Calcio, Europei 2016 – Conte: “C’era ansia, ma siamo già qualificati. Chi l’avrebbe detto?”

Antonio-Conte-calcio-foto-twitter-uefa-euro-2016.jpg

Antonio Conte usa bastone e carota. Subito dopo l’1-0 dell’Italia contro la Svezia nella seconda partita di Euro 2016, il ct azzurro interviene ai microfoni di RaiSport sottolineando le difficoltà della squadra in un match approcciato nella maniera probabilmente sbagliata: “E’ stata una partita difficile, dura. Nel primo tempo abbiamo fatto fatica, loro erano bravi a chiudere gli spazi, arrivavano prima di noi sulla palla. Però noi non abbiamo mai concesso niente, le occasioni le abbiamo avute noi: traversa e gol. Potevamo raddoppiare. E’ stata una partita tosta, ma lo sapevamo“.

Poi, però, l’ex allenatore della Juventus cambia tono e pensa positivo: “Ma chi si immaginava che saremmo passati agli ottavi dopo due partite? Pensiamo alle cose belle. Ho visto ansia nei ragazzi, soprattutto nel primo tempo. abbiamo sbagliato troppo, c’era nervosismo. Il passato non si può dimenticare, soprattutto se brucia, come due anni fa. Oggi i ragazzi sono stati bravi a soffrire, a tenere botta, e a far male quando serviva“.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace alla pagina “La storia dell’Italia nelle fasi finali di Mondiali ed Europei

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Twitter Uefa Euro 2016

Lascia un commento

Top