Seguici su

Ciclismo

LIVE Giro di Catalogna 2022, tappa di oggi in DIRETTA: grandissimo successo di Andrea Bagioli in volata! Higuita vince la corsa

Pubblicato

il

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA

LA CRONACA DELL’ULTIMA TAPPA DEL GIRO DI CATALOGNA VINTA DA ANDREA BAGIOLI

LA CRONACA DELLA GAND WEVELGEM

LE PAGELLE DELLA GAND-WEVELGEM

LA VITTORIA DI ELISA BALSAMO ALLA GAND-WEVELGEM FEMMINILE

LA CRONACA DEL GP LARCIANO VINTO DA DIEGO ULISSI

LE DICHIARAZIONI DI GIRMAY

LE DICHIARAZIONI DI ANDREA BAGIOLI: “NON MI ERO ACCORTO DI AVERE VINTO”

LE DICHIARAZIONI DI DIEGO ULISSI E LE PAROLE PER SONNY COLBRELLI

LE DICHIARAZIONI DI DANIELE BENNATI: “OGGI CI CREDEVO”

14.22 La nostra DIRETTA LIVE del Giro di Catalogna 2022 finisce qui. Grazie per averci seguito e rimanete con noi per seguire le emozioni del grande ciclismo con la Gand-Wevelgem. Un caro saluto e buona domenica a tutti!

14.21 Sergio Higuita vince la sua prima corsa a tappe ProTour della carriera: l’unico giro a tappe vinto era il Giro della Colombia di due anni fa.

14.20 Ottava vittoria per la Quick-Step alla Volta Ciclista a Catalunya, la seconda in questa settimana dopo quella di Ethan Vernon.

14.19 Questa la classifica generale finale:

1 HIGUITA Sergio BORA – hansgrohe 29:53:33
2 CARAPAZ Richard INEOS Grenadiers 0:16
3 ALMEIDA João UAE Team Emirates 0:52
4 QUINTANA Nairo Team Arkéa Samsic 0:53
5 AYUSO Juan UAE Team Emirates 1:08
6 O’CONNOR Ben AG2R Citroën Team 1:10
7 JOHANNESSEN Tobias Halland Uno-X Pro Cycling Team 1:13
8 MARTIN Guillaume Cofidis 1:16
9 TRÆEN Torstein Uno-X Pro Cycling Team 1:27

14.17 Una vittoria italiana alla Volta a Catalunya mancava dal 2019 in cui si impose Davide Formolo proprio nel circuito del Montjuic.

14.16 Questa la classifica di tappa:

1 BAGIOLI Andrea Quick-Step Alpha Vinyl Team 3:18:09
2 VALTER Attila Groupama – FDJ 0:00
3 BARCELÓ Fernando Caja Rural – Seguros RGA 0:00
4 AYUSO Juan UAE Team Emirates 0:00
5 TEUNS Dylan Bahrain – Victorious 0:00
6 MARTIN Guillaume Cofidis 0:00
7 QUINTANA Nairo Team Arkéa Samsic 0:00
8 VERONA Carlos Movistar Team 0:00
9 HIGUITA Sergio BORA – hansgrohe 0:00
10 CARAPAZ Richard INEOS Grenadiers 0:00

14.14 Quarta vittoria in carriera per Andrea Bagioli, la prima in stagione per uno dei corridori più promettenti del ciclismo italiano.

