LIVE Tour de France 2018 in DIRETTA: Groenewegen batte Gaviria e Sagan!


CLICCA QUI PER LA DIRETTA LIVE DELL’OTTAVA TAPPA DEL TOUR DE FRANCE (DREUX-AMIENS)

CLICCA QUI PER LA NUOVA CLASSIFICA GENERALE DEL TOUR DE FRANCE

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della settima tappa del Tour de France 2018, 231 km da Fougères a Chartres. La frazione odierna è la più lunga di questa edizione e potrebbe regalare anche dei colpi di scena. Infatti il percorso e prevaletemene pianeggiante, ma la vera insidia sarà rappresentata dal vento. Negli ultimi 40 km ci potrebbero essere delle forti raffiche laterali e in caso di ventagli il gruppo si potrebbe sprezzare, come avvenuto nella tappa di ieri.

Gli uomini di classifica dovranno quindi fare molta attenzione, per evitare di perdere secondi preziosi per la classifica generale. La lotta per la vittoria di tappa dovrebbe essere invece tra i velocisti, con l’atteso duello tra Peter Sagan e Fernando Gaviria, entrambi già a quota due successi. Chi proverà ad inserirsi in questa sfida sarà il nostro Sonny Colbrelli, pronto finalmente al grande acuto, oltre ad André Greipel, Marcel Kittel e molti altri.

OASport vi propone la DIRETTA LIVE della settima tappa del Tour de France 2018: cronaca in tempo reale ed aggiornamenti costanti per non perdervi nulla di questa corsa. Appuntamento alle 11.30. Buon divertimento! (Foto: Marian Weyo / Shutterstock.com)

 





 

CLICCA IL TASTO F5 DA DESKTOP O FAI REFRESH SUI TUOI DISPOSITIVI MOBILE PER AGGIORNARE LA PAGINA

CLICCA QUI PER LA NUOVA CLASSIFICA GENERALE DEL TOUR DE FRANCE

Grazie per averci seguito, appuntamento a domani. Un saluto da tutta la redazione di Oa Sport

18.11 Invariati i distacchi tra i favoriti. Clicca qui per la classifica dei favoriti

18.05 GROENEWEGEN!! Volata perfetta dell’olandese, che parte da dietro e poi salta a doppia velocità Gaviria. Terzo posto per Sagan, poi Demare. Altra top 10 per il nostro Pasqualon, che chiude al nono posto

18.04 Ultimo chilometro! Lunghissimo rettilineo in leggera salita verso il traguardo

18.03 3 km al traguardo! Scatta la neutralizzazione per la classifica

18.01 Anche il Team Sky in testa per proteggere Froome

17.59 Ben strutturato anche il treno della Dimension Data, oggi Cavenidish proverà a rifarsi

17.57 Ci siamo! Cambio netto di velocità, tutte le squadre dei velocisti in testa

17.53 -10 km Stiamo per entrare nella fase calda, iniziano a formarsi i treni dei velocisti

17.49 15 km dal traguardo, ancora nessuno prende l’iniziativa….

17.44 Greg Van Avermaet ha toccato una velocità di 60 km/h nello sprint per conquistare l’abbuono

17.40 -20 km, non cambia la situazione, per ora le squadre dei velocisti restano passive

17.35 Andatura sempre blanda del gruppo, 25 km al traguardo

17.31 Al momento Van Avermaet guida quindi la generale con 6″ su Geraint Thomas

17.27 Van Avermaet vince lo sprint e conquista 3″ di abbuono, rafforzando ulteriormente la sua maglia gialla

17.24 Il gruppo si avvia verso il bonus sprint di Nonveilliers-Grandhoux

17.19 Ripreso Pichon, gruppo compatto a 37 km dal traguardo!

17.14 Crolla ora sotto i 30″ il vantaggio di Pichon

17.10 Tanto pubblico ad accogliere il passaggio della corsa

17.06 Il gap si è ora stabilizzato su 1′ 30″

17.02 In testa al gruppo si mantengono tre squadre: Sky, BMC e Movistar, in attesa di quelle dei velocisti

16.57 Questo gli highlights dello sprint intermedio, Sagan ha preferito non sprecare energie, visto la differenza minima di punti

