360 al T2, 2.301 nel terzo settore e 2.916 sul traguardo. Torna in pista anche Bagnaia.

9.08 RIECCO VALENTINO ROSSI! Per il momento il “Dottore” è quinto con 433 millesimi di distacco da Marquez e circa un decimo da Vinales.

9.06 Il primo giro di “Morbido” è di oltre 2.5 secondi più alto del record di giornata.

9.04 Rientra in pista anche Franco Morbidelli, attualmente 11esimo a 894 millesimi da Marquez.

9.02 Bradl e Nakagami su Honda procedono su tempi alti. I due piloti stanno cercando il giusto assetto nel passo gara.

9.00 Mancano esattamente 2 ore alla conclusione della prima giornata di test. Ecco la situazione al momento.

POS # RIDER GAP
1
93
M. MARQUEZ
1:59.621
2
42
A. RINS
+0.259
3
12
M. VIÑALES
+0.316
4
9
D. PETRUCCI
+0.430
5
46
V. ROSSI
+0.433
6
4
A. DOVIZIOSO
+0.576
7
6
S. BRADL
+0.593
8
30
T. NAKAGAMI
+0.597
9
44
P. ESPARGARO
+0.692
10
43
J. MILLER
+0.762

8.56 Poco movimento in pista in questo momento, con cinque piloti impegnati in totale.

08.52 Quando Bradl è sceso in pista è riuscito a risalire fino alla settima posizione, attardato di 0.593 da Marquez.

08.50 Per il momento la velocità massima è stata raggiunta da Pol Espargarò a dimostrazione della bontà della KTM: 329,3 km/h.

08.48 Per il momento solo Mir in pista, sembra che ci sia timore per l’elevata temperatura dell’asfalto.

08.46 Diamo uno sguardo ai singoli intermedi. Marquez è il migliore nel secondo e nel quarto, Dovizioso nel primo, Vinales nel terzo.

08.44 Intanto rigustiamoci Valentino Rossi che qualche ora entrava così in pista.

08.42 Una bella cartolina da Sepang.

08.40 I top rider sono però ancora tutti fermi.

08.38 Espargarò rientra subito ai box, ma Bradl si rimette in marcia.

08.36 Finalmente azione in pista, torna a girare P. Espargarò.

08.34 Come aveva riportato crash.net, la KTM è molto veloce in rettilineo anche per merito di un nuovo scarico. Oliveira in precedenza era rimasto fermo in pista per un problema tecnico, poco prima della pausa.

08.32 Il quadro completo dei tempi, non è cambiato nulla nell’ultima ora abbondante eccezion fatta per l’ingresso di Kallio. Sempre tutti fermi.

08.30 Ricordiamo che i test si concluderanno alle ore 11.00 italiane, dunque mancano due ore e mezza alla bandiera a scacchi.

08.28 Certamente non sarà facile girare con la temperatura dell’asfalto che si aggira attorno ai 60 °C.

08.26 Nel frattempo i piloti stanno rianimando i box, tra poco dovremo rivederli nuovamente all’opera.

08.23 Gustiamoci un riassunto di questa prima parte di giornata direttamente da Simon Crafar presente in pit-lane.

08.20 Si è fermato anche Kallio, non c’è attività in pista a Sepang. Aspettiamo il rientro dei big, c’è grande attesa per rivedere all’opera Marquez e compagnia.

08.17 P. Espargarò rientra ai box, sta girando soltanto Kallio.

08.15 Gustiamoci qualche foto di Marc Marquez, sempre leader della classifica. Come vedete oggi la Honda monta la livrea nera.

