LIVE Maratona New York 2017 in DIRETTA: vittorie di Kamworor e Flanagan, Sara Dossena eccellente sesta

Mary_Keitany_wiki.jpg

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della Maratona di New York 2017. Nella Grande Mela andrà in scena uno degli eventi sportivi più attesi dell’intera stagione, al 42km per eccellenza che richiamerà in strada ben 50mila runners di cui 3000 saranno italiani. Dal Ponte di Verrazzano a Central Park si preannuncia un grande spettacolo nonostante il forte allarme sicurezza.

Mary Keitany è la grande favorita per il successo tra le donne, a caccia di un incredibile poker mai successo nella storia. Gebhresselassie e Kipkang dovrebbero giocarsela tra gli uomini.

OASport propone la DIRETTA LIVE della Maratona di New York 2017: cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, per non perdersi davvero nulla. Si inizia alle ore 15.20. Buon divertimento a tutti.





 

CLICCA IL TASTO F5 DA DESKTOP O FAI REFRESH SUI TUOI DISPOSITIVI MOBILE PER AGGIORNARE LA PAGINA

 

Clicca qui per le favorite femminili

Clicca qui per i favoriti maschili

Clicca qui per il montepremi

Clicca qui per gli italiani in gara

 

Grazie a tutti per averci seguito.

Desisa conclude al terzo posto.

18.03 GEOFFREY KAMWOROR VINCE LA MARATONA DI NEW YORK 2017: 2h10:50. Kipsang ha recuperato tantissimo negli ultimi metri ma è secondo a due secondi di distacco! Doppietta del Kenya, abbraccio da i due protagonisti.

18.02 Ultimi 500 metri, Kipsang sta guadagnando qualcosina ma è sempre a cinque secondi da Kamworor. Gli ultimi avvallamenti di Central Park saranno decisivi.

18.01 Kamworor riesce comunque a tenere quel mini vantaggio creato e a mezzo miglio dal termine sembra aver chiuso i conti.

18.00 Attenzione perché Kipsang non molla e prova a rimanere in scia di Kamworor, ci sono sei secondi di differenza. Sta tentando un miracoloso recupero. Siamo in un durissimo tratto in salita, nel cuore dell’ultimo chilometro.

17.58 Kamworor ha fatto il vuoto, si sta involando verso la vittoria. Mancano cinque minuti di corsa ma ormai sembra essere fatta anche se i sali scendi di Central Park possono essere letali.

17.56 Kamworor attacca dentro a Central Park! Sembra avere la gamba giusta per fare la differenza sui vari avvallamenti, i tre compagni di fuga sembrano non avere il passo per contenerlo. Mancano poco più di due chilometri.

17.52 E ora riflettori sulla gara maschile. Mancano 4 chilometri al traguardo

17.52 Sara Dossena chiude al sesto posto in 2h29:39. Prova eccezionale dell’azzurra, al debutto nella Maratona.

17.49 Mary Keitany arriva al secondo posto. Le kenyota deve dire addio al poker consecutivo (2h27:52), subito dietro di lei l’etiope Daska. E ora aspettiamo Sara Dossena.

17.48 SHALANGE FLANAGAN HA VINTO LA MARATONA DI NEW YORK 2017: 2h26:54 per la 36enne statunitense! Aspettiamo l’arrivo della Keitany e soprattutto di Sara Dossena che è in lotta per il quarto posto.

17.45 Ultimo mezzo miglio per la Flanagan che sta assaporando la prima vittoria nella Grande Mela. Non si è mai voltata, ha fatto un’ultima parte di gara stellare, sicura dei propri mezzi. In stato di grazia magistrale, Keitany demolita.

17.43 Flanagan continua a spingere, non ce n’è davvero per nessuna. L’americana ha oltre 20 secondi di vantaggio sulla Keitany, siamo entrati nell’ultimo chilometro di corsa. Sara Dossena è quinta ma ha nel mirino il quarto posto, chiuderà in 2h28 quindi ampiamente sotto il suo obiettivo.

17.40 Flanagan si avvicina al 40esimo chilometro, non rallenta, è scatenata, ha la vittoria in pugno. Keitany ha mollato definitivamente, addio poker consecutivo. L’americana va verso il successo, Sara Dossena è in lotta per il quarto posto.

