Ginnastica, Europei 2016 – Epica Steingruber: 2 ori in 2 ore, Campionessa al libero! Ponor terza, crolla Fragapane

Giulia-Steingruber.jpg

Irrefrenabile Giulia Steingruber che manda in visibilio la Post Finance Arena di Berna! Davanti al proprio pubblico, dopo aver già conquistato la medaglia d’oro al volteggio, l’elvetica si laurea Campionessa d’Europa al corpo libero con una prestazione fantasmagorica.

La bionda di San Gallo esegue un esercizio stellare, stoppando alla perfezione quattro diagonali acrobatiche di difficoltà inaudita (6.4). Il punteggio finale di 15.200 è meritatissimo, una bordata che chiude degnamente questa rassegna continentale con quella che è probabilmente la miglior prestazione dell’intera competizione. Siamo solo tre decimi sotto rispetto a quanto fatto dalla Campionessa Olimpica Aly Raisman nella notte agli US Classic, competizione però di carattere nazionale.

La 22enne conquista il titolo al quadrato per la prima volta in carriera dopo i bronzi di Sòfia 2014 e Montpellier 2015. Questa giornata è già passata alla storia della carriera della Campionessa d’Europa all-around, capace di conquistare due medaglie d’oro nel giro di due ore: fenomenale. Questo è addirittura il quinto titolo in assoluto a livello continentale, la nona medaglia agli Europei in un palmares invidiabile.

 

Giulia Steingruber non ha dovuto nemmeno battagliare con Claudia Fragapane, prima al termine del turno di qualificazione ma oggi incappata in una serie di errori. Non è la prima volta che la britannica sbaglia la Finale di Specialità: da favorita per l’oro (oggi sarebbe stato molto difficile) al quarto posto (14.300).

Catalina Ponor si rimbocca ulteriormente le maniche dopo aver conquistato il bronzo alla trave. Con grande eleganza la rumena si prende nuovamente un terzo posto (14.466), tornando a casa con due allori che potrebbero valere una convocazione per le Olimpiadi 2016 a meno che Larisa Iordache non si rimetta prontamente. La Campionessa Olimpica di Atene 2004 proprio su questo attrezzo (oltre che alla trave) risalì così sul podio del suo attrezzo per eccellenza, per la quarta volta in carriera dopo del titolo di Amsterdam 2004, il bronzo di Volos 2006 e l’argento di Bruxelles 2012, sua ultima apparizione in una rassegna continentale.

Ottima medaglia d’argento per Ellie Downie (14.566), che bissa così il secondo posto ottenuto un paio d’ore fa al volteggio. Quinta l’olandese Mara Titarsolej (13.933), sesta la francese Marine Brevet (13.900), settima la belga Gaelle Mys (13.666), ottava la tedesca Amelie Foellinger (13.466).

 

Articoli correlati:

Europei 2016 – Le pagelle delle Finali di Specialità. Esplode Steingruber, Mustafina regala, torna Ponor, cuore Downie, l’Italia vola con Busato

Europei 2016 – VIDEO di tutti gli esercizi da podio e da medaglia delle Finali di Specialità

Europei 2016 – Steingruber, tris d’oro al volteggio! Campionessa, suda ma Downie dietro. Busato stupenda quarta

Europei 2016 – Impresa di Downie! Sconfitta la Russia, Spiridonova e Mustafina si inchinano. Ultima Rizzelli

Europei 2016 – La Zarina ruggisce ancora! Mustafina Campionessa alla trave, Ponor rientro di bronzo

Europei 2016 – Epica Steingruber: 2 ori in 2 ore, Campionessa al corpo libero. Fragapane si scoglie, Ponor terza

Lascia un commento

Top