08.12 Si accendono i motori, sono scesi in pista P. Espargarò e Kallio, al momento ottavo e sedicesimo.

08.09 In questa seconda parte di test vedremo in pista anche Kallio con la KTM.

08.07 Indubbiamente i 60 °C dell’asfalto non aiutano i piloti e le moto.

08.05 Piloti ancora in pausa, tra poco si dovrebbe tornare a girare a Sepang.

08.02 La classifica dei tempi dopo 5 ore di test, ne mancano altre tre per chiudere questo mercoledì.

  1. ^5 Marc Marquez ESP Repsol Honda (RC213V) 1m 59.621s [Lap 25/33]
  2. ˅1 Alex Rins ESP Suzuki Ecstar (GSX-RR) 1m 59.880s +0.259s [28/30]
  3. ˅1 Maverick Viñales ESP Monster Yamaha (YZR-M1) 1m 59.937s +0.316s [8/30]
  4. ˅1 Danilo Petrucci ITA Ducati Team (Desmosedici) 2m 0.051s +0.430s [22/31]
  5. ˅1 Valentino Rossi ITA Monster Yamaha (YZR-M1) 2m 0.054s +0.433s [17/29]
  6. ˅1 Andrea Dovizioso ITA Ducati Team (Desmosedici) 2m 0.197s +0.576s [12/20]
  7. ^2 Takaaki Nakagami JPN LCR Honda (RC213V) 2m 0.218s +0.597s [3/29]
  8. ˅1 Pol Espargaro ESP Red Bull KTM Factory (RC16) 2m 0.313s +0.692s [26/27]
  9. ˅1 Jack Miller AUS Pramac Ducati (Desmosedici) 2m 0.383s +0.762s [26/30]
  10. = Franco Morbidelli ITA Petronas Yamaha SRT (YZR-M1) 2m 0.515s +0.894s [23/34]
  11. = Aleix Espargaro ESP Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 2m 0.678s +1.057s [10/31]
  12. = Tito Rabat ESP Reale Avintia (Desmosedici) 2m 0.680s +1.059s [30/33]
  13. = Cal Crutchlow GBR LCR Honda (RC213V) 2m 0.681s +1.060s [24/25]
  14. = Francesco Bagnaia ITA Pramac Ducati (Desmosedici)* 2m 0.694s +1.073s [25/27]
  15. = Stefan Bradl GER LCR Honda (RC213V) 2m 0.782s +1.161s [20/30]
  16. = Sylvain Guintoli FRA Suzuki Ecstar (GSX-RR) 2m 1.286s +1.665s [14/35]
  17. = Johann Zarco FRA Red Bull KTM Factory (RC16) 2m 1.417s +1.796s [6/32]
  18. = Joan Mir SPA Suzuki Ecstar (GSX-RR)* 2m 1.432s +1.811s [24/31]
  19. = Fabio Quartararo FRA Petronas Yamaha SRT (YZR-M1)* 2m 1.501s +1.880s [24/30]
  20. = Yamaha Test 1 N/A Yamaha Test Rider (YZR-M1) 2m 1.536s +1.915s [9/28]
  21. = Miguel Oliveira POR Red Bull KTM Tech3 (RC16)* 2m 1.612s +1.991s [4/23]
  22. = Karel Abraham CZE Reale Avintia (Desmosedici) 2m 1.627s +2.006s [25/31]
  23. = Yamaha Test 2 N/A Yamaha Test Rider (YZR-M1) 2m 1.736s +2.115s [11/21]
  24. ^1 Hafizh Syahrin MAL Red Bull KTM Tech3 (RC16) 2m 2.045s +2.424s [3/9]
  25. ˅1 Andrea Iannone ITA Factory Aprilia Gresini (RS-GP) 2m 2.156s +2.535s [16/23]

08.00 La Yamaha sembra avere fatto un passo in avanti, la casa di Iwata sembra avere lavorato bene durante l’inverno. Valentino Rossi quinto, Maverick Vinales terzo: arrivano risposte confortanti.

07.58 I tempi in Ducati sono discreti (Petrucci quarto, Dovizioso sesto) ma le Rosse sembrano soffrire un po’ questa pista e la mancanza di grip con temperature così elevate si fa sentire.

07.55 Per il momento abbiamo visto il Marc Marquez che conosciamo: veloce, performante, perfetto sulla Honda che conosce come le sue tasche, al top anche fisicamente nonostante l’operazione. Il Campione del Mondo ha fatto segnare il miglior tempo e ha convinto in questa prima parte di giornata.

07.52 Parla anche la KTM in vista dell’ormai imminente ritorno in pista.

07.48 Al momento solo tre piloti sono scesi sono i due minuti. Al comando Marc Marquez con 1:59.621, 0.259 meglio di Rins e 0.316 meglio di Vinales. Valentino Rossi quinto a 0.433 (tre millesimi peggio di Petrucci), davanti a Dovizioso attardato di 0.576.

07.45 Fa davvero molto calda e la temperatura dell’asfalto si aggira attorno ai 60 °C. Al momento non c’è minaccia pioggia ma il meteo cambia sembra in maniera repentina a Sepang.

07.40 Ricordiamo che tutti i piloti sono fermi per la pausa pranzo, siamo in attesa del loro rientro in pista.

07.36 Per sua stessa ammissione non doveva essere al 100% dopo l’operazione alla spalla eppure Marc Marquez ha subito fatto la differenza.

