Biathlon, Denise Herrmann fa suo l’inseguimento. Lisa Vittozzi sesta: è leader della generale! Wierer sbaglia troppo


Nella 10 km pursuit femminile della Coppa del Mondo di biathlon disputata a Soldier Hollow, vicino a Salt Lake City, Utah (USA), vittoria per la tedesca Denise Herrmann, che chiude in 28’03″4 e precede la connazionale Franziska Hildebrand per 4″2. Terzo gradino del podio per la finlandese Kaisa Makarainen, staccata di 16″5, mentre è quarta la norvegese Marte Olsbu Roeiseland, che accusa 27″0 di ritardo e supera in volata la slovacca Anastasiya Kuzmina, quinta. Ottima gara di Lisa Vittozzi, sesta, che prende la vetta della generale con 713 punti, mentre Dorothea Wierer chiude 20ma e dice addio al pettorale giallo, ora distante 7 lunghezze. Roeiseland è a -73, Kuzmina a -93.

Nel primo poligono disastro di Wierer, che sbaglia tre colpi e naufraga nelle retrovie, mentre lascia la testa della gara la norvegese Roeiseland, che commette un errore. Esce davanti a tutte quindi Kuzmina, che precede Hojnisz ed Hildebrand, mentre Vittozzi trova lo zero e risale in settima piazza a 47″.

Al secondo poligono è Kuzmina a sbagliare, lasciando a sua volta la testa della corsa a vantaggio del duo Hildebrand-Hojnisz, che passa appaiato in testa a metà gara. Kuzmina scivola in quarta piazza mentre risale ancora la perfetta Lisa Vittozzi, quinta, che supera Makarainen e Roeiseland. Wierer dietro recupera qualcosina pur commettendo un altro errore e passa 21ma.

La prima serie di tiri in piedi è quella maggiormente favorevole a Vittozzi, che trova ancora il 5/5 e sale in terza piazza, in scia ad Herrmann, frenata da un errore. Hojnisz è abbastanza lontana, oltre il minuto Makarainen, Kuzmina e Roeiseland, costrette alla rimonta sugli sci, mentre Wierer riesce a trovare la top 15.

L’ultimo poligono però sorride alle avversarie delle azzurre, che hanno il merito di essere perfette, mentre Vittozzi, dopo 18 centri consecutivi sporca la media sbagliando gli ultimi due e deve accodarsi alle spalle delle principali avversarie per la generale. Chiude invece con altri tre errori una pessima gara Dorothea Wierer (12/20 complessivo per lei), mentre in casa Italia recuperano posizioni Nicole Gontier, con 18/20, e Alexia Runggaldier, con 19/20.

All’arrivo Herrmann riesce a sopravanzare Hildebrand, Makarainen conserva il podio, mentre in spaccata Roeiseland soffia la quarta piazza a Kuzmina. Grande Vittozzi nel finale: l’azzurra scavalca Hojnisz e chiude sesta a 55″6. Gontier alla fine è 18ma a 2’14″8, mentre Wierer chiude 20ma a 2’22″2, infine Runggaldier è 25ma a 2’32″9.

La pur ottima gara di Vittozzi è testimoniata dalla quarta piazza nel crono netto di gara, e la settima di tempo sugli sci. Wierer troppo fallosa al poligono, anche se ha il quarto tempo di rilascio ed il secondo di range time, statistica nella quale Vittozzi è quarta. Secondo tempo sugli sci per Wierer, mentre è da segnalare il sesto crono di Gontier.

CLICCA QUI PER LA CLASSIFICA DI COPPA DEL MONDO AGGIORNATA (CON GLI SCARTI)

CLICCA QUI PER IL VIDEO E GLI HIGHLIGHTS DELLA GARA

 

roberto.santangelo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Federico Angiolini

4 Replies to “Biathlon, Denise Herrmann fa suo l’inseguimento. Lisa Vittozzi sesta: è leader della generale! Wierer sbaglia troppo”

  1. riax ha detto:

    Ho letto che Lisa ha dichiarato ieri dopo la gara (felicissima per il giallo, che nel finale ha difeso con i denti da un’ ottima polacca):
    “…è stata una gara molto dura per me, mi sentivo molto stanca…” ( CVD)
    Quanto alle staffette di oggi, va bene il tentativo di Wierer/Hofer ( se non è stanca la Doro).
    L’ altra è inutile.

  2. Luca46 ha detto:

    Una brutta gara di Wierer ma sugli sci è andata molto bene. Lisa molto bene. Adesso c’è da prepararsi per i mondiali e c’è tutto il tempo per arrivare al top. La classifica è ancora positiva finché ik distacco non scenderà sotto i 60/50 punti le avversarie sono sotto controllo. C’è anche da dire che le gare sono sempre meno. Ora i mondiali che saranno determinanti e penso che arriveremo al meglio. C’è tutto il tempo di prepararli.

  3. riax ha detto:

    ah, dimenticavo: saltare le staffette o farle solo come allenamento 🙁

  4. riax ha detto:

    Giornata inguardabile per Doro :(,…ma siamo sicuri che stia bene? Non mi merviglierei se saltasse fuori il contario.
    Stretta nel panino Gontier/Runggaldier non si può vedere.
    Lisa si è difesa bene :), ma quelle là davanti vanno troppo forte sugli sci, basta vedere i risultati nonostante gli errori.
    Sono sulle code, se non davanti. Quindi caro Luca46 speriamo che si riprendano perchè così non va bene.
    La trasferta americana va in soffitta per un pò, ed ora c’è un mese di tempo per ricaricare le batterie e recuperare a 360°.
    🙁

Lascia un commento

scroll to top