14.13 IL COLPO DI ANDREA BAGIOLI!! CHE VOLATA IN CONTROPIEDE!!

14.13 ULTIMO CHILOMETRO!

14.12 Ritornano da dietro una decina di corridori!

14.12 E’ rientrato anche Nairo Quintana da dietro sfruttando i rallentamenti.

14.11 DUE CHILOMETRI ALL’ARRIVO!

14.10 O’Connor parte in contropiede! Marcato strettissimo da Higuita!

14.09 Anche Johannessen tenta l’attacco! Ripreso il norvegese.

14.09 Ayuso prova ad andarsene! Higuita rimane agganciato!

14.08 Sono solo sei i corridori rimasti in testa: Almeida, Ayuso, Higuita, O’Connor, Johannessen e Carapaz.

14.07 CHE BOTTA DI AYUSO!! SI E’ CREATO IL BUCO!

14.07 Johannessen in prima posizione e subito in marcatura Ayuso, Almeida e Higuita.

14.06 Viene ripreso Buitrago, adesso si mette in testa Juan Ayuso!

14.05 Non sembra essere brillantissimo Buitrago e il gruppo è sempre più vicino.

14.04 Una decina di secondi di margine per Buitrago: da dietro è al lavoro Jai Hindley.

14.03 Buitrago in questa stagione è già stato grande protagonista al Saudi Tour e il colombiano vuole battere un grande colpo.

14.02 Ultimo giro! Suona la campana!

14.01 Grandissima azione di Buitrago con tempismo perfetto: il colombiano ha perso un discreto vantaggio.

14.00 Sono saltati tutti gli schemi! Adesso è Reichenbach a provarci!

13.59 10 chilometri all’arrivo!

13.58 Attacco in contropiede del colombiano della Bahrain Victorious Santiago Buitrago!

13.57 In questo gruppo sono rientrati anche Ayuso, O’Connor, Teuns e il nostro Andrea Bagioli!

13.56 Questi tre corridori hanno preso qualche metro di vantaggio.

13.55 CARAPAZ E HIGUITA ALL’ATTACCO!! Con loro parte anche Johannessen!

13.54 Finisce l’avventura di Kruijswijk e Pacher.

13.53 Come una locomotiva in gruppo Carlos Rodriguez a trainare Richard Carapaz.

13.52 Vano il tentativo di Hugh Carthy: viene ripreso il britannico della EF.

13.51 Ancora in salita il gruppo: in questo circuito del Castello di Montjuïc non c’è un attimo di respiro.

13.50 Ultimi due giri!! Mancano 15 chilometri all’arrivo!

13.49 Gruppo davvero allungatissimo: l’andatura adesso è notevole.

13.48 Parte in contropiede Hugh Carthy dal gruppo e non è curato dalla INEOS essendo fuori classifica.

13.47 Dopo Castroviejo è il turno di Carlos Rodriguez.

13.45 In questa ascesa al Montujic è stato preparato probabilmente un attacco di Richard Carapaz.

13.43 Accelerazione davvero violenta di Jonathan Castroviejo e gli inseguitori sono ripresi.

13.41 Adesso è la INEOS Grenadiers a prendere in mano la situazione in gruppo!

13.39 Mancano tre giri alla fine per Kruijswijk e Pacher: meno di 25 chilometri!

13.37 Adesso è la Bora-Hansgrohe a tirare in gruppo per Sergio Higuita. I due battistrada hanno ancora una cinquantina di secondi di vantaggio del gruppo.

13.35 Dombrowski non molla e riprende un po’ di vantaggio insieme allo spagnolo Lazkano.

13.33 Non c’è stata continuità d’azione da parte della UAE-Emirates: dopo aver ripreso quasi tutti i battistrada, ancora non si sono mossi Ayuso e Almeida.

13.31 Il gruppetto è subito riassorbito: al comando sembra ancora piuttosto brillante Kruijswijk.

13.29 Questa la composizione del drappello all’inseguimento di Kruijswijk e Pacher:

1 33 BENNETT George UAD
2 43 TEUNS Dylan TBV
3 111 DOMBROWSKI Joe AST
4 122 PETILLI Simone IWG
5 132 HERRADA Jesús COF
6 145 KUDUS Merhawi EFE
7 152 GESBERT Élie ARK
8 221 BIZKARRA Mikel EUS

13.27 Nel gruppo inseguitore c’è anche il nostro Simone Petilli, il gruppo principale è una quindicina di secondi più indietro.

