MotoGP, prove libere GP Giappone 2017 – Valentino Rossi: “Soffriamo tanto sul bagnato e non so quanto potremo migliorare”

Rossi-Lorenzo-Di-Cola-Interviste.jpg

Continua la tradizione di questo Mondiale MotoGP 2017: quando piove le Yamaha ufficiali arrancano. Andamento confermato anche nelle due prime sessioni di prove libere (clicca qui per la cronaca) del GP del Giappone (clicca qui per programma e tv), con Maverick Vinales undicesimo e Valentino Rossi una posizione dietro al suo compagno di team, con distacchi che si aggirano sul secondo e mezzo da Andrea Dovizioso e Marc Marquez. Il “Dottore” prova ad analizzare una situazione che li sta tormentando sin dall’inizio di questo campionato.

Abbiamo vissuto una buona giornata (clicca qui per l’analisi), ma solo perché abbiamo disputato due turni completamente sul bagnato (clicca qui per il meteo) dall’inizio alla fine, per cui abbiamo potuto accumulare ulteriore esperienza – sottolinea Rossi ai microfoni di Sky Sport – Le sessioni, come sempre quando sono sotto la pioggia, confermano che soffriamo tanto con questa M1. Facciamo fatica a guidare, ad entrare in curva, non abbiamo grip e, se si prova a spingere, la moto da la sensazione di scappare via da tutte le parti”.

Avete capito dove ed in che modo intervenire? “Possiamo fare qualcosa, ma il tempo non è molto e non so quanto potremo risolvere problemi così importanti. La mia speranza è che smetta di piovere e si possa correre sull’asciutto”.

C’è preoccupazione?Beh, abbastanza – ha constatato amaramente il numero 46 – È davvero impressionante pensare al cambiamento che ha vissuto la nostra moto nel giro di un anno. Nella scorsa stagione quando pioveva eravamo veramente veloci. Anzi, all’epoca tifavo per quelle condizioni, perché ci davano grandi chance di vittoria. Tornando al presente, invece, tutto è cambiato. Facciamo una fatica enorme e, soprattutto, non ne capiamo il motivo”.

 

 





 

CLICCA QUI PER LEGGERE TUTTE LE NOTIZIE SUL MOTOMONDIALE

alessandro.passanti@oasport.it

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Foto: Lorenzo Di Cola

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top