17.38 Che corsa perfetta, che stile, che falcata. Flanagan ormai ha ucciso la gara, ultime due miglia di gloria. Keitany non può più rientrare. Gara decisamente tattica al maschile, mancano dieci chilometri e sono ancora in sette nel gruppo di testa.

17.36 Flanagan sta volando, la Maratona si sta decidendo in questo momento. Siamo entrati a Central Park, l’americana ha 13” di vantaggio. Mancano poco più di 4km, 12 minuti di gara. Ci saranno tanti sali e scendi.

17.35 Flanagan indemoniata! Mancano 5km, sta spingendo tantissimo, corsa magistrale dell’americana! Keitany è dall’altra parte della strada ma ha una ventina di metri di distacco e sembra non farcela. Al maschile siamo al 32km, gruppo ancora compatto in testa.

17.33 Daska è crollata all’improvviso! Flanagan allunga in maniera decisa, Keitany sorpassa Daska e prova ad andare a riprendere l’americana ma non è al top della forma.

17.32 FLANAGAAAAAAAAN! CI PROVAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA! Keitany paga dazio, accusa un paio di metri di ritardo, la statunitense spinge fortissimo e cerca di staccare anche Daska. Sei chilometri al traguardo!

17.30 Flanagan guida il terzetto di testa, Keitany non sembra essere quella dei giorni migliori ma dovrebbe averne più di tutte. Sara Dossena è in lotta per il quarto posto.

17.28 Keitany vuole conquistare la Maratona di New York per la quarta volta consecutivo, record assoluto. Ora però se la dovrà vedere con due rivali inattese. La Flanagan era proprio inattesa, Daska era in lizza per le posizioni di vertice. Stanno correndo davvero molto forte adesso, tengono un ritmo incredibile.

17.25 L’attacco è quello giusto. La vincitrice della Maratona sarà una tra Keitany, Daska e Flanagan. Hanno fatto il vuoto su tutte le altre. Sara Dossena ha recuperato chi la precedeva e ora è in lizza per il quarto posto, mancano 7 chilometri al traguardo di Central Parka.

17.23 Gara ancora incerta al maschile, gruppo compatto in testa con tutti i big che stanno arrivando al trentesimo chilometro.

17.22 MOMENTO DECISIVO DELLA MARATONA FEMMINILE! La kenyota Keitany, l’etiope Daska e la statunitense Flanagan hanno definitivamente staccato le avversarie. Le tre procedono spalla a spalla, stiamo andando al 34esimo chilometro, deciso cambio di passo. Sara Dossena ha dovuto mollare, lotterà per il sesto posto alla sua prima Maratona.

17.20 Keitany, Daska e Flanagan hanno attaccato! Le tre ora hanno una decina di metri di vantaggio sulle immediate inseguitrici, siamo al 33esimo chilometro.

17.16 Mancano dieci chilometri al traguardo della gara femminile. Il gruppo di testa si è ridotto a 7 componenti e Sara Dossena è ancora lì. Keitany sempre al comando, sta facendo una graduale scrematura.

17.12 Keitany spara un’altra accelerazione ma Flanagan e Daska non la lasciano andare. Sara Dossena è sesta e stringe ancora i denti, non vuole mollare: che gara dell’azzurra! Siamo al 31esimo chilometro. Gli uomini sono cinque chilometri dietro, gara a strappi sulla First Avenue.

17.08 Donne al 30° chilometro, uomini al 24esimo. Le donne sono rimaste in otto, Keitany guida e Sara Dossena è lì bella pimpante, unica bianca insieme a Flanagan. Uomini compatti e a ritmi lenti, nel pieno del ponte del Queen’s.

17.05 Ci stiamo avvicinando al trentesimo chilometro, Saina davanti a tutto affiancata da Keitany e Daska. Una grande Sara Dossena è alle loro spalle insieme a Kiplagat e Flanagan. Sono rimaste in 8.

17.02 Al 28esimo chilometro Keitany davanti a tutte ma Kiplagat e Daska non mollano, Dossena con le unghie e con i denti tiene la coda del gruppetto di testa.

17.00 Gli uomini arrivano alla mezza maratona in 1h05 abbondante, tempi comunque alti. Ghebrselassie davanti atuti con Abrahm, Kipsang, Kamworor, Desisa a tallonarlo.

