F1, Max Verstappen: “Su questa pista per noi sarà difficile battere le Mercedes”

Max Verstappen commenta la propria prestazione al termine della ‘qualifica’ del GP d’Italia, quattordicesimo atto del Mondiale di F1. Il leader del Mondiale ha concluso al terzo posto con 411 millesimi di ritardo del finnico Valtteri Bottas (Mercedes).

L’olandese scatterà in seconda fila domani nella ‘Qualifying Race’, la competizione che determinerà la griglia di partenza della manifestazione di domenica. Davanti a lui ci sarà il britannico Lewis Hamilton che per meno di un decimo è stato beffato dal teammate Bottas.

Il vincitore del GP d’Olanda di settimana scorsa ha rilasciato le seguenti dichiarazioni nel corso delle interviste post-qualifiche di rito, oggi condotte da Felipe Massa: “Su questa pista per noi sarà difficile battere le Mercedes. Abbiamo faticato nelle libere di questa mattina, questa sera è stato tutto diverso”.

Il compagno di box di Sergio Perez guarda già a domenica, consapevole che Monza è una pista favorevole alle monoposto tedesche. “In ottica gara sono convinto che siamo più vicini ai nostri rivali. Nella FP2 di domani mattina dobbiamo lavorare per la corsa”. 

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
GP Italia 2021 F1 Max Verstappen Mondiale F1 2021 Red Bull

ultimo aggiornamento: 10-09-2021


Lascia un commento

Griglia di partenza F1, GP Italia Monza: ordine di partenza Sprint Race. Bottas precede Hamilton. Ferrari in quarta fila

Europei ciclismo 2021, le pagelle della terza giornata: Silvia Zanardi da favola, ma tutta l’Italia femminile incanta