13.26 Nuovo passaggio sotto il traguardo per Pacher e Kruijswijk: quattro giri al termine.

13.24 Cominciano i vari scatti dal gruppo: adesso sarà grande bagarre fino al traguardo.

13.22 Questa accelerazione furente della UAE-Emirates ha messo in difficoltà diversi corridori nella seconda ascesa al Castello di Montjuïc.

13.21 Ripreso anche Giulio Ciccone dal gruppo: in fuga rimangono solo Kruijswijk e Pacher.

13.20 Azione della UAE che arriva intorno ai 35 chilometri dall’arrivo: le tempistiche sembrano perfette.

13.18 Forcing della UAE-Emirates! Tentativo di Almeida e Ayuso di ribaltare la situazione.

13.16 Bella azione di Kruijswijk che ha staccato il resto dei componenti della fuga che si trovano ad una ventina di secondi.

13.14 Pacher e Kruijswijk passano sotto il traguardo: mancano cinque giri dalla conclusione, poco meno di 40 chilometri.

13.12 In discesa prova ad avvantaggiarsi Kruijswijk insieme a Pacher.

13.11 I corridori passano accanto allo Stadio Olimpico che ha ospitato le Olimpiadi estive di Barcellona 1992.

13.09 Tolhoek è il primo a passare in cima alla prima ascesa del Montjuïc.

13.08 Tolhoek si porta in testa a lavorare per Ciccone.

13.06 Dopo una salita pedalabile all’inizio, le pendenze si inaspriscono nella seconda parte fino ad arrivare a punte del 19%.

13.04 Attacco alla prima delle sei ascese al Montjuc! Tantissima gente ad incitare i corridori!

13.02 Devenyns viene ripreso dal plotone: rimangono solo dieci corridori in testa.

13.00 Continua a ricucire il gruppo che si trova a soli 50 secondi dalla fuga.

12.58 La carovana passa nel vialone centrale dell’immensa città di Barcellona, la capitale della Catalogna.

12.56 50 chilometri all’arrivo! Gruppo a 1’05” dagli undici battistrada.

12.54 I corridori stanno entrando a Barcellona e poi entreranno nel circuito del Castello di Montjiuc.

12.51 Foratura anche per Pernsteiner, uomo prezioso ieri per l’ormai ritirato Wout Poels.

12.49 Il treno della Bora-Hansgrohe è composto da tre uomini per sostenere Higuita.

12.47 Anche Giulio Ciccone può beneficiare dell’ausilio di Tolhoek.

12.45 In fuga ci sono ben tre corridori della Groupama-FDJ che possono collaborare fra loro.

12.43 Sempre più vicino il suggestivo circuito del Castello di Montjuïc.

12.41 Problemi tecnici per Guillaume Martin che è costretto a fermarsi.

12.39 La Uno-X lavora nel gruppo per il capitano Johannessen.

12.37 Questo il passaggio al traguardo volante:

1 REICHENBACH Sébastien 3 3”
2 HERRADA Jesús 2 2”
3 TEUNS Dylan 1 1”

12.35 Grande sfortuna per Vandenabeele che decide di aspettare il gruppo, trovandosi piuttosto distante dalla fuga.

12.33 Reichenbach passa davanti a Herrada e Teuns al traguardo volante dei Castelldefels.

12.31 Foratura per Vandenabeele! Il belga rimane attardato rispetto ai compagni d’avventura.

12.29 Mancano solo 70 chilometri all’arrivo: siamo a metà di quest’ultima tappa.

12.26 Termina la discesa e a brevissimo i battistrada arriveranno al traguardo volante di Castelldefels.

12.24 Il plotone in discesa ha recuperato una decina di secondi nei confronti di:

KRUIJSWIJK Steven (Jumbo-Visma)
SOLER Marc (UAE Team Emirates)
TEUNS Dylan (Bahrain – Victorious)
STORER Michael (Groupama – FDJ)
REICHENBACH Sébastien (Groupama – FDJ)
PACHER Quentin (Groupama – FDJ)
TOLHOEK Antwan (Trek – Segafredo)
CICCONE Giulio (Trek – Segafredo)
HERRADA Jesús (Cofidis)
VANDENABEELE Henri (Team DSM)
MEINTJES Louis (Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux)
DEVENYNS Dries (Quick-Step Alpha Vinyl Team)

