Tuffi, Mondiali Kazan 2015: Batki in finale! Record stagionale e pass olimpico

Noemi-Batki-tuffi-foto-da-Marta-Cesari.jpg

Noemi Batki ce l’ha fatta. Spezzata questa mattina la maledizione delle eliminatorie mondiali, la triestina vince anche il dolore al polso accusato più volte in questa stagione e – in una semifinale ricca di errori da parte delle rivali – salta con tranquillità ed esperienza e accede alla finale di domani. E per l’azzurra, finalmente, arriva anche la certezza di partecipare alla gara individuale da 10 metri delle Olimpiadi di Rio 2016.

L’avvio della 27enne è esaltante e nettamente migliore rispetto a quello dell’eliminatoria di questa mattina. 69 punti con il triplo e mezzo avanti, 67.20 con l’avvitamento indietro e 68.60 con la verticale. Le altre sbagliano, Noemi Batki no. La messicana Paola Espinosa, oro a Roma 2009 e già qualificata a Rio 2016 grazie all’oro ai Giochi Panamericani, si chiama fuori dalla finale con due erroracci. Saluta anche Sarah Barrow, che nell’agosto 2014 vinse gli Europei, mentre la 15enne cinese Minami Itahashi non sfrutta i super coefficienti di difficoltà – triplo e mezzo indietro carpiato (3.6) e quadruplo e mezzo avanti (3.7) – e perde anche lei il treno giusto. Pure la padrona di casa Yulia Timoshinina manca la 12esima posizione: domani spazio a molte possibili sorprese, la Corea del Nord proverà a inseguire un’altra medaglia dopo la prima, storica, nel sincro.

60.80 nel triplo e mezzo ritornato, il primo tuffo peggiorato rispetto alla mattinata. Noemi Batki continua comunque a viaggiare in media qualificazione e chiude con un buon doppio e mezzo rovesciato raggruppato da 65.80. 331.60 punti totali (record stagionale) e decima posizione: ecco il pass olimpico tanto agognato, e soprattutto, il biglietto per la finale di domani (ore 18.30). Finale a cui parteciperà una solo canadese, Meaghan Benfeito, comunque non convincente oggi anche se nell’atto conclusivo si ripartirà da zero. Roseline Filion, un successo alle World Series quest’anno, è clamorosamente 13esima. Ren Qian, cinese classe 2001, continua invece a volare: è ancora prima con 423.15. Noemi Batki alle 18.30 di quest’oggi tornerà in gara per il team event con Michele Benedetti.

 

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter
Clicca qui e metti mi piace per restare sempre aggiornato sul mondo dei tuffi azzurri

 

francesco.caligaris@oasport.it

Twitter: @FCaligaris

Foto da: Marta Cesari

Lascia un commento

Top