07.34 Rivediamo anche il casco di Valentino Rossi.

07.32 Il break in pista viene vissuto così in Yamaha Petronas.

07.30 Al momento gira solo Oliveira.

7.28: 2’01″515 per Oliveira che alla 40esima tornata migliora il proprio riscontro, rimanendo sempre 20° a 1″894 mentre Syahrin rimane distante dal suo 2’02″045.

7.25: A rompere il silenzio ci hanno pensato le due KTM del Team Tech3: il portoghese Oliveira è in 20esima piazza a 1″894 dal leader mentre il malese Syahrin è 24° a 2″424.

7.23. In una fase di break, il profilo twitter della MotoGP ricorda chi sia il protagonista di questa prima parte di sessione:

7.21: Il cronometro continua a scorrere ma l’attività a Sepang non c’è. Ricordiamo che questo day-1 terminerà alle ore 18.00 locali (le 11.00 italiani) per cui ci sono 3 ore e 38 minuti ancora da disputare.

7.18: Per quanto concerne Valentino Rossi, 31 giri completati e quinto tempo. Un buon riscontro per il “Dottore”, interessato più alla costanza che al tempo.

7.15: Come detto, il termometro oltre i 50° C suggerisce ai piloti di restare ai box. C’è da chiedersi se, dopo l’exploit, rivedremo Marquez anche nel resto del turno viste le sue criticità fisiche.

7.10: Sarà il momento della pausa pranzo? Di fatto tutto tace a Sepang in questo momento.

7.07: Da notare i 43 giri completati da Vinales: l’iberico si è messo decisamente di impegno!

7.02: Non gira nessuno in questo momento. Alle 14.02 locali la temperatura è rovente e questo consiglia ai team di lavorare al box. Come detto, Marquez ha stupito tutti con la Honda. Nonostante i noti problemi fisici, Marc ha dimostrato per l’ennesima volta il suo valore segnando il miglior crono di 1’59″621, avendo completato 29 tornate. Alle sue spalle la Suzuki dell’iberico Alex Rins a 0″259 e la Yamaha dell’altro spagnolo Maverick Vinales a 0″316, segno che la M1 sul piano delle prestazioni c’è. Seguono la Ducati ufficiale di Danilo Petrucci (+0″430) e l’altra M1 di Valentino Rossi (+0″433). Quinta piazza dunque per il “Dottore” con 31 giri totalizzati, in cerca della miglior messa a punto. Sesto invece Andrea Dovizioso, sull’altra Ducati Factory a 0″576 da Marquez. Da segnalare la presenza nella top-10 dei tempi della Yamaha Petronas SRT di Franco Morbidelli 10° a 0″894 (34 giri completati) mentre “Pecco” Bagnaia sulla Ducati Pramac è 14° a 1″073 da Marquez (30 giri completati). Per lui anche un problema tecnico mentre stava migliorando il proprio tempo.

7.00: L’ordine dei tempi aggiornato a 4 ore dal termine del day-1:

POS # RIDER GAP
1
93
M. MARQUEZ
1:59.621
2
42
A. RINS
+0.259
3
12
M. VIÑALES
+0.316
4
9
D. PETRUCCI
+0.430
5
46
V. ROSSI
+0.433
6
4
A. DOVIZIOSO
+0.576
7
30
T. NAKAGAMI
+0.597
8
44
P. ESPARGARO
+0.692
9
43
J. MILLER
+0.762
10
21
F. MORBIDELLI
+0.894

6.58: Rientra ai box Marquez mentre Vinales gira sul passo del 2’01” basso

6.55: 2’00″444 per Marquez che completa un altro giro, riprendendo a spingere un po’ di più in sella alla sua Honda RC213V.

6.53: 2’00″691 per lo spagnolo della Honda che rallenta rispetto alla tornata precedente.

6.51: Signore e signori questo è Marc Marquez! La spalla non sta bene, lui anche! Non fa niente, miglior crono stampato in questo momento: 1’59″621 per lo spagnolo che fa capire a tutti che lui c’è.

6.49: 2’00″900 per Marquez come primo giro cronometrato in sella alla Honda.

6.46: Lo stesso fa anche Vinales con la Yamaha

6.45: Marquez, contrariamente a quanto si pensava, continua a girare con la sua Honda. Lo spagnolo, infatti, torna in pista.