12.22 I big evidentemente oggi si vogliono giocare il successo di tappa e non lasciano spazio ai fuggitivi.

12.19 Si è stabilizzato a 1’20” il margine della fuga sul gruppo che controlla all’inizio della discesa.

12.16 Nella prima ora di corsa sono stati percorsi 40 chilometri: tantissimi viste le difficoltà altimetriche.

12.13 La Bora-Hansgrohe potrebbe tornare a vincere la classifica generale in una corsa a tappe World Tour dopo oltre un anno dal successo di Maximilian Schachmann alla Parigi-Nizza.

12.11 Altro tratto di lieve salita per i corridori, poi ci sarà la picchiata verso la costa mediterranea che riporterà la corsa a Barcellona.

12.09 La Bora-Hansgrohe di Sergio Higuita si porta davanti per limitare il vantaggio dei fuggitivi che arriva già a 1’20”.

12.06 Il più pericoloso fra questi in classifica generale è Dylan Teuns che ha un ritardo di 2’05” nei confronti di Sergio Higuita.

12.04 Bravissimo Giulio Ciccone ad infilarsi in un gruppetto davvero interessante, composto da corridori che vanno forte in salita.

12.02 Dodici corridori hanno preso una trentina di secondi di vantaggio. Ecco di chi si tratta:

KRUIJSWIJK Steven (Jumbo-Visma)
SOLER Marc (UAE Team Emirates)
TEUNS Dylan (Bahrain – Victorious)
STORER Michael (Groupama – FDJ)
REICHENBACH Sébastien (Groupama – FDJ)
PACHER Quentin (Groupama – FDJ)
TOLHOEK Antwan (Trek – Segafredo)
CICCONE Giulio (Trek – Segafredo)
HERRADA Jesús (Cofidis)
VANDENABEELE Henri (Team DSM)
MEINTJES Louis (Intermarché – Wanty – Gobert Matériaux)
DEVENYNS Dries (Quick-Step Alpha Vinyl Team)

12.00 Si è sganciato dal gruppo un altro drappello di una decina di corridori all’inizio della discesa.

11.57 Ripreso l’olandese proprio al termine dello strappetto! Krujiswijk ha sbagliato una curva ad inizio discesa: non è caduto, ma il gruppo è comunque riuscito a rientrare.

11.54 Gruppo che tiene molto vicino Kruijswijk: gap di poco più di dieci secondi.

11.51 Strada che adesso si impenna con uno strappo di circa un chilometro e mezzo a pendenze che arrivano intorno al 13/14%.

11.49 Il plotone si è riportato su Hugh Carthy (EF Education-EasyPost), Santiago Buitrago (Bahrain-Victorious), Michael Storer (Groupama-FDJ), Vadim Pronskiy (Astana) e Louis Meintjes (Intermarché-Wanty Gobert). Rimane solo Steven Kruijswijk al comando.

11.47 Kruijswijk in testa, i cinque inseguitori pagano 10 secondi, il gruppo ne paga 20.

11.45 Si è ritirato Wout Poels dopo il problema accusato in precedenza: era sesto in classifica generale.

11.43 Il gruppo di Higuita è stato ripreso dal plotone principale: davanti ora c’è Kruijswijk, mentre i più immediati inseguitori sono Hugh Carthy (EF Education-EasyPost), Santiago Buitrago (Bahrain-Victorious), Michael Storer (Groupama-FDJ), Vadim Pronskiy (Astana), Louis Meintjes (Intermarché-Wanty Gobert).

