Pallanuoto, Champions League 2017: la Pro Recco vince partita e girone, sconfitta per l’AN Brescia

Pro-Recco-2-Renzo-Brico.jpg

Ottavo turno per i gironi preliminari di Champions League di pallanuoto maschile, impegnate nella serata della massima competizione continentale anche le due squadre azzurre: Pro Recco e AN Brescia. Andiamo a vedere i risultati.

Vince, convince e vola alle finali da prima del girone la squadra campionessa d’Italia. I ragazzi di mister Vujasinovic non sbagliano nella sfida contro i magiari dell’Eger e si impongono nettamente per 9-4, con protagonista un super Di Fulvio da tre reti.

PRO RECCO-EGER 9-4 (3-1, 2-1, 1-1, 3-1)

Pro Recco: Volarevic, F. Di Fulvio 3, Mandic 1, Figlioli, Molina 1, D. Pijetlovic 1, Sukno 2, Echenique, Fondelli, Bodegas, Aicardi, A. Ivovic 1, Figari. All. Vujasinovic

Eger: B. Mitrovic, Angyal, A. Decker, Cuckovic, Hosnyanszky, Lorincz, Mi. Cuk 2, Ge. Kovacs 1, B. Biros, Vapenski 1, Bedo, Harai, Csiszar. All. Dabrowski

Arbitri: Alexandrescu (Rou) e Duraskovic (Mne)

Note: sup. num. Pro Recco 4/7, Eger 1/8. Usciti 3 f. Fondelli e Bodegas nel IV quarto

Esce sconfitta invece l’AN Brescia, in trasferta, sempre con un avversario ungherese: netto 8-4 da parte dello Szolnoki, capolista del Girone A. I lombardi di coach Sandro Bovo restano però in piena corsa per le Final Six.

SZOLNOK-BRESCIA 8-4 (2-2, 3-1, 1-1, 2-0)

Szolnok: V. Nagy, Gocic 1, Crousillat 1, Vamos 1, D. Jansik, Mezei, Aleksic, Younger, Prlainovic 3, Szatmari, Kis 1, Fulop 1, Kardos. All. Cseh

Brescia: Del Lungo, Guerrato, C. Presciutti, Randjelovic, Paskovic 1, Rizzo 1, Muslim 1, Nora 1, N. Presciutti, Bertoli, Ubovic, Napolitano, Morretti. All. Bovo

Arbitri: Putnikovic (Srb) e Teixido (Esp)

Note: sup. num. Szolnok 6/12, Brescia 3/12. Usciti 3 f. Randjelovic nel III quarto, D. Jansik nel IV. Espulso gioco violento Vamos nel IV quarto

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

gianluca.bruno@oasport.it

Foto: Renzo Brico

WEB TV

Lascia un commento

scroll to top