6.44: Come viene riportato da crash.net, la Michelin ha puntualizzato che le gomme usate in questi test sono molto simili a quelle usate l’anno passato. Tuttavia per questa sessione è a disposizione delle squadre un nuovo pneumatico anteriore anche se, di base, la costruzione rimarrà la stessa.

6.42: Da notare i soli 9 giri portati a termine da Iannone, protagonista come detto precedentemente, di una caduta sulla sua Aprilia. Attualmente “The Maniac” è 25° a 2″276.

6.41: Di seguito la classifica dei tempi aggiornata:

POS # RIDER GAP
1
42
A. RINS
1:59.880
2
12
M. VIÑALES
+0.057
3
9
D. PETRUCCI
+0.171
4
46
V. ROSSI
+0.174
5
4
A. DOVIZIOSO
+0.317
6
93
M. MARQUEZ
+0.414
7
44
P. ESPARGARO
+0.433
8
43
J. MILLER
+0.503
9
30
T. NAKAGAMI
+0.575
10
21
F. MORBIDELLI
+0.635

6.38: Rientra ai box anche Petrucci. In questo momento in pista il francese della Suzuki Guintoli (collaudatore) che sta collezionando giri su giri ed è quello che ne ha completati di più (40), in sedicesima posizione a 1″406 dal compagno di team.

6.37: 2’01″637 per “Petrux” che martella sul 2’01” costantemente, in cerca di continuità con la sua Ducati. Attualmente il pilota umbro è terzo a 171 millesimi dal miglior tempo di Rins.

6.35: 2’01″612 per Petrucci che alza il proprio ritmo di qualche decimo rispetto al passaggio precedente, completando il 33° giro odierno.

6.33: 2’00″842 per Petrucci che completata con questo riscontro il suo primo giro cronometrato.

6.31: Si rivede in pista la Ducati di Danilo Petrucci.

6.29: Viste le condizioni non eccellenti di Marquez, il lavoro di Bradl sarà determinante. Al momento il tedesco occupa il 15° crono a 0″902 dalla vetta, avendo completato 34 giri.

6.28: 2’00″809 per Vinales che continua il proprio programma di lavoro in sella alla Yamaha, stazionando sul 2’00” alto come passo.

6.25: Dovizioso nel frattempo torna ai box mentre Vinales continua a girare, siglando il crono di 2’00″913

6.23: Una istantanea del profilo Instagram della Honda della livrea tutta nera della moto di Marquez che, attualmente sesto con 414 millesimi di ritardo dalla vetta, è il pilota con meno giri all’attivo (23).

6.22: 2’00″825 per Dovizioso nel suo secondo giro cronometrato mentre Vinales spinge un po’ di più (2’00″595).

6.20: Dovizioso e Vinales, tornati in pista, completano il primo giro cronometrato sul 2’01″basso, lontano quindi da riferimenti significativi

6.18: Di sicuro fascino la nuova livrea della Yamaha:

6.15: Il Team Principal di Yamaha Lin Jarvis scruta con grande attenzione i tempi. Chissà a cosa starà pensando dopo che le M1 Factory, attualmente, sono seconda con Vinales e quarta con Valentino Rossi.

6.14: Temperature elevatissime sul tracciato in questo momento: ben oltre i 50°C.

6.13: In pista nuovamente la Ducati con Dovizioso.

6.09: Marquez, rientrato ai box in questo momento, è sesto a 414 millesimi dal tempo di Rins ma resta il migliore della truppa Honda, considerando Crutchlow 13° con la LCR. C’è da dire che anche il britannico è tutt’altro che in forma, dopo la brutta caduta sul finire dell’anno passato. Bradl (collaudatore della Honda) è quindicecisimo.

6.07: Rins, dunque, alle stato attuale delle cose continua ad essere il leader con la Suzuki. Tanto lavoro per il pilota spagnolo, in sella alla GSX-RR, avendo completato al momento ben 36 giri e messo in mostra un ottimo passo sulla moto nipponica.

6.04: 2’00″937 per la Honda di Marquez che scende sotto il 2’01” ma resta distante dagli altri, come passo.

6.02: 2’01″063 per Marquez nel suo primo giro cronometrato da quanto è tornato in pista con la Honda.