16.52 Ora si è di nuovo rialzato il gruppo, Pichon torna a 1’45”

16.47 Il gruppo mantiene un’andatura moderata, invariato il gap

16.43 Volata vinta da Gaviria, pilotato al meglio dai suoi compagni, Sagan si mantiene a ruota e si accontenta del secondo posto, alle loro spalle Kristoff

16.41 Pichon vince lo sprint intermedio di Berd’huis, il gruppo si prepara per lo sprint

16.38 65 km al traguardo, il gap scende a 1’10”

16.33 Pichon in azione

16.25 Per ora non cambia l’atteggiamento del gruppo, sale a 2’10” il vantaggio di Pichon

16.17 Un minuto e mezzo guadagnato dal francese, 80 km al traguardo

16.11 Finalmente un attacco, ci prova Laurent Pichon (Fortuneo-Samsic)

16.05 Andatura cicloturistica per il gruppo in questa fase

15.58 Offredo si rialza e viene ripreso, gruppo compatto a 90 km dal traguardo

15.54 Grande forcing della UAE-Emirates che riesce a chiudere il gap, il gruppo principale si ricompatta

15.51 Nel secondo gruppo, distanziato di circa 30″, troviamo Martin, Cavendish, Kittel e Demare

15.50 Crolla anche il vantaggio di Offredo, che ora ha solo un minuto di margine

15.49 Il gruppo principale è formata da un centinaio di unità, poi diversi gruppetti sparsi

15.46 VENTAGLI! SI SPEZZA IL GRUPPO!!! Vento laterale in questa fase e AG2R e Trek-Segafredo provano l’azione

15.45 100 km al traguardo, Offredo sempre solo al comando con 3’45” sul gruppo

15.37 Nicolas Edet si mette in testa al gruppo per salutare amici e parenti della sua La Sarthe

15.33 Il gruppo transita al GPM con 4′ di ritardo

15.26 si sta dirigendo verso l’unico GPM di giornata.

15.19 Superata metà gara: il vantaggio di Offredo scende sotto i 5′.

15.15 Sarà finalmente la giornata di Arnaud Démare? Il francese fino ad oggi ha deluso, ma ora i suoi compagni di squadra si mettono in testa a tirare.

15.10 Scende sotto i 6′ il vantaggio di Offredo.

15.05 Percorsi i primi 100 chilometri di gara.

15.02 Solito canovaccio tattico per la corsa che ancora non si sblocca. Offredo davanti, tutto il gruppo ad inseguire.

14.57 Ancora più di tre ore di gara nella giornata più lunga di questo Tour de France. Siamo a 130 chilometri dal traguardo.

14.49 Il margine ora sta calando: il gruppo si è messo a tirare con più decisione.

14.45

14.40 Prosegue la cavalcata di Offredo, è il grande protagonista di oggi: ovviamente il numero rosso è già assicurato.

14.35 Oggi attenzione al pericolo vento.

14.33 Anche LottoNL-Jumbo e Lotto Soudal in testa al gruppo. 7′ il vantaggio di Offredo.

14.30

14.26 Passa in testa la Quick-Step Floors, il gruppo prova ad aumentare l’andatura.

14.23 Tutta per Offredo la folla.

14.19

14.16 A 160 chilometri dal traguardo l’unico fuggitivo, Offredo, ha più di 8′ di margine.

14.13 Fino ad ora davvero tranquilla l’atmosfera in gruppo.

14.11 Giornata “particolare” quella odierna.

14.04 Una lunghissima giornata solitaria per il coraggioso Offredo.

14.01

13.59 Ovviamente il fuggitivo solitario non preoccupa minimamente il gruppo.

13.54 Sta per salire addirittura sui 7′ il vantaggio di Offredo.

13.49 Lunghissima cavalcata solitaria per Offredo: 6′ di vantaggio per il transalpino.

13.45 Qualche problema alla sella per Chris Froome che si rivolge al meccanico del Team Sky.

13.41 Percorsi 50 chilometri dalla carovana.

13.38 Il gruppo si è praticamente fermato. Sale già a 4′ il vantaggio di Offredo.

13.33 Sale oltre i 3′ il vantaggio di Yoann Offredo (Wanty-Groupe Gobert).

13.29 Si scherza in gruppo, andatura davvero molto bassa. 2’20” di vantaggio per il fuggitivo.

13.27 Intanto giungono i dati ufficiali della velocità di percorrenza durante la prima ora di corsa. Anche i riscontri numerici confermano il passo blando del gruppo: 36,5 km/h di media

