Basket, 24a giornata Serie A 2018: Milano prova l’allungo in attesa di Venezia. Si infiamma la lotta per i playoff!

In attesa del posticipo di domani tra Venezia e Avellino, la 24a giornata vede Milano mantenere la testa della classifica e scappare con quattro punti di vantaggio sulla Reyer. L’Olimpia ha battuto Reggio Emilia per 92-78 in una partita risolta solo nell’ultimo quarto. Una Grissin Bon coriacea e combattiva è infatti riuscita a resistere per 30′, trascinata dai 20 punti di Amedeo Della Valle e i 19 di Jalen Reynolds. Nel periodo finale, però, nulla ha potuto contro l’accelerata dell’EA7, giunta ora alla quinta vittoria consecutiva in campionato. Vladimir Micov il migliore per i padroni di casa con 18 punti, bene Andrew Goudelock con 15 e 6/7 dal campo.

Con ancora una partita da recuperare Brescia si è avvicinata a Venezia. La Leonessa si è sbarazzata di Cantù per 86-71 facendo la differenza dopo l’intervallo (18-11 il parziale del terzo periodo). Il trascinatore è stato Marcus Landry con 17 punti, coadiuvato da Michele Vitali (14). Alla Red October, invece, non è bastata la doppia doppia di Christian Burns (19 punti e 12 rimbalzi).

La lotta per i playoff si fa sempre più avvincente, con ben sei squadre in due punti dal 5° al 10° posto. La Virtus Bologna è scivolata a Cremona, perdendo 91-78. Una partita comandata dall’inizio alla fine dalla Vanoli, che ha più volte provato lo strappo decisivo, arrivato nel terzo periodo. Scatenato Drake Diener, autore di 20 punti con un micidiale 6/7 dall’arco. Cremona è ora settima, due punti dietro la Virtus, ora raggiunta da Trento, che ha vinto agevolmente contro Capo d’Orlando, travolta per 107-59 in un incontro già indirizzato dopo i primi 10′ (27-9) e trasformatosi quindi in un allenamento agonistico. Miglior realizzatore Dominique Sutton con 18 punti. Per la Betaland continua a salire il contatore delle sconfitte consecutive, arrivato oramai a 13 (che diventano 19 contando anche la Champions).

Secondo stop consecutivo per la Dinamo Sassari, ora nona, battuta all’overtime da Brindisi. Vittoria di importanza capitale per la Happy Casa, ora +6 dall’ultimo posto, che ha condotto a lungo ma ha dovuto sudare per portare la partita al supplementare. Nel finale, infatti, un’infrazione di 5″ e l’antisportivo di Stipcevic su Giuri, hanno consegnato a Brindisi l’occasione di pareggiare. Anche al supplementare, poi, i padroni di casa hanno inseguito ma una tripla di Mesicek ha risolto i giochi. Non sono bastati i 28 di Darko Planinic per il Banco di Sardegna, mentre sono 24 i punti di Milenko Tepic per la Happy Casa.

Colpo esterno di Pistoia, che ha espugnato Torino per 77-84. Una partita dai due volti, che la FIAT ha saputo rimettere in piedi dopo l’11-31 con cui la The Flexx aveva aperto la partita. Dopo l’intervallo (27-43), infatti, ci ha pensato Peppe Poeta (20 punti e 6 assist alla fine) a rimettere in discussione l’incontro (43-48): l’Auxilium, però, non è stata in grado di concretizzare la rimonta e così gli ospiti sono riusciti a riaccelerare e conservare il vantaggio fino alla fine (17 punti per Tyus McGee e Fabio Mian). Per Torino si tratta della quarta sconfitta consecutiva, che la porta fuori dalle prime otto nel gruppone con Cantù, Cremona e Sassari; per Pistoia è un successo fondamentale per allontanare, quasi definitivamente, il fondo della classifica.

All’ultimo posto c’è sempre Pesaro (a pari punti con Capo d’Orlando), sconfitta nettamente a Varese. Tutto facile per l’Openjobmetis, che ha scavato il solco in avvio (26-12), raggiungendo il +20 all’intervallo (48-28), poi mantenuto fino alla fine (88-68). Dominatore Aleksa Avramovic, con 29 punti realizzati (6/7 da due e 4/6 da tre). Per la VL, invece, 21 di Eric Mika. Varese, alla terza vittoria consecutiva, vede ora i playoff vicinissimi, a due punti dall’ottavo posto.

I risultati della 24a giornata della Serie A

Fiat Torino – The Flexx Pistoia 77-84
Dolomiti Energia Trentino – Betaland Capo d’Orlando 107-59
Germani Basket Brescia – Red October Cantù 86-71
Happy Casa Brindisi – Banco di Sardegna Sassari 105-98
Openjobmetis Varese – VL Pesaro 88-68
EA7 Emporio Armani Milano – Grissin Bon Reggio Emilia 92-78
Vanoli Cremona – Segafredo Virtus Bologna 91-78
Umana Reyer Venezia – Sidigas Avellino 01/04 20:45

La classifica

1. EA7 Emporio Armani Milano 38 19/5
2. Umana Reyer Venezia 34 17/6
3. Germani Basket Brescia 32 16/7
4. Sidigas Avellino 30 15/8
5. Segafredo Virtus Bologna 26 13/11
6. Dolomiti Energia Trentino 26 13/11
7. Vanoli Cremona 24 12/11
8. Red October Cantù 24 12/12
9. Banco di Sardegna Sassari 24 12/12
10. Fiat Torino 24 12/12
11. Openjobmetis Varese 22 11/13
12. Grissin Bon Reggio Emilia 20 10/12
13. The Flexx Pistoia 18 9/15
14. Happy Casa Brindisi 16 8/16
15. Betaland Capo d’Orlando 10 5/19
16. VL Pesaro 10 5/19

 





 

CLICCA QUI PER TUTTE LE NEWS SUL BASKET

alessandro.tarallo@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Credit: Ciamillo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Pallanuoto, Champions League 2018: una grande AN Brescia batte l’Orvosi e sale in terza posizione

“Corso per Cronisti Sportivi” di OA Sport. La tua passione, il tuo lavoro. Come diventare un giornalista