Tiro con l’arco, Mondiali 2017: nell’olimpico femminile male le azzurre, che non si qualificano nel tabellone a squadre

oa-logo-correlati.png

Dopo la grande abbuffata di ieri con ottimi risultati sia nella sessione mattutina che in quella pomeridiana, arriva una prestazione negativa per l’Italia nelle qualificazioni dell’olimpico femminile ai Mondiali di tiro con l’arco in corso a Città del Messico. Le azzurre infatti sono clamorosamente eliminate nella gara a squadre, mentre accedono al tabellone individuale e in quello a squadre miste. Questa sera dunque avremo in campo soltanto la squadra maschile nel tabellone dell’olimpico.

Nella classifica individuale Tatiana Andreoli è 23a con 646, con 6 croci ed altri 17 dieci. L’azzurra accede direttamente al secondo turno. Partiranno invece dal primo turno Vanessa Landi, 45a con 636, con 10 croci ed altri 11 dieci, che affronterà l’estone Laura Nurmsalu, oggi 68a, e Lucilla Boari, 66a con 608, con 4 croci ed altri 10 dieci, che affronterà la danese Randi Degn, oggi 47a. Vince la prova la sudcoreana Chae Young Kang con 684, a soli 3 punti dal record del mondo della connazionale Misun Choi.

Nella classifica a squadre femminile l’Italia è soltanto 17a e non accede al tabellone ad eliminazione diretta. Le azzurre totalizzano 1890, a 5 lunghezze dalla Colombia, 16a ed ultima delle qualificate con 1895. Dominio della Corea del Sud con 2038. Sfiorato il record del mondo, che resta di 2045.

Nella classifica a squadre miste l’Italia è settima con 1318, soprattutto grazie all’ottima prestazione di ieri di Mauro Nespoli, che sarà affiancato da Tatiana Andreoli: gli azzurri affronteranno agli ottavi il Messico, decimo in qualifica con 1314. Vince la prova la Corea del Sud, con 1358.





Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: World Archery

CLICCA QUI PER TUTTI GLI ARTICOLI SUL TIRO CON L’ARCO

roberto.santangelo@oasport.it

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top