Seguici su

Ciclismo

Giro del Delfinato 2024, Remco Evenepoel trionfa nella cronometro di Neulise ed è la nuova maglia gialla, gestione Roglic

Pubblicato

il

Remco Evenepoel
Evenepoel / IPA Agency

Remco Evenepoel è di un altro pianeta nelle prove contro il tempo: il campione del mondo vince la cronometro individuale di oltre 34 km da Saint-Germain-Laval a Neulise, valevole per la quarta tappa del Giro del Delfinato 2024. Il belga ha avuto la meglio per 17 secondi di un grande Tarling ed è la nuova maglia gialla.

Il primo a fare una certa differenza in questa cronometro è Joshua Tarling: il britannico della INEOS Grenadiers infligge distacchi notevolissimi a tutti gli avversari, per un bel po’ di tempo i più vicini al traguardo arrivano a due minuti e il primo ad avvicinarlo è Matteo Sobrero che è secondo provvisorio all’arrivo con un divario di 1’34” nei confronti del corridore di Aberaeron.

Poi arriva Remco Evenepoel e il campione del mondo dimostra di fare uno sport ancora a parte rispetto agli altri: il belga fa una prova abbastanza speculare a quella di Tarling tra primo e secondo intermedio, al secondo rilevamento si trova dietro di un secondo. Poi nell’ultima parte, quella più impegnativa dal punto di vista altimetrico, fa la differenza recuperando 18 secondi sul diretto avversario e mettendosi in tasca la vittoria di tappa.

Nessuno riesce a togliere il secondo posto a Tarling, dietro di lui si mette un ottimo Primoz Roglic che chiude a 39 secondi da Evenepoel con una prova piuttosto solida e costante, mentre quarto c’è Matteo Jorgenson, che continua nella sua grande stagione dopo la vittoria alla Parigi-Nizza e giunge a un distacco di 1’07” dal belga. Bene anche l’ormai ex maglia gialla Derek Gee, sesto a 1’24”, mentre Sobrero chiuderà quattordicesimo. Sberla per Giulio Ciccone che chiude quarantesimo a 3’12”.

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online