Kuurne-Bruxelles-Kuurne 2019, i favoriti. Dylan Groenewegen punta alla doppietta, attenzione a Matteo Trentin e Sonny Colbrelli – OA Sport
Kuurne-Bruxelles-Kuurne 2019, i favoriti. Dylan Groenewegen punta alla doppietta, attenzione a Matteo Trentin e Sonny Colbrelli

Si aprirà con la Omloop Het Nieuwsblad, in programma sabato 2 marzo, il primo fine settimana dedicato alle classiche del pavé di inizio stagione. Nella giornata di domenica 3 marzo andrà in scena la Kuurne-Bruxelles-Kuurne 2019, 71a edizione della corsa ciclistica belga che rientra nel calendario dell’UCI Europe Tour come evento di categoria 1.HC. Il percorso lascia presagire un arrivo a ranghi compatti, anche se non mancheranno strappi e piccole asperità, e diversi velocisti proveranno a dire la loro nell’appuntamento. Tra le 25 formazioni al via, il Team Sunweb sarà l’unica assente tra le squadre WorldTour.

Il grande favorito della vigilia è senza dubbio l’olandese Dylan Groenewegen (Team Jumbo-Visma), vincitore lo scorso anno su un tracciato sostanzialmente invariato davanti al francese Arnaud Démare (Groupama-FDJ) ed all’azzurro Sonny Colbrelli (Bahrain Merida), che saranno entrambi in gara anche in questa edizione. Il velocista nato ad Amsterdam è apparso in ottima condizione in questo inizio stagione, conquistando due successi di tappa alla Volta Valenciana e alla Volta ao Algarve. L’italiano è invece reduce da un ottimo Tour of Oman, chiuso con una vittoria e un secondo posto, rispettivamente nella quarta e nella sesta frazione.

Dei vincitori del passato ci sarà in gruppo anche il belga Jasper Stuyven (Trek-Segafredo), che si è aggiudicato la corsa nel 2017. Da seguire con estrema attenzione poi il danese Michael Valgren (Team Dimension Data) e l’olandese Niki Terpstra (Direct Energie), entrambi corridori dotati di un feeling particolare con le classiche di primavera. Dato il tracciato non particolarmente impegnativo è però opportuno prendere in considerazione anche velocisti veri e propri, come gli olandesi Danny van Poppel (Team Jumbo-Visma) e Fabio Jakobsen (Deceuninck-QuickStep), il tedesco Pascal Ackermann (BORA-hansgrohe) e il belga Timothy Dupont (Wanty-Groupe Gobert).

Proverà a conquistare una storica prima vittoria per l’Italia, che mai ha trionfato nella corsa, Matteo Trentin (Mitchelton-Scott). Il 29enne nato a Borgo Valsugana ha iniziato al meglio la stagione indossando la maglia di campione europeo ed arriva da una Vuelta Andalucia di grandissimo spessore, con due vittorie di tappa e il secondo posto nella classifica a punti. La condizione sembra quindi essere ottimale, ma soltanto la strada potrà emettere il verdetto definitivo.

[embedit snippet=”adsense-articolo”]

 

roberto.pozzi@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Pier Colombo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Volley, Challenge Cup 2019: Monza viene rimontata dal Lisbona e perde la semifinale d’andata al tie-break

Basket femminile, Final Eight Coppa Italia 2019: domani si comincia con i quarti di finale. Schio e Venezia le favorite, Ragusa terza forza