16.57 Azione aggressiva di Daska e Deba, Keitany legge bene la loro variazione di ritmo mentre Dossena paga tutto d’un tratto e finisce in fondo al gruppetto. Deve stringere i denti.

16.55 DOSSENAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA! IN TESTAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAAA! Che grinta, che carattere, che prova di lusso dell’azzurra. Prova sbalorditiva. Aveva sofferto l’allungo della Keitany, è rientrata e ora ha preso il comando dell’operazione. Daska e Keitany tengono il suo passo, sono in 9 nel gruppetto di testa. Ora c’è tantissimo pubblico, siamo al 26esimo chilometro.

16.54 Le donne escono dal ponte del Queen’s e stanno per andare verso Manhattan!

16.53 Tra gli uomini la situazione deve ancora scoppiare, ora il transito al 19esimo chilometro.

16.51 Daska ora è davanti a tutte, siamo al rifornimento del 25esimo chilometro. Dossena è spalla a spalla con Keitany e Kiplagat. Momento spettacolare.

16.48 DOSSENAAAAAAAAAAAA! E’ rientrata sulle big! IMMENSAAAAAAA! Keitany guida il plotone che ora conta soltanto nove elementi: Keitany, Flanagan, Daska, Kiplagat, Saina, Vrabcova, Ceba, Tuliamuk, Dossena. Siamo al 24esimo chilometro per le ragazze.

16.45 Keitany scappa via insieme a tre kenyote, con loro c’è anche l’americana Flannagan. Le altre si sono staccate, anche se non di tantissimo.

16.42 L’allungo della Keitany! Si porta dietro tre avversarie, Sara Dossena ora paga dazio rispetto alle big ma ha disputato una prima parte di gara stellare.

16.38 Al maschile invece i big si guardano in testa al quindicesimo chilometro. Tra una decina di minuti le donne affronteranno la prima vera salita che potrebbe fare selezione.

16.35 PASSAGGIO ALLA MEZZA MARATONA PER LE DONNE: 1h16:21. Siamo sul ponte del Queen’s, Keitany in testa e inizia a forzare affiancata da Daska, Sara Dossena alle loro spalla. Gara molto lenta.

16.32 Il gruppo di testa tra gli uomini si è ridotto a 8 unità. Tra le ragazze ora Keitany e Kiplagat iniziano a spingere, Sara Dossena ha perso qualche metro dalle tre big. Siamo al rifornimento del ventesimo chilometro.

16.30 Keflezighi, Kippsang, Ghebreslassie, Desisa iniziano a imprimere il proprio ritmo, gli uomini sono al dodicesimo chilometro.

16.27 Si alza il ritmo tra le donne, Keitany pigia sull’accelerazione ma Kiplagat la affianca. E Sara Dossena non molla la presa.

16.23 Uomini al decimo chilometro, Ghebrselassie in testa ma Kipsang e Kamworor sono lì con tutti gli altri big. Gruppo molto compatto.

16.20 Ritmi comunque molto lenti in questa prima parte di gara. I big devono ancora scatenarsi, soprattutto al maschile la gara sembra ancora molto trattenuta.

16.17 IMMAGINE BELLISSIMA! Dossena, Keitany, Kiplagat: loro tre davanti a tutte. Alle loro spalle un’altra decina di atlete, il gruppetto si sta selezionando metro dopo metro.

16.15 Ma cosa sta facendo Sara Dossena! Ci fa davvero sognare! Riprende la testa della gara al 15esimo chilometro affiancando la Kiplagat! Davvero pazzesca. Sta spendendo troppo? Ricordiamo che ha 1h10 di personale sulla mezza.

16.12 Kiplagat, Daska e Deba alzano il ritmo, Sara Dossena scivola alle loro spalle. Siamo al 14esimo chilometro. In fondo al gruppetto di testa c’è anche Emma Quaglia.

16.07 Ragazze al dodicesimo chilometro, sono rimaste una quindicina e sempre la Dossena guida il plotone. Si inizia a vedere Keitany che vuole fare la differenza più avanti nella corsa.

16.03 Kipsang e Ghebrselassie prendono il comando delle operazioni in testa alla gara maschile, siamo al quarto chilometro.

