Pagelle Valencia-Juventus 0-2, voti Champions League: Ronaldo espulso! Bernardeschi ispirato, Pjanic due volte implacabile dal dischetto


Un’eroica Juventus espugna il Mestalla nella prima partita del gruppo H della Champions League 2018-2019. I bianconeri patiscono in avvio l’espulsione, tanto clamorosa quanto discutibile, di Cristiano Ronaldo, ma reagiscono con orgoglio e personalità, superando il Valencia con due rigori trasformati da Pjanic a cavallo tra la prima e la seconda frazione di gioco. A tempo quasi scaduto si esalta Szczesny, abile nel parare un tiro di Parejo dagli undici metri. Segnali incoraggianti per Allegri, che si gode il carattere dei suoi ragazzi, in particolare Bernardeschi, molto ispirato nel corso del match. Di seguito le pagelle dei bianconeri:

 

CLICCA QUI PER GLI HIGHLIGHTS DELLA PARTITA

 

PAGELLE VALENCIA-JUVENTUS 0-3:

JUVENTUS

Szczesny 7,5 – Si limita a lungo all’ordinaria amministrazione e difende i pali con sicurezza sulle conclusioni di Soler e Batshuayi. A tempo quasi scaduto si toglie la soddisfazione di neutralizzare il tiro dal dischetto di Parejo.

Cancelo 7 – Le sue progressioni consentono ai bianconeri di alzare il baricentro. Colpisce la traversa con un gran tiro, poi si procura il penalty che regala il vantaggio alla Juventus.

Bonucci 7 – Prova ad impostare l’azione partendo dalle retrovie e in fase di marcatura è attento contro Batshuayi. Si procura un prezioso calcio di rigore in avvio di ripresa.

Chiellini 7 – Nel gioco aereo si esalta e nell’uno contro uno non soffre praticamente mai contro la velocità degli attaccanti avversari.

Alex Sandro 6,5 – La sua spinta sulla fascia crea molti imbarazzi a Vezo. Una sua diagonale difensiva evita un pericolo per la retroguardia giallorossa.

Matuidi 6 – Ci mette la corsa e il fisico per provare a contenere la qualità del centrocampo dei padroni di casa. Una sua conclusione a botta sicura sbatte addosso a Murillo.

Pjanic 7,5 – Dal dischetto è implacabile e per due volte supera Neto, regalando il doppio vantaggio ai bianconeri in 10 uomini. In cabina di di regia prova a smistare palloni e a verticalizzare, prendendo in pugno il pallino della manovra bianconera. Dal 66′ Douglas Costa 6 – Va subito al tiro, cogliendo l’esterno della rete da posizione defilata. Prova ad accendersi in un paio di occasioni, poi arretra il baricentro per aiutare i compagni in fase difensiva. Nel finale sfiora il gol con un bel diagonale e rimedia anche un infortunio alla caviglia. Dall’88’ Rugani 5,5 – Colpisce Gameiro in volo e causa il rigore in favore del Valencia a tempo quasi scaduto.

Khedira 5,5 – In mediana va costantemente a raddoppiare sui portatori di palla avversari. Ma spara sopra la traversa un pallone da appoggiare soltanto in rete a due passi da Neto. Si fa male a metà primo tempo e lascia anzitempo il terreno di gioco. Dal 23′ Emre Can 6,5 – Si fa notare per il suo moto perpetuo in mediana e il suo pressing aiuta i compagni ad alzare il baricentro.

Bernardeschi 7 – Arretra il baricentro per ricevere palla e tenta di saltare l’uomo a più riprese, riuscendoci a fasi alterne. Due cross deliziosi propiziano le occasioni sprecate da Mandzukic e Khedira.

Ronaldo 6 – Espulsione assurda e senza senso, la prima di CR7 in Champions League. Qualche frizione con Murillo c’è stata, ma la sensazione è che davvero il portoghese non abbia fatto nulla. Sino a quel momento non aveva sfigurato, muovendosi molto su tutto il fronte d’attacco e dando sempre l’impressione di poter incidere in qualsiasi momento. CLICCA QUI PER IL VIDEO DELL’ESPULSIONE DI CRISTIANO RONALDO

Mandzukic 6 – La sua fisicità non fa dormire sonni tranquilli alla difesa, costretta a ripiegare per raddoppiare la marcatura. Getta alle ortiche in avvio una ghiotta occasione sotto misura, ma è prezioso nel tenere alto il baricentro dopo il rosso a Ronaldo

All.: Allegri 8 – I suoi ragazzi entrano in campo con personalità e macinano gioco al Mestalla. L’espulsione di Ronaldo complica i piani della sua squadra, che però non si disunisce e trova due gol a cavallo tra il primo e il secondo tempo.

Valencia (4-4-2): Neto 6,5; Vezo 4,5 (57′ Cheryshev 6), Paulista 5, Murillo 5, Gaya 5,5; Soler 5,5, Parejo 4, Wass 5, Guedes 5,5 (70′ Piccini 6); Moreno 5,5, Batshuayi 5,5 (70′ Gameiro 6). All.: Toral 5.





mauro.deriso@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Cristiano Barni / Shutterstock.com

Lascia un commento

scroll to top