6.00: Quando mancano 5 ore al termine di questo primo giorno di prove, questo è l’ordine dei tempi aggiornato:

POS # RIDER GAP
1
42
A. RINS
1:59.880
2
12
M. VIÑALES
+0.057
3
9
D. PETRUCCI
+0.171
4
46
V. ROSSI
+0.174
5
4
A. DOVIZIOSO
+0.317
6
93
M. MARQUEZ
+0.414
7
44
P. ESPARGARO
+0.433
8
43
J. MILLER
+0.503
9
30
T. NAKAGAMI
+0.575
10
21
F. MORBIDELLI
+0.635

5.59: Torna in pista anche Marquez con la sua Honda e vedremo se lo spagnolo, al momento sesto, migliorerà il proprio tempo.

5.58: 2’00″465 per Andrea Dovizioso, sulla falsariga di quanto fatto dal team-mate nelle tornate precedenti. I piloti presenti in pista, probabilmente, stanno provando in condizioni da gara.

5.57: 2’00″453 per Valentino Rossi, tornato in pista anch’egli, attestandosi sullo stesso ritmo di Petrucci.

5.56: 2’00″452 per Petrucci che si attesta su questo ritmo in sella alla Ducati mentre Dovizioso, dopo aver realizzato il tempo record nel primo settore, non ha spinto nella continuazione del proprio giro.

5.54: 2’00″446 per Petrucci nel suo primo giro cronometrato, dopo essere tornato in pista. L’umbro non migliora il suo precedente crono di 2’00″051.

5.52: Nel frattempo tornano in pista le due Ducati di Petrucci e Dovizioso.

5.47: Da segnalare una piccola disavventura tecnica per “Pecco” Bagnaia (13°). La sua Ducati si ammutolita all’improvviso ed è stato costretto ad interrompere per il momento il suo lavoro. Stando a quanto viene riportato dal paddock, la moto del Team Pramac sarebbe già stata riporta al box.

5.45: Momento di piccola pausa per i piloti dei top team che stanno riordinando un po’ le idee sul da farsi. Yamaha, dunque, molto veloci con Vinales e Rossi, secondo e quarto, al pari delle Ducati, con Petrucci 3° e Dovizioso 5°. Honda che deve un po’ leccarsi le ferite, avendo un Marquez non al 100% che ha completato al momento solo 18 giri ed è sesto.

5.42: In pista, in questo momento, Valentino Rossi che sta inanellando una serie di giri sul 2’00″5, evidentemente simulando un long run con la sua Yamaha.

5.41: Questa dunque la situazione di classifica:

POS # RIDER GAP
1
42
A. RINS
1:59.880
2
12
M. VIÑALES
+0.057
3
9
D. PETRUCCI
+0.171
4
46
V. ROSSI
+0.174
5
4
A. DOVIZIOSO
+0.317
6
93
M. MARQUEZ
+0.414
7
44
P. ESPARGARO
+0.433
8
43
J. MILLER
+0.571
9
30
T. NAKAGAMI
+0.575
10
21
F. MORBIDELLI
+0.635

5.40: Non migliora invece Vinales che segna un tempo di un paio di decimi più lento mentre Bagnaia, con la Ducati Pramac, sale in tredicesima piazza a 0″814 dal vertice.

5.38: 1’59″937 per Vinales che migliora ancora, distanziato appena 0″057 dalla Suzuki di Rins. Non ci sarebbe da stupirsi se lo spagnolo, al prossimo passaggio, riuscisse a portarsi in vetta, vista la sua progressione.

5.36: Altro passo in avanti di Vinales che si prende la seconda piazza a 0″120 da Rins, completando un altro giro veloce, segno che lo spagnolo sta trovando grande confidenza con la M1.

5.34: Si porta più vicino alle posizioni di vertice anche l’altra Yamaha di Vinales che ora è 5° a 0″378 dal vertice.

05.30: Come detto in precedente, c’è grande attività in KTM che sta portando in pista tante novità dal punto di vista aerodinamico. Sulle moto di Espargarò (7°) e Johann Zarco (15°) vi è un nuovo serbatoio, realizzato evidentemente per rendere migliore la posizione in sella dei due piloti. Un componente che non si riscontra nel Team Tech3 che da quest’anno, lo ricordiamo, disporrà di due KTM ufficiali con alla guida il portoghese Oliveira (20°) e il malese Syahrin (25°).

05.25: CAMBIA LA CLASSIFICA!!! Lo spagnolo Alex Rins velocissimo in sella alla Suzuki: 1’59″880, il primo ad infrengere la barriera dei 2’00”, si porta in vetta. Migliora però anche Valentino Rossi che ora è terzo a 0″174 dalla vetta, inserendosi tra le due Ducati. Simulazione di time-attack per il “Dottore”?

