Nuoto: Scozzoli, Bocchia e Polieri qualificati per gli Europei in vasca corta

Fabio-Scozzoli-nuoto-foto-pagina-fb-swimmeeting-bolzano.jpg

Mentre il botta e risposta tra Ungheria e Israele riguardo gli Europei in vasca corta del prossimo dicembre sembra essersi placato – la manifestazione dovrebbe svolgersi regolarmente a Netanya dal 2 al 6 – è iniziata la corsa degli atleti italiani verso la qualificazione.

Gran parte della nazionale è già formata: di seguito i criteri riportati dal regolamento ufficiale Fin.

a) Atleti classificati entro il 16° posto nelle gare individuali del Campionato del Mondo di Kazan o che abbiano ivi ottenuto prestazioni di livello analogo o migliore.
b) Atleti inseriti, per la stagione 2014-15 e 2015-16, nel Progetto “Destinazione Rio” a condizione che abbiano ottenuto durante i Campionati di Categoria di Roma o il Campionato del Mondo Junior di Singapore tempi uguali o migliori del 16° di Kazan.
c) Atleti con tempi conseguiti durante l’Universiade di Gwangju o i Campionati di Categoria di Roma uguali o migliori di quelli necessari per l’ingresso nella corrispondente finale di Kazan.

Tabella tempi limite Fin

Tabella tempi limite Fin

A questi, si aggiungeranno da qui a metà novembre quelli che riusciranno a ottenere il tempo limite indicato nella tabella a fianco. La stagione in corsa è dunque già entrata nel vivo: nell’ultimo weekend sono tre gli italiani che a Riccione hanno strappato il pass per la rassegna continentale. Si tratta di Fabio Scozzoli, al rientro in nazionale dopo i forfait di Berlino 2014 e Kazan 2015 (ma aveva preso parte ai Mondiali di Doha), Federico Bocchia e Alessia Polieri.

 

26.78 e pass per gli europei stamattina nei 50rana! 󾮗🏼

Posted by Fabio Scozzoli on Domenica 25 ottobre 2015

 

Il ranista, che è tornato ad allenarsi tra Imola e Verona dopo la parentesi di Graz, ha nuotato i 50 metri in 26”78, mentre nella doppia distanza si è fermato 58”87. Il velocista che ha lasciato il circolo Uisp, invece, si è preso la scena nei 50 stile libero complice l’assenza di Marco Orsi – già un missile a Riva del Garda settimana scorsa – e ha toccato in 21”51, bissando la vittoria (ma non il pass) nei 100 in 49”07. Per la delfinista, infine, ottimo 2’06”80 nei 200 e, a sorpresa, successo di prestigio nei 100 dorso davanti ad Arianna Barbieri.

Con il duro lavoro e il sacrificio, alla prima uscita stagionale 21.51 biglietto per EURO 2015 Israele staccato e feudo…

Posted by Federico Bocchia on Domenica 25 ottobre 2015

 

Al 3° Trofeo Unipodium di Parma si è rivisto il campione del mondo Gregorio Paltrinieri, impegnato con tutto il gruppo di Stefano Morini e vincitore dei 1500 sl in 14’58”97. Secondo Gabriele Detti, 15’06”55, mentre Nicolangelo Di Fabio ha calato la doppietta 100-200 in 50”34 e 1’48”49. Il grande nuoto è perciò ufficialmente ripreso: mercoledì e giovedì a Tokyo andrà in scena la sesta tappa della Coppa del Mondo in vasca lunga, antipasto prima delle due giorni di Doha (2-3 novembre) e Dubai (6-7) con ben dieci azzurri al via, tra cui Federica Pellegrini. Sabato e domenica riflettori puntati sul Trofeo Nico Sapio di Genova: in gara anche il fuoriclasse americano Ryan Lochte.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo del nuoto italiano

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: pagina Facebook Swimmeeting Alto Adige

Lascia un commento

Top