Judo, Europei U23 2017: Eleonora Geri chiude ad un passo dal podio nell’ultima giornata

Judo-Eleonora-Geri-Fijlkam.jpg

Terza ed ultima giornata di combattimenti a Podgorica, in Montenegro, dove si sono svolti nel fine settimana i Campionati Europei di judo under 23 2017.

Il bottino di medaglie italiane è rimasto fermo al bronzo conquistato nella prima giornata da Miriam Boi, terza nella categoria 57 kg. La miglior rappresentante azzurra di oggi, Eleonora Geri, ha infatti terminato al quinto posto tra le +78 kg. La campionessa italiana assoluta, nonché bronzo agli Europei cadetti nel 2013, ha sconfitto la croata Zrinka Miočić (due waza-ari ed ippon) e la forte ungherese Mercedesz Szigetvári (terzo shido al golden score), ma in semifinale uno shido di troppo non le ha permesso di superare l’israeliana Raz Hershko. Geri ha poi perso il match per il bronzo contro la tedesca Renée Lucht, autrice di un waza-ari e di un ippon, mentre in finale l’ucraina Vasylyna Kyrychenko ha impiegato appena quaranta secondi per battere Herhsko.

Nella categoria 78 kg, invece, Giorgia Stangherlin ha sconfitto con un waza-ari ed un ippon la britannica Emma Reid, per poi subire il waza-ari della polacca Beata Pacut, futura medagliata di bronzo. La medaglia d’oro è andata la collo della tedesca Anna-Maria Wagner, vincitrice per ippon sulla favorita ucraina Anastasiya Turchyn.

Passando al settore maschile, la categoria 90 kg ha regalato poche soddisfazioni all’Italia: Lorenzo Rigano ha subito l’ippon del bosniaco Toni Miletić, alla fine quinto, dopo che entrambi i judoka avevano messo a segno un waza-ari, mentre Andrea Fusco ha visto il finlandese Aatu Laamanen imporsi per due waza-ari a zero. Il russo Mikhail Igolnikov ha fatto rispettare i pronostici, imponendosi per waza-ari sul bielorusso Yahor Varapayeu.

Ultimo italiano in gara, Davide Pozzi ha superato il primo turno dei 100 kg con un waza-ari ed un ippon sul rumeno luca Kunszabo, ma ha poi subito l’ippon del padrone di casa montenegrino Danilo Pantić, che avrebbe chiuso ai piedi del podio. La finale tutta bielorussa ha premiato Daniel Mukete, che al golden score ha realizzato un waza-ari sul connazionale Mikita Sviryd.

Infine, nella categoria +100 kg il russo Tamerlan Bashaev ha conquistato la medaglia d’oro battendo per waza-ari il bielorusso Uladzislau Tsiarpitski.

RISULTATI

UOMINI

-90 kg
1. IGOLNIKOV, Mikhail (RUS)
2. VARAPAYEU, Yahor (BLR)
3. KOZLOWSKI, Rafal (POL)
3. KUCZERA, Piotr (POL)
5. BERIANI, Nodari (GEO)
5. MILETIC, Toni (BIH)
7. KALJULAID, Klen Kristofer (EST)
7. RAKITA, Semen (UKR)

-100 kg
1. MUKETE, Daniel (BLR)
2. SVIRYD, Mikita (BLR)
3. FARA, Aaron (AUT)
3. ILYASOV, Niyaz (RUS)
5. IMALA, Otto (SUI)
5. PANTIC, Danilo (MNE)
7. BOEHLER, Laurin (AUT)
7. MANDIC, Milos (SRB)

+100 kg
1. BASHAEV, Tamerlan (RUS)
2. TSIARPITSKI, Uladzislau (BLR)
3. CULUM, Zarko (SRB)
3. ZAALISHVILI, Gela (GEO)
5. SADIKOVIC, Harun (BIH)
5. SHUKUROV, Jalil (AZE)
7. CROITORU, Mircea (ROU)
7. KRSMANOVIC, Aleksandar (SRB)

DONNE

-78 kg|
1. WAGNER, Anna Maria (GER)
2. TURCHYN, Anastasiya (UKR)
3. GIMALETDINOVA, Alexandra (RUS)
3. PACUT, Beata (POL)
5. LESTERHUIS, Jasmijn (NED)
5. NIKIFOROVA, Niurguiana (RUS)
7. GROENWOLD, Larissa (NED)
7. TORKAR, Urska (SLO)

+78 kg
1. KYRYCHENKO, Vasylyna (UKR)
2. HERSHKO, Raz (ISR)
3. AKBULUT, Sebile (TUR)
3. LUCHT, Renee (GER)
5. FORMELA, Anita (POL)
5. GERI, Eleonora (ITA)
7. PAULUSOVA, Marketa (CZE)
7. SZIGETVARI, Mercedesz (HUN)

giulio.chinappi@oasport.it





Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: Fijlkam

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top