Ciclocross, prima vittoria in Coppa del Mondo per Quinten Hermans a Fayetteville

Quinten Hermans vince la seconda tappa di Coppa del Mondo di ciclocross a Fayetteville (USA). Prima vittoria nella competizione per il 26enne belga, dopo il terzo posto ottenuto appena tre giorni fa nella gara di Waterloo. Un assolo sul fango di quasi 15 chilometri, iniziato nel terzo giro quando ha stroncato la resistenza dei suoi avversari, che hanno dovuto accontentarsi della lotta per il secondo posto. La battaglia tutta belga per il podio ha visto Eli Iserbyt conquistare la piazza d’onore, con Michael Vanthourenhout alle sue spalle.

Tracciato molto duro quello di Fayetteville, reso ancor più difficile dalle condizioni climatiche della giornata. 3,1 km con lunghi tratti di salita, discese molto tecniche e una scalinata con 34 gradini, una delle più lunghe della stagione. Gli atleti hanno potuto vedere oggi per la prima volta il percorso che ospiterà i Mondiali a gennaio 2022.

Stessi corridori sul podio rispetto alla gara di Waterloo, ma in ordine differente. Nel primo appuntamento era stato il campione europeo Iserbyt ad imporsi, con Hermans relegato al gradino più basso del podio anche a causa di una caduta. Toon Aerts chiude al quarto posto, battuto all’ultimo giro da Michael Vanthourenhout nonostante un problema meccanico. Buona gara per Davide Toneatti che chiude in top 20, più attardato Lorenzo Masciarelli. Iserbyt mantiene la sua leadership in Coppa del Mondo con 70 punti, Hermans secondo con 65, Vanthourenhout terzo a 55.

ORDINE D’ARRIVO

  1. HERMANS Quinten (TORMANS – CIRCUS CYCLO CROSS TEAM) 54:55
  2. ISERBYT Eli (PAUWELS SAUZEN – BINGOAL) +37”
  3. VANTHOURENHOUT Michael (PAUWELS SAUZEN – BINGOAL) +49”
  4. AERTS Toon (BALOISE TREK LIONS) +1’21”
  5. RONHAAR Pim (BALOISE TREK LIONS) +1’33”
  6. ADAMS Jens +1’40”
  7. VANDEPUTTE Niels (ALPECIN – FENIX) +1’44”
  8. HECHT Gage (AEVOLO) +1’44”
  9. VANDEBOSCH Toon (PAUWELS SAUZEN – BINGOAL) +1’54”
  10. VERSTRYNGE Emiel (TORMANS – CIRCUS CYCLO CROSS TEAM) +2’01”

17. TONEATTI Davide (DP66 GIANT) +3’10”
23. MASCIARELLI Lorenzo (PAUWELS SAUZEN – BINGOAL) +4:19

Foto: LiveMedia/DPPI/Fabien Boukla

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Vela, Mondiali Formula Kite 2021: Tiana Laporte la migliore delle azzurre in decima piazza dopo il day-1

Basket, Europe Cup: Reggio Emilia supera l’Hapoel con un gran terzo quarto