05.20: Notizia importante che arriva dal paddock di Sepang: probabilmente Marquez non terminerà le prove alle ore 18.00 locali (le 11 italiane) ma si fermerà prima proprio per non avere ripercussioni sulla spalla operata a dicembre. Pertanto Marc potrebbe porre fine al proprio lavoro alle 15.30 locali (06.30 italiane), lasciano l’incombenza del lavoro di sviluppo per oggi al collaudatore tedesco Stefan Bradl, tredicesimo al momento.

5.15: Una nota particolare riguarda la Honda che è in tutti sensi incerottata: non è presente Jorge Lorenzo per la frattura allo scafoide del polso sinistro rimediata in allenamento e non vi è neanche il team manager del team Repsol Albert Puig fratturatosi il braccio sinistro dopo una caduta in moto. Tenendo conto anche Marquez non è al 100% dopo l’operazione alla spalla, è il caso di fare i doveroso scongiuri in casa Honda.

5.13: Questo l’ordine dei tempi aggiornato:

POS # RIDER GAP
1
9
D. PETRUCCI
2:00.051
2
4
A. DOVIZIOSO
+0.146
3
93
M. MARQUEZ
+0.243
4
44
P. ESPARGARO
+0.262
5
30
T. NAKAGAMI
+0.404
6
21
F. MORBIDELLI
+0.464
7
46
V. ROSSI
+0.609
8
41
A. ESPARGARO
+0.627
9
53
T. RABAT
+0.629
10
12
M. VIÑALES
+0.643

5.11: LA RISPOSTA DEL DOVI!! Il forlivese con l’altra Ducati scala la classifica e dal decimo posto passa al secondo a 146 millesimi dalla vetta, realizzando il record nel t1 e nel t2. Ducati che occupa le prime due posizioni e conferma di trovarsi a proprio agio su questa pista.

5.04: ATTENZIONE! Cambia la classifica con il nostro Franco Morbidelli che, in sella alla Yamaha Petronas SRT, scavalca Valentino Rossi, portandosi in quarta piazza a 0″464 da Petrucci. Un gran tempo per il “Morbido”. 23° al momento invece “Pecco” Bagnaia sulla Ducati Pramac a 1″799 che ha scelto di seguire un approccio con maggior calma.

5.03: Da segnalare anche una caduta nel corso delle prime due ore di test, ovvero quella di Andrea Iannone in sella all’Aprilia, attualmente in 23esima posizione.

4.58: Molto interessante anche il lavoro svolto dalla KTM che con Pol Espargaro (terzo) è stata subito veloce sul tracciato

4.56: La Yamaha di Valentino Rossi in pista in queste prime due ore con una carena diversa rispetto a quella della presentazione di Giacarta, con soluzioni aerodinamiche particolari:

4.53: Nonostante, dunque, i problemi nel recupero dopo l’operazione alla spalla, Marquez è andato forte fin da subito, come ci si aspettava. Marc può contare su due tipologie di moto: una coi colori ufficiali e l’altra tutta nera con differenti soluzioni aerodinamiche.

4.50: Dopo quasi 2 ore di prove disputate, la situazione è la seguente: Danilo Petrucci (Ducati ufficiale) in vetta all’ordine dei tempi in 2’00″051 avendo coperto 17 giri a precedere di 243 millesimi la Honda del campione del mondo Marc Marquez e di 262 la KTM di Pol Espargaro. Quarto tempo per la Yamaha di Valentino Rossi a 609 millesimi dalla vetta mentre Vinales è settimo a 0″643 da Petrucci e Dovizioso nono a 0″784 dal compagno di squadra.

POS # RIDER GAP
1
9
D. PETRUCCI
2:00.051
2
93
M. MARQUEZ
+0.243
3
44
P. ESPARGARO
+0.262
4
46
V. ROSSI
+0.609
5
41
A. ESPARGARO
+0.627
6
53
T. RABAT
+0.640
7
12
M. VIÑALES
+0.643
8
6
S. BRADL
+0.731
9
4
A. DOVIZIOSO
+0.784
10
42
A. RINS
+0.799

4.48: Dopo le presentazioni delle nuove moto e le considerazioni in prospettiva, è tempo che sia il cronometro l’unico giudice in grado di emettere una sentenza definitiva.

4.46: Buongiorno e bentrovati alla DIRETTA LIVE della prima giornata di test di MotoGP sulla pista di Sepang (Malesia).

Foto: Valerio Origo 

Lascia un commento

scroll to top