11.41 Gli attacchi non sono finiti! Prova a partire in solitaria Steven Kruijswijk!

11.39 Purtroppo non è riuscito ad inserirsi in questo drappello Giulio Ciccone, rimasto indietro.

11.37 Questi i corridori presenti in testa alla corsa e il loro posizionamento prima di questa tappa in classifica generale:

1 HIGUITA Sergio 0:00
2 CARAPAZ Richard 0:16
3 ALMEIDA João 0:52
5 AYUSO Juan 1:08
7 O’CONNOR Ben 1:10
8 JOHANNESSEN Tobias Halland 1:13
9 MARTIN Guillaume 1:16
10 TRÆEN Torstein 1:27
11 HINDLEY Jai 1:52
12 RODRÍGUEZ Carlos 1:52
14 VERONA Carlos 1:57
15 TEUNS Dylan 2:05
17 REICHENBACH Sébastien 2:50
20 KRUIJSWIJK Steven 5:25
21 ROMO Javier 6:28
22 GHEBREIGZABHIER Amanuel 6:30
25 GREGAARD Jonas 9:30
26 PACHER Quentin 9:34
28 CARTHY Hugh 15:01
29 HERRADA Jesús 15:12
39 BENNETT George 24:38
43 BUITRAGO Santiago 25:19
44 HENAO Sebastián 25:38
45 MEINTJES Louis 26:01
47 SOSA Iván Ramiro 26:05
49 BARCELÓ Fernando 26:57
51 CLARKE Simon 28:40
52 STORER Michael 29:28
62 PRONSKIY Vadim 38:36
66 SOLER Marc 40:04
68 ZWIEHOFF Ben 40:48
98 LAZKANO Oier 1:11:26

11.35 Nel gruppo di testa c’è il leader Higuita e sono presenti anche Carapaz, Almeida, Ayuso, O’Connor e Johannessen. Non c’è invece Nairo Quintana che è rimasto attardato nel gruppo principale a circa 15 secondi.

11.33 Problema meccanico per Wout Poels in una fase così concitata: non sarà banale rientrare per l’olandese della Bahrain-Victorious.

11.31 Che bagarre! Sono 27 i corridori che provano a prendere del margine sul plotone!

11.29 Andatura davvero sostenuta con diversi scatti, ma nessuno prende il largo. Il gruppo si sta spezzando e sono rimasti davanti solo una quarantina di corridori.

11.26 La UAE-Emirates di Ayuso e Almeida tira il gruppo: vedremo se lo spagnolo e il portoghese proveranno a ribaltare la corsa e ad attaccare Higuita e Carapaz.

11.23 Adesso il gruppo deve affrontare un paio di brevi salite prima di scendere nuovamente verso Barcellona ed entrare nel circuito finale del Montjuïc.

11.20 Con questo sprint Kaden Groves balza al comando della classifica a punti:

1 ▲2 GROVES Kaden 17 3
2 ▼1 CARAPAZ Richard 15 –
3 ▼1 HIGUITA Sergio 15 –
4 – BAUHAUS Phil 12 –
5 – ALMEIDA João 11 –

11.17 Poco dopo il via c’è stato un traguardo volante a Molins de Rei. Ecco com’è andata:

1 GROVES Kaden 3 3”
2 LAAS Martin 2 2”
3 SCOTSON Callum 1 1”

11.14 Corsa che è partita alle 10.55: temperatura intorno ai 16 °C, decisamente più alta di ieri. Non c’è alcuna minaccia di pioggia: tutti gli ingredienti per vedere grande spettacolo.