13.25 L’attacco del francese della Wanty per ora ha fruttato poco più di un minuto di vantaggio

13.22 Un altro corridore della Wanty parte da solo in progressione, stavolta è il francese Yoann Offredo (premio combattività al termine della prima tappa). Siamo al 35° chilometro

13.18 Il gruppo continua ad attraversare le strade della Mayenne a ranghi compatti. Mancano ancora 90km prima di raggiungere l’unico GPM di giornata

13.14 Ricapitolando: al 4° chilometro il primo attacco di giornata in solitaria di Thomas Degand, raggiunto dopo 15km; subito dopo un tentativo di fuga da parte di un gruppo di dieci corridori, ma questi vengono raggiunti al 25° chilometro

13.09 Superati 30km di corsa, ma la frazione è ancora lunghissima. Mancano circa 200km prima di giungere a Chartres. Situazione di gruppo compatto

13.06 Annullato il tentativo di fuga! Ottimo lavoro di ricongiunzione del team LottoNL-Jumbo, che schiera uno degli outsider per il successo di tappa, Dylan Groenewegen.

13.03 Due francesi, cinque belgi, due austriaci e un australiano: ora i dieci attaccanti hanno 15″ di vantaggio. Il gruppo però capisce che questa fuga rischia di andare in porto e sta cercando di ricongiungere

13.00 Arthur Vichot (FDJ), Yves Lampaert (Quick-Step Floors), Tony Gallopin e Oliver Naesen (AG2R), Lukas Postlberger (Bora-Hansgrohe), Michael Gogl (Trek-Segafredo), Thomas De Gendt (Lotto Soudal) Edward Theuns (Sunweb) e Simon Gerrans (BMC). Questi i nomi dei 10 attaccanti

12.55 Dieci corridori all’attacco ora. Insieme ai due citati precedentemente presenti anche Thomas De Gendt e Tony Gallopin

12.54 Appena raggiunto Degand, si rompono gli indugi! Una quindicina di corridori accennano una fuga. Tra questi il campione nazionale belga Lampaert e quello austriaco Lukas Postlbeger

12.52 In testa al gruppo due uomini della Lotto Soudal, l’andatura è lenta. Degand è 10 secondi più avanti

12.48 Si rialza dai pedali Thomas Degand. Il suo tentativo di fuga è durato poco più di 15km

12.44 Continua il passo lento del corridore della Wanty solo al comando, in attesa di essere inghiottito dal gruppo. Il distacco è di 50″

12.42 Superati i primi 10km di corsa. Degand viaggia a 38km/h, stessa velocità di percorrenza del gruppo. La frazione di oggi è lunghissima e naturalmente i corridori vogliono risparmiare le forze

12.39 Non pare convinto l’unico fuggitivo di oggi. Thomas Degand mantiene il gap attorno al minuto, arrestando temporaneamente la propria progressione

12.35 Nessuna reazione da parte del plotone. 1’10” il vantaggio di Degand dal gruppo maglia gialla. Intanto la corsa sta lasciando il territorio della Bretagna per entrare nella provincia della Mayenne

12.31 Se ne va in solitaria Thomas Degand, nessun altro è partito all’inseguimento del corridore della Wanty. Il gruppo è già distante un minuto

12.28 Ora si muove un uomo della Wanty, si tratta del belga Thomas Degand

12.27 Nessuno rompe gli indugi nei primi 3000m. I corridori provengono da due giornate impegnative, inoltre l’unico GPM di giornata è situato tra 120km

12.25 Un uomo della Wanty ha accennato una fuga al primo chilometro, ma essendo solo si è ritirato immediatamente

12.22 INIZIA LA SETTIMA TAPPA DEL TOUR DE FRANCE 2018! Il gruppo ha appena percorso 1000km dall’inizio della Grande Boucle

