Taekwondo, Europei Juniores 2017: Vito Dell’Aquila ORO nei -55 kg! Dominio incontrastato dell’azzurro, astro nascente della disciplina

vito-dellaquila-taekwondo-foto-fita.jpg

Agli Europei Juniores di taekwondo organizzati a Larnaca, Cipro, l’Italia ha vinto un’altra medaglia d’oro. Se quella conquistata ieri da Alessio Simone è stata quasi una sorpresa, lo stesso non si può dire del successo ottenuto oggi da Vito Dell’Aquila nei -55 kg. Il diciassettenne azzurro si è laureato per la seconda volta consecutiva campione europeo juniores della categoria. Vito, obiettivamente, partiva con tutti i favori del pronostico, essendo al momento il numero 12 al mondo nella categoria -54 kg senior: logicamente gareggiare contro i pari età lo condannava a vincere.

La giovane promessa azzurra ha sconfitto in finale il russo Viacheslav Bovkun con un punteggio di 16 a 5 grazie alla determinazione e la concentrazione che solo i grandi atleti hanno. Vito continua questo 2017 alla grande dopo aver vinto anche i Campionati Europei Under 21 e aver conquistato un prestigioso bronzo ai Campionati Mondiali Senior a Muju, oltre a buoni piazzamenti nei Gran Prix stagionali organizzati dalla World Taekwondo. In precedenza, Dell’Aquila aveva vinto il primo incontro 25-1 contro A. Kuskovski (POL), il secondo incontro 26-6 con J. Kovacevic, i quarti di finale per 8-4 ai danni di D. Pastukhov (RUS) e la semifinale per 28-7 contro D. Badanin (BLR). Il successo odierno conferma come Vito sia già pronto per il grande salto fra i senior: a diciassette anni, è un autentico enfant prodige che potrà guidare la Nazionale italiana nei prossimi anni.

Per quanto riguarda gli altri atleti in gara oggi, nei -68 kg Antonio Esposito vince il primo incontro 21-14 contro il lettone K. Ivanovs, il secondo 15-5 contro l’israeliano O. Azulay, ma viene eliminato ai quarti di finale dove perde per 19-4 con l’armeno A. Khachatryan. Nei -49 kg femminili, Bianca Pantaleoni esce al primo turno perdendo 22-3 contro l’ungherese Patakfalvy, così come Alessia Marotta nei -63 kg, sconfitta al golden point per 1-0 dalla bosniaca D. Marusic.

andrea.voria@oasport.it

 





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Fita

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top