Judo, Europei U23 2017: Miriam Boi conquista la medaglia di bronzo nella prima giornata

Judo-Miriam-Boi-Amelie-Stoll.jpg

Prima giornata di combattimenti a Podgorica, capitale del Montenegro, che ospita questo fine settimana i Campionati Europei di judo under 23 2017. Presente nell’ex repubblica jugoslava con quindici atleti, l’Italia ha conquistato subito una medaglia di bronzo.

A portare i colori azzurri sul podio è stata la ventiduenne Miriam Boi, impegnata nella categoria 57 kg. Il suo percorso è iniziato contro la kosovara Flaka Loxha, sconfitta con un waza-ari ed un ippon, mentre contro l’ungherese Szofi Özbas sono arrivati due waza-ari prima del definitivo ippon. Proprio la magiara, tra l’altro, aveva precedentemente eliminato Giullia Caggiano al golden score (tre shido). In semifinale, Boi ha resistito fino a pochi secondi dal termine del tempo regolamentare, cedendo però per ippon alla russa Natalia Golomidova, ma l’azzurra ha saputo reagire nel match per il bronzo, dove, in svantaggio per waza-ari, ha sconfitto per ippon la croata Tihea Topolovec. In finale, invece, la tedesca Amelie Stoll, favorita della vigilia, ha avuto la meglio per waza-ari su Golomidova.

Podio solamente sfiorato, invece, per Francesca Giorda, che nella categoria 52 kg ha battuto per ippon la rumena Cleonia Riciu, la svizzera Tamara Silva e la tedesca Miriam Schneider, prima di cedere contro la forte kosovara Distria Krasniqi in semifinale (waza-ari e ippon) e contro la spagnola Ana Pérez Box nel match per il terzo posto (stesso punteggio). Proprio Krasniqi è poi andata ad imporsi in finale con due waza-ari sulla rumena Alexandra Larisa Florian. Nella stessa categoria, Giulia Pierucci ha subito un waza-ari ed un ippon per mano della georgiana Mariam Janashvili, alla fine settima, in occasione del suo primo incontro.

Ultima categoria femminile in gara oggi, la 48 kg ha visto Elisa Adrasti perdere al suo primo incontro con la britannica Kelly Staddon, capace di mettere a segno un waza-ari prima dell’ippon conclusivo. Ad imporsi è stata la portoghese Maria Siderot, che già conduceva per tre waza-ari ad uno contro la serba Andrea Stojadinov prima di chiudere il match per ippon.

Passando al settore maschile, Stefano Monticone (60 kg) ha sconfitto per waza-ari l’azerbaigiano Elbrus Zamanov, ma ha poi concesso tre waza-ari al russo Yago Abuladze e tre shido nel match dei ripescaggi contro l’olandese Tibo Volleman. La finale tutta russa ha visto Gamzat Zairbekov imporsi per ippon su Abuladze. Nei 66 kg, infine, Samuele Fascinato ha subito ceduto ad un waza-ari al golden score dello spagnolo Ibai García Garjo, mentre Luigi Brudetti si è imposto per waza-ari sul georgiano Zviad Khubuluri, ma ha poi perso con lo stesso punteggio al golden score contro il serbo Strahinja Bunčić. La medaglia d’oro è andata al bielorusso Dzmitry Minkou, autore di quattro waza-ari su russo Aleksandr Kulikovskikh.

RISULTATI

UOMINI

-60 kg
1. ZAIRBEKOV, Gamzat (RUS)
2. ABULADZE, Yago (RUS)
3. HUSEYNOV, Karamat (AZE)
3. LESYUK, Artem (UKR)
5. VERSTRAETEN, Jorre (BEL)
5. VOLLEMAN, Tibo (NED)
7. HEYDER, Maximilian (GER)
7. MONTICONE, Stefano (ITA)

-66 kg
1. MINKOU, Dzmitry (BLR)
2. KULIKOVSKIKH, Aleksandr (RUS)
3. BALKAROV, Alim (RUS)
3. BUNCIC, Strahinja (SRB)
5. ALEKSANYAN, Gourgen (BEL)
5. VIERU, Denis (MDA)
7. SCHIPPER, Roy (NED)
7. ZADRO, Petar (BIH)

DONNE

-48 kg
1. SIDEROT, Maria (POR)
2. STOJADINOV, Andrea (SRB)
3. DIOGO, Joana (POR)
3. STADDON, Kelly (GBR)
5. MAMMADALIYEVA, Gultaj (AZE)
5. STOICA, Madalina (ROU)
7. KAPAYEVA, Anfisa (BLR)
7. SALENS, Ellen (BEL)

-52 kg
1. KRASNIQI, Distria (KOS)
2. FLORIAN, Alexandra-Larisa (ROU)
3. AZIZOVA, Nazakat (AZE)
3. PEREZ BOX, Ana (ESP)
5. GIORDA, Francesca (ITA)
5. SCHNEIDER, Miriam (GER)
7. BOBRIKOVA, Daria (RUS)
7. JANASHVILI, Mariam (GEO)

-57 kg
1. STOLL, Amelie (GER)
2. GOLOMIDOVA, Natalia (RUS)
3. BOI, Miriam (ITA)
3. CADILLA ACEVEDO, Tecla (ESP)
5. OZBAS, Szofi (HUN)
5. TOPOLOVEC, Tihea (CRO)
7. IURKINA, Elena (RUS)
7. SIROKI, Ibolya (HUN)

giulio.chinappi@oasport.it





Clicca qui per la pagina Facebook JUDO LOTTA TAEKWONDO

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo Facebook
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: IJF

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top