16.00 Dossena fa sul serio, quei due metri di vantaggio sul meglio al mondo sono significativi. Alle sue spalle si è messa in moto la Kiplagat, Keitany non si è ancora fatta vedere.

15.58 DOSSENA FANTASTICA! Ancora lei a guidare il gruppo femminile che si sta frazionando ulteriormente! L’azzurra sta disputando una Maratona stellare!

15.55 Il gruppo maschile sembra subito frazionarsi, attendiamo il primo riscontro cronometrico. I big vogliono subito fare la differenza.

15.50 INIZIA LA GARA MASCHILE! Alle spalle dei professionisti anche la prima ondata degli amatori. Che folla sul ponte di Verrazzano, che spettacolo nella Grande Mela!

15.47 Il gruppo si è scremato tantissimo. Sono rimaste una quindicina davanti. Sara Dossena è sì stata ripresa ma comanda ancora le operazioni.

15.44 Ricucito il mini gap su Dossena che aveva condotto in maniera egregia per 6 chilometri, momento che non dimenticherà mai. Alle 15.50 scatterà la Maratona maschile.

15.41 Primo rifornimento, ben preso dal gruppo di testa che si sta sfilacciando. I rifornimenti sono ogni 5 chilometri, gli spugnaggi nel mezzo.

15.40 Siamo al quinto chilometro (18:30). Dossena davanti a tutte con 2 secondi su Abra e Deba che guidanpo il gruppo delle big, Keitany nel gruppo

15.36 Le ragazze sono uscite da Long Island ed entrano a Brooklyn. Una grande Dossena col sorriso comanda la gara! Indossa canotta e slip rosa, senza paura e timori si sta prendendo una grandissima vetrina. Il suo vantaggio ora è di un paio di secondi su tutte le altre big.

15.34 Il grosso del gruppo si è sfilacciato, le africane non hanno ancora messo il naso fuori, si scalderanno più avanti.

15.30 Dopo dieci minuti di corsa la situazione è ancora stabile con Dossena che continua il suo forcing, il ritmo non è esasperato ma vuole togliersi lo sfizio di condurre la gara più prestigiosa.

15.27 Situazione invariata dopo il secondo chilometro. Continua Dossena davanti al gruppo, sempre con quei due metri di margine sul plotone. In prima linea Taylor, Keitany e le altre favorite sono nella pancia.

15.24 La Dossena ha dichiarato che prova a scendere sotto le 2h30. L’avvio è convincente, sono solo un paio di metri di margine sulle big dopo il primo chilometro ma intanto è bello vedere un’italiana davanti a tutti. Le big dietro controllano con disinvoltura, Keitany si copre.

15.22 Si mette subito in mostra la nostra Dossena! La triatleta fa il suo debutto nella Maratona e prova subito a mettere il naso fuori dal gruppo, ha guadagnato un paio di metri sulle rivali e prova a dettare il ritmo. Si è sganciata anche Taylor.

15.21 PARTITA LA MARATONA FEMMINILE!

15.20 Le atlete sono sulla linea di partenza, pronte per lo start.

15.15 Cinque minuti al via della gara. Questa è la 47esima edizione della Maratona di New York.

15.13 Il totale degli iscritti è di circa 53000 runners.

15.10 Come da tradizione si parte dal Ponte di Verrazzano per attraversa i 5 distretti di New York, arrivo previsto a Central Park attorno alle 18.00 per i professionisti. Naturalmente tutti gli amatori partiranno dopo e cercheranno di godersi l’evento con il loro passo.

15.07 Sono ben 3000m gli italiani in gara oggi, solo 3 però sono tra i top runners. Dossena, Quaglia e Puppi. Siamo la Nazione straniera più numerosa ai blocchi di partenza.

15.05 Mary Keitany è la grande favorita della gara femminile. Ha vinto le ultime tre Maratone nella Grande Mela e insegue un poker mai successo nella storia. Non sembra avere rivali in strada ma attenzione perché può succedere di tutto nei 42km. Al maschile invece il pronostico è decisamente più aperto, Gebrhsselassie e Kipsang sembrano essere una spanna avanti a tutti, ma attenzione anche a Kamworor.

15.00 Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della Maratona di New York 2017. Il via è previsto per le 15.20 con soltanto le donne, gli uomini scatteranno trenta minuti dopo.

 

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top