Tuffi, Mondiali Kazan 2015: la Russia ci prova, la Cina vince! Tocci-Chiarabini noni

wpid-20150705_113021.jpg

Ci hanno provato Evgenii Kuznetsov e Ilya Zakharov, ma il sogno dell’oro russo nel sincro 3 metri maschile in casa – a Kazan – rimane tale. Qin Kai e Cao Yuan, cinesi, vincono la gara con 471.45 punti dopo essere stati secondi dopo l’eliminatoria. La differenza la fa il quarto tuffo dei russi, triplo e mezzo indietro raggruppato (coefficiente 3.6), sporcato dai due campioni d’Europa che non vanno oltre quota 76 punti e chiudono a 459.18.

Sembra tanto, ma i titani del trampolino non scherzano: i cinesi non vanno sotto l’8 e conquistano il sesto oro della manifestazione. Non ci sarà, però, l’en-plein: Tania Cagnotto nel primo pomeriggio ha vinto il metro proprio davanti a Shi Tingmao ed He Zi. Sul terzo gradino del podio, a sorpresa, sale la Gran Bretagna. Jack Laugher e Chris Mears continuano la tradizione che vuole molti bronzi inaspettati in questi Mondiali: con 445.20 punti i due inglesi superano Ucraina (436.53), Canada (408.66) e una Germania ancora sottotono (406.80).

Andrea Chiarabini e Giovanni Tocci, coppia azzurra esordiente e creata poco più di un mese fa, chiudono al nono posto peggiorando leggermente la prestazione dell’eliminatoria (quinti con 412 punti). La scommessa del ct Giorgio Cagnotto, rivolta soprattutto al futuro, si può comunque ritenere vinta: l’Italia ha finalmente trovato una coppia sincro maschile da 3 metri in grado di saltare regolarmente sopra i 400 punti. Con ottimi obbligatori (100.20) e una sola imprecisione, nel quadruplo e mezzo avanti (69.54), gli azzurri raggiungono quota 402 e mancano per un soffio la qualificazione alle prossime World Series. A 20 anni, però, Tocci e Chiarabini impressionano soprattutto per la sincronia, già trovata nonostante i pochi allenamenti insieme. I tuffi, visto il talento, entreranno.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Francesco Caligaris

Lascia un commento

Top