F1, nuova griglia di partenza a Monza: Gasly scatterà dalla pit lane. Come cambia lo schieramento

Piccole modifiche all’interno della griglia di partenza del GP d’Italia, prossimo a partire a Monza: la partenza dalla pit lane di Pierre Gasly fa sì che Valtteri Bottas, originariamente in ventesima posizione in virtù dell’utilizzo del quarto motore, risalga di un posto.

Di fatto le cose, in linea generale, restano immutate per quel che riguarda tutte le analisi legate a ciò che succede davanti, con Max Verstappen che può godere della presenza delle due McLaren tra la propria Red Bull e la Mercedes di Lewis Hamilton.

Le due Ferrari partono dalla terza fila, mentre dalla quarta prende il via Antonio Giovinazzi, ancora al centro di tanti discorsi relativi alla propria permanenza o meno in Alfa Romeo. Accanto a lui Perez, che è già molto critico sul format con la Sprint Race.

Hamilton tenterà di diventare il pilota più vincente a Monza, con sei successi: attualmente è a quota cinque insieme a Michael Schumacher; dei piloti in attività, sono plurivincitori solo Sebastian Vettel con tre primi posti e Fernando Alonso con due.

GRIGLIA DI PARTENZA GP ITALIA MONZA F1 2021

1. Max Verstappen (Red Bull)

2. Daniel Ricciardo (McLaren)

3. Lando Norris (McLaren)

4. Lewis Hamilton (Mercedes)

5. Charles Leclerc (Ferrari)

6. Carlos Sainz (Ferrari)

7. Antonio Giovinazzi (Alfa Romeo)

8. Sergio Perez (Red Bull)

9. Lance Stroll (Aston Martin)

10. Fernando Alonso (Alpine)

11. Sebastian Vettel (Aston Martin)

12. Esteban Ocon (Alpine)

13. Nicholas Latifi (Williams)

14. George Russell (Williams)

15. Yuki Tsunoda (AlphaTauri)

16. Nikita Mazepin (Haas)

17. Robert Kubica (Alfa Romeo)

18. Mick Schumacher (Haas)

19. Valtteri Bottas (Mercedes), penalizzato per utilizzo del quarto motore (retrocessione a fondo schieramento)

20. Pierre Gasly (AlphaTauri), partenza dalla pit lane con sostituzione di power unit e cambio

Foto: LiveMedia/Joao Filipe – LivePhotoSport.it

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

MotoGP, GP San Marino 2021: programma, orari e tv. Quando la prossima gara

Ordine d’arrivo MotoGP, GP Aragon: risultati e classifica gara. Trionfa Bagnaia in volata su Marc Marquez! Valentino Rossi 19°