Boxe, Mayweather-Pacquiao: la carriera di Money

Boxe-Floyd-Mayweather-angiereview.com_.jpg

Nato nel Michigan il 24 febbraio del 1977, Floyd Joy Sinclair, poi divenuto noto al grande pubblico come Floyd Mayweather Jr., viene da una famiglia di pugili. Fu infatti indirizzato alla boxe dal padre  Floyd Mayweather Sr., che ebbe anche l’onore di combattere contro il grande Sugar Ray Leonard, e dagli zii Jeff Mayweather e Roger Mayweather. Quest’ultimo resterà poi il suo allenatore fino al giorno d’oggi.

Come molti pugili, Mayweather iniziò la sua carriera nella boxe olimpica, vincendo la medaglia di bronzo di fronte al proprio pubblico, ad Atlanta 1996. La sua carriera dilettantistica, però, non fu brillantissima come poi sarebbe stata quella da professionista: al di là della sconfitta nella semifinale olimpica contro il bulgaro Serafim Todorov, contestata dalle autorità statunitensi, chiuse questa prima parte della carriera con ottantaquattro vittorie su novanta incontri disputati, distinguendosi soprattutto in patria con la vittoria di tre Golden Gloves (1993, 1994 e 1996).

Subito dopo la manifestazione a cinque cerchi, Mayweather decise di passare al professionismo. L’11 ottobre 1996, a Las Vegas, esordì sconfiggendo per KO il messicano Roberto Apodaca nella categoria dei pesi superpiuma. Dopo diciassette incontri vinti, Pretty Boy, come veniva chiamato nella prima parte della sua carriera, conquistò il suo primo titolo mondiale: il 3 ottobre 1998, sempre in Nevada, superò in otto round il connazionale Genaro Hernández, prendendosi la cintura WBC dei superpiuma. Il pugile del Michigan difenderà poi questa cintura otto volte, prima di cambiare categoria di peso.

Con uno score di ventisette vittorie e zero sconfitte, Mayweather sul ring il 20 aprile 2002 per sfidare il campione messicano José Luis Castillo per la cintura WBC dei pesi leggeri. Naturalmente fu lo statunitense a vincere, per poi conservare il titolo in tre occasioni, infliggendo anche una seconda sconfitta a Castillo. Ma non sarebbe stata questa categoria a renderlo davvero celebre, bensì quella dei pesi welter. In realtà, ancor prima di esordire tra i welter, il 25 giugno 2005, si tolse la soddisfazione di sconfiggere in sei riprese il canadese Arturo Gatti per la cintura WBC dei weter leggeri.

Il 19 novembre 2005, Mayweather esordì, in occasione del suo trentacinquesimo match, nei pesi welter, superando per KO tecnico al sesto round il connazionale Sharmba Mitchell. Nell’aprile dell’anno successivo, andò a prendersi i titoli IBF ed IBO della categoria contro Zab Judah, sempre a Las Vegas, città che sarà la sede di tutte le sue grandi imprese. Dopo aver vinto anche le cinture WBC, IBA e The Ring contro l’argentino Carlos Baldomir, Mayweather sconfisse il grande Oscar De La Hoya il 5 maggio 2007, andando a prendersi il titolo WBC dei pesi medi.

L’8 dicembre 2007, Money chiuse la prima parte della sua carriera battendo il britannico Ricky Hatton in dieci riprese, e conservando così le cinture WBC e The Ring dei pesi welter. Dopo quasi due anni di inattività, decise di tornare sul ring e, il diciassette settembre 2011, tornò a prendersi il titolo WBC dei pesi welter contro il connazionale Victor Ortiz, sconfitto dopo solamente quattro round. Dopo una parentesi che lo vide vincere il titolo WBA super dei pesi medi leggeri contro il portoricano Miguel Cotto, Mayweather continuò a collezionare titoli nelle due categorie, fino alle recenti sfide contro l’argentino Marcos Maidana.

Ad oggi, Mayweather vanta un record da professionista di quarantasette vittorie su altrettante sfide disputate e detiene attualmente sei titoli, di cui tre nei pesi welter, che saranno messi in palio nel match del secolo contro Manny Pacquiao.

Articoli correlati:

* Il compenso dell’arbitro. Money provoca: “Io meglio di Ali”

* La folle corsa per i biglietti del match del secolo

Mayweather-Pacquiao in diretta tv in chiaro su Deejay Tv

* Le cifre della sfida più ricca di sempre. Ultimo anno per entrambi?

Mayweather con un paradenti d’oro e diamanti contro Pacquiao

Pacquiao-Mayweather, inizia lo show con il faccia a faccia

Pacquiao-Mayweather, firmato l’accordo ufficiale

Clicca qui per mettere “Mi piace” alla nostra pagina Facebook
Clicca qui per iscriverti al nostro gruppo
Clicca qui per seguirci su Twitter

Immagine: angiereview.com

giulio.chinappi@oasport.it

Tag

Lascia un commento

Top