12.20 Un chilometro prima dello start

12.19 Soren Kragh Andersen in maglia bianca (miglior giovane). Ieri è giunto al traguardo insieme al proprio capitano Tom Dumoulin. Il vantaggio rispetto a Egan Bernal nella speciale graduatoria è sceso a 27″

12.15 Con un solo Gran Premio della Montagna (dunque un solo punto in palio), Toms Skujins mantiene la maglia a pois anche nella giornata successiva. Il lettone della Trek Segafredo ha due punti di vantaggio su Sylvain Chavanel e Dion Smith, entrambi a quota 4

12.11 Ricordiamo che la tappa di oggi è la più lunga sulle tre settimane di corsa (231km). Nonostante un solo GPM di quarta categoria e il resto della frazione pianeggiante, i corridori dovranno fare attenzione a non essere sorpresi da eventuali ventagli dovuti alle raffiche di vento

12.06 Alle 12.20 è programmata la partenza da Fougères, località della Bretagna

12.03 Tra pochi minuti i corridori inizieranno il tradizionale trasferimento verso il “chilometro zero”, dal quale prende ufficialmente il via la settima tappa della Grande Boucle

12.01 “Dopo il danno la beffa”: Tom Dumoulin è stato penalizzato di 20″ al termine della tappa di ieri per aver sfruttato la scia dell’ammiraglia intento a raggiungere la coda del gruppo. Arriva dunque la prima sanzione inflitta dal VAR al Tour de France

11.57 Due tra gli uomini di classifica hanno perso terreno dai migliori al termine della frazione di ieri: si tratta di Romain Bardet (AG2R) e Tom Dumoulin (Sunweb), i quali hanno dovuto cambiare la ruota per una foratura a pochi chilometri dall’arrivo. Il francese è arrivato con un ritardo di 28″ dal gruppo, l’olandese invece a 50″

11.54 Il simbolo del primato quindi rimane per il quarto giorno sulle spalle del belga Greg Van Avermaet. Alle spalle del corridore della BMC il britannico Geraint Thomas a 3″ e lo statunitense Teejay Van Garderen a 5″

11.51 Nemmeno Julian Alaphilippe, tra i favoriti per il successo di tappa di ieri, è riuscito ad ottenere la maglia gialla. Oggi il francese della Quick-Step Floors dovrà collaborare per lanciare verso il successo in volata Fernando Gaviria

11.47 “Sarà una lunga giornata” le parole di Geraint Thomas prima del via della settima tappa. Il britannico del Team Sky ieri non è riuscito a sfilare la maglia gialla a Greg Van Avermaet sul Mur-de-Bretagne, nella frazione vinta da Daniel Martin

11.43 Non solo Sagan e Gaviria: a caccia del successo di tappa anche il norvegese Alexander Kristoff, i tedeschi Andrè Greipel e Marcel Kittel, il francese Arnaud Demare. Anche Sonny Colbrelli nelle giornate precedenti ha dimostrato di essere competitivo, ma il 28enne della Bahrain-Merida deve pensare prima al proprio capitano, Vincenzo Nibali

11.39 Si riaccende il duello tra i velocisti. Attualmente il campione del Mondo Peter Sagan e Fernando Gaviria hanno collezionato due successi a testa, ma lo slovacco della Bora-Hansgrohe è in vantaggio di 49 lunghezze sul colombiano nella classifica a punti. Lo sprinter della Quick-Step Floors è costretto alla vittoria per riaprire la questione maglia verde

11.36 Attenzione alla variabile climatica oggi. Le folate di vento potrebbero creare ventagli nel gruppo, che rischierebbe di dividersi in due o tre tronconi come è capitato ieri nella parte centrale della corsa. Gli uomini di classifica sono avvisati…

11.33 Con i suoi 231km da Fougères a Chartres, la tappa di oggi è la più lunga dell’edizione corrente della Grande Boucle. Una frazione completamente pianeggiante, possibile arrivo in volata

11.30 Buongiorno a tutti! Benvenuti alla DIRETTA LIVE della settima frazione del Tour de France 2018

Lascia un commento

scroll to top