Seguici su

Basket

Basket femminile, le migliori italiane dell’8a giornata di A1. D’Alie e Zandalasini fanno rumore ben distinto

Pubblicato

il

Pochi, ma buoni: sono gli alti dell’ottava giornata del campionato di Serie A1. La massima lega italiana femminile si appresta a fermarsi: dopo questo weekend, infatti, ci sarà la Nazionale con le sfide a Svizzera e Slovacchia del 24 e 27 novembre al PalaBarbuto di Napoli. Andiamo a scoprire le giocatrici che meglio si sono distinte nel fine settimana appena concluso.

MVP, miglior giocatrice italiana per valutazione dell’ottava giornata di Serie A1, si rivela essere Rae Lin D’Alie. Il suo marchio sulla larghissima (e imprevedibile in tali dimensioni) vittoria della Parking Graf Crema sul Fila San Martino di Lupari è di grande importanza: 32 di valutazione, 23 punti, 7 rimbalzi, 7 assist in 35 minuti abbondanti di gioco. Nondimeno, è sua la performance migliore di tutta la giornata. Non giunge nemmeno isolata, perché da quando è rientrata ha progressivamente inserito marce sempre più alte, fino a giungere a quanto fatto ieri al PalaLupe in quella che, contemporaneamente, è anche la prima vittoria stagionale del club di Crema, ultima a schiodarsi da quota 0.

Una menzione speciale la merita però Cecilia Zandalasini, che continua a confermare di esser partita in grandissima forma in questa stagione. Lo sta dimostrando sia in campionato che in Eurolega, e il suo dominio contro Faenza ne è un segno lampante. Per lei 24 punti, 4 rimbalzi, 3 assist, tante cose utili e 30 di valutazione: è sempre andata in doppia cifra per punti e ha sempre prodotto grande pallacanestro. Il segnale è quello di attenzione, perché a 26 anni stiamo vedendo la miglior versione di Zanda nell’intera carriera. E, se continua così, ci sarà molto da divertirsi. All’interno della stessa partita, sul fronte faentino, 16 punti e 5 rimbalzi per Giulia Moroni, alla seconda performance di livello dopo quella della terza giornata contro il Brixia Basket (a proposito, nonostante la sconfitta a Moncalieri in una partita a bassissimo punteggio, Carlotta Zanardi continua a rimanere opzione d’impatto con 17 punti e 7 rimbalzi).

Basket femminile, Serie A1: Crema espugna a sorpresa San Martino di Lupari, vittorie per Sassari, Venezia, Sesto San Giovanni e Moncalieri

Il match più interessante della giornata è risultato essere quello tra una Passalacqua Ragusa in cerca di equilibrio, visto che si è ritrovata a salutare il capo allenatore Mirco Diamanti a metà settimana, e una dilemmatica Dinamo Sassari, che tanto bene fa in Italia quanto è evanescente in Europa. Sfida tra play, quella di ieri, vinta da Debora Carangelo su Nicole Romeo, anche se la sfida personale la porta a casa quest’ultima (16 punti, 3 rimbalzi e 5 assist contro 9, 7 e 3).

Altre note sparse dai campi: il Geas travolge Lucca, che oltre a essere in basso in classifica si ritrova anche in emergenza, con il blocco italiano che resta protagonista (11 e 6 di Ilaria Panzera, 13, 3 e 4 di Gaia Gorini, 8, 3 e 4 di Caterina Dotto). Turno quasi di “riposo” per il blocco tricolore del Famila Schio, in cui Costanza Verona fa i suoi 12 punti nella larga vittoria a Campobasso.

Credit: Ciamillo

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online