Seguici su

Atletica

Pagelle Mondiali atletica oggi: Tortu si trasforma in staffetta, Jacobs in crescita, Rigali e Patta garanzie

Pubblicato

il

Tortu

PAGELLE MONDIALI ATLETICA 2023 OGGI

Venerdì 25 agosto

Roberto Rigali, 7: schierato a sorpresa in prima frazione, si fa trovare pronto nell’occasione della vita e corre un buon 10.60 prima di lasciare il testimone a Jacobs. Ha convinto i tecnici grazie alla solidità mostrata per tutta la stagione. Ora vuole regalarsi un sogno.

Marcell Jacobs, 8: torna il campione olimpico e la staffetta si ridesta di colpo, tornando a sognare di valicare confini inesplorati. La condizione cresce giorno dopo giorno, come testimonia l’eccellente frazione da 8.81. Peccato che siamo a fine stagione. Senza acciacchi, il Messia può ancora volare.

Lorenzo Patta, 7,5: ovunque lo metti, si fa valere. Saluta l’amata prima frazione e viene collocato in terza, dimostrando che sa correre benissimo anche il ‘lanciato’. Il 9.24 lo dimostra.

Filippo Tortu, 8: è incredibile come questa ragazzo si trasformi nelle gare a squadra. Aveva disputato la peggior gara in carriera nella batteria dei 200 metri, ma in staffetta è sceso in pista davvero un altro atleta. Falcata ampia, elastica, una frazione da 9 secondi netti che fa ben sperare. E ha anche ammesso di non aver spinto appieno negli ultimi 50 metri.

Dariya Derkach, 7,5: un’italiana tra le prime otto al mondo del salto triplo era difficile da pronosticare. Con 14.36 firma il primato stagionale. Peccato per i tanti nulli, uno dei quali superiore anche ai 14.50.

Ottavia Cestonaro, 6,5: perde il derby con Derkach, non si migliora rispetto alla qualificazione, ma il 14.05 è comunque sufficiente per agguantare un decimo posto di peso.

Zaynab Dosso, 7,5: si conferma in grande condizione e lancia la staffetta femminile verso un clamoroso record italiano, con tanto di ingresso in finale con il quarto tempo. Sognare non costa nulla.

Dalia Kaddari, 7,5: meglio in staffetta che nella gara individuale dei 200 metri. Questo gruppo fa sì che ogni componente tiri fuori il meglio per il bene della squadra.

Anna Bongiorni, 8: mai così incisiva in curva, ha disputato probabilmente la miglior frazione della carriera.

Alessia Pavese, 8: un lanciato impressionante, un’ultima frazione da 9.98. Questa prestazione può darle fiducia e consapevolezza per entrare in una nuova dimensione anche nelle gare individuali.

Eloisa Coiro, 7: come tanti italiani in questo Mondiale, ha realizzato il proprio primato personale negli 800 metri in 1’59″61. Non è stato sufficiente per accedere in finale, ma resta una prestazione gagliarda.

Foto: Lapresse

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online