11.11 Questa la classifica generale prima dell’ultima tappa del Giro di Catalogna:

1 HIGUITA Sergio BORA – hansgrohe 26:35:24
2 CARAPAZ Richard INEOS Grenadiers 0:16
3 ALMEIDA João UAE Team Emirates 0:52
4 QUINTANA Nairo Team Arkéa Samsic 0:53
5 AYUSO Juan UAE Team Emirates 1:08
6 POELS Wout Bahrain – Victorious 1:10
7 O’CONNOR Ben AG2R Citroën Team 1:10
8 JOHANNESSEN Tobias Halland Uno-X Pro Cycling Team 1:13
9 MARTIN Guillaume Cofidis 1:16
10 TRÆEN Torstein Uno-X Pro Cycling Team 1:27
11 HINDLEY Jai BORA – hansgrohe 1:52
12 RODRÍGUEZ Carlos INEOS Grenadiers 1:52
13 OOMEN Sam Jumbo-Visma 1:55
14 VERONA Carlos Movistar Team 1:57
15 TEUNS Dylan Bahrain – Victorious 2:05
16 SKJELMOSE JENSEN Mattias Trek – Segafredo 2:38
17 REICHENBACH Sébastien Groupama – FDJ 2:50
18 PERNSTEINER Hermann Bahrain – Victorious 4:17
19 CICCONE Giulio Trek – Segafredo 4:50
20 KRUIJSWIJK Steven Jumbo-Visma 5:25

11.08 Higuita ieri si è preso la maglia biancoverde con un’azione spettacolare partita da lontanissimo insieme a Carapaz. La tappa è andata all’ecuadoriano, ma il colombiano oggi dovrà gestire la situazione per aggiudicarsi la classifica generale.

11.05 Il classico circuito di Barcellona con le sei ascese al Montjuïc all’interno del parco omonimo della principale città catalana. Solitamente questa tappa regala grande spettacolo, vedremo come andrà in questa occasione.

11.02 Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla DIRETTA LIVE della settima ed ultima frazione del Giro di Catalogna 2022. Come di consueto, la corsa a tappe catalana si conclude con il circuito del Montjuïc.

Amiche ed amici di OA Sport buongiorno e benvenute/i alla DIRETTA LIVE della settima ed ultima tappa del Giro di Catalogna 2022. Dopo lo spettacolo regalato ieri da Richard Carapaz e Sergio Higuita, la corsa si chiude oggi nella capitale catalana con il tradizionale circuito del Montjuïc.

138,6 km con partenza ed arrivo a Barcelona, per una tappa che promette fuochi d’artificio. Con l’attacco da lontanissimo portato a termine ieri, Higuita ha preso la maglia da leader, con Carapaz che gli è distante solo 16″ in classifica. I due sono riusciti a mettere un po’ di margine su tutti gli altri, a partire da Joao Almeida (+52″) e Nairo Quintana (+53″), ma la corsa non è certamente chiusa.

Prima metà di percorso che, pur presentando dei tratti di salita, dovrebbe fungere solo da antipasto per il circuito finale, in cui si entrerà a 46 km dalla fine. L’anello misura 7,6 km e dovrà essere percorso per sei volte e presenta al suo interno l’immancabile Alt del Castell de Montjuïc, strappo di 2,4 km al 4,7% di pendenza media, ma che negli ultimi 900 metri non scende mai sotto il 10% di pendenza. 

Se Almeida, Quintana, così come il giovane Juan Ayuso e Wout Poels vorranno provare ad attaccare la leadership di Higuita, potremmo vedere degli attacchi già sui primi passaggi e in ogni caso la lotta tra gli scalatori regalerà grandissimo spettacolo. Partenza da Plaça d’Espanya prevista per le 11.00 quando inizierà anche la nostra DIRETTA LIVE con aggiornamenti in tempo reale. Seguite con noi l’imperdibile ultima tappa del Giro di Catalogna 2022!

Foto: LaPresse

Per scoprire quote, pronostici, bonus, recensioni bookmaker su scommesse sportive e molto altro su sport betting è possibile consultare la nostra nuova sezione dedicata alle scommesse online