LIVE Olimpiadi Tokyo, Cerimonia di Chiusura in DIRETTA: Marcell Jacobs rappresenta l’Italia. Federica Pellegrini sfila da membro del CIO. Testimone a Parigi

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

15.20: Grazie per averci seguito, è stata una bellissima avventura anche per noi di OA Sport e l’appuntamento è già fra sette mesi a Pechino 2022. Buon pomeriggio e buona domenica!

15.19: E’ stata una cerimonia di chiusura sicuramente più emozionante della cerimonia di apertura.

15.18: Si chiudono qui i Giochi Olimpici di Tokyo 2020, che si sono disputati nel 2021.

15.17: Partono i fuochi d’artificio! Un enorme ARIGATO appare sul grande schermo dello stadio di Tokyo

15.15 Parte il filmato di presentazione dei Giochi Paralimpici

15.13: Lentamente il fuoco del braciere olimpico si spegne. Molto suggestiva la scena creata per la chiusura dei Giochi. E’ tornata a formarsi la sfera

15.08: Ci sono alcuni bambini sul palco. Si ricordano i Giochi del 1964 e quello che è accaduto fino al 2021. Cantano un motivo ispirato alle stelle

15.08: Il saluto a Parigi

15.07: Dichiarati chiusi i Giochi della XXXII Olimpiade

15.04: I ringraziamenti al Giappone

15.00: Due ori e un bronzo nell’atletica: Sifan Hassan, origine etiope e nazionalità olandese, porta il saluto degli atleti, Tecla Lorupe, capo della missione della squadra dei rifugiati, Uta Abe, judoka vengono chiamate a rappresentare i cinque continenti, Camacho Queen per le Americhe,  durante il discorso di saluto di Thomas Bach

14.58: Struggenti le parole di ringraziamento di Seiko Hashimoto, che aspetta con ansia l’avvio dei Giochi Paralimpici

14.55: Seiko Hashimoto, presidente del comitato olimpico locale di Tokyo, prende la parola

14.53: E’ l’ex canoista Tony Estanguet a salutare Tokyo dal palco di Parigi e a firmare la telecamera stile tennis

14.52: Il campo di beach volley sarà sotto la Tour Eiffel nel 2024

14.50: Si anima il palco ai piedi della Tour Eiffel, passano le frecce tricolori francesi, la Patrouille di France

14.49: Champ de Mars pieni di gente, ai piedi de la Tour Eiffel

14.46: Con la bici si va sui tetti di Parigi e si visitano alcuni dei luoghi più suggestivi e importanti di Parigi: Musèe d’Orsay, Louvre, le Grand Palais, Versailles, l’Opera, l’Arc du Triomphe, la Tour Eiffel

14.44: Gli archi sono sulla Senna, , gli xilofoni al Louvre, sulla scala della Nike di Samotracia, le percussioni in un parco giochi. Dallo spazio l’astronauta francese suona il sax, Thomas Pesquet

14.43: Il filmato è stato effettuato in alcuni dei punti più importanti di Parigi. Suggestiva anche l’interpretazione della Marsigliese

14.42: La NHK Orchestra esegue la Marsigliese, inno di Francia

14.40: Il sindaco di Tokyo consegna il drappo olimpico a Thomas Bach che lo consegna al sindaco di Parigi Ana María Hidalgo Aleu, origini spagnole

14.38: Scende la bandiera del CIO dal pennone e ora verrà consegnata idealmente a Parigi che fra tre anni organizzerà la prossima edizione dei Giochi

14.35: A cantare l’inno olimpico è Okamoto Tomotaka, soprano che ha svolto i suoi studi in Francia

14.34: Risuona l’inno olimpico allo stadio di Tokyo, c’è Thomas Bach fra i due sindaci

14.33: C’è il passaggio di consegne. I due sindaci, di Tokyo Yuriko Koike e di Parigi, Anne Hidalgo

14.32: C’è tutto il Giappone in questa esibizione musicale. La tradizione impera

14.31: Il centro dello stadio è popolato da un gruppo musicale in costumi tipici giapponesi, il kimono. E’ il momento della staffetta ideale con i Giochi Paralimpici, che scatteranno il prossimo 24 agosto

14.30: E’ il momento della danza Gujo Odori. prefettura di Gifu

14.28: Ora la danza Nishimonai Bon Odori. Tutto molto suggestivo, con paesaggi mozzafiato e con l’acqua elemento dominante. Non potrebbe essere diversamente visto che il Giappone è un insieme di isole

14.26: E’ il momento della danza Eisa, tipica dell’isola di Ryukyu, prefettura di Okinawa

14.24: La scena si sposta sulle rive del lago per la danza tradizionale Ainu, una popolazione presente nella isola di Hokkaido

14.22: E’ il momento della danza classica: Aoi Yamada si prende il centro dello stadio con un costume dai colori bianchi e verdi ad interpretare un segmento intitolato “We remember”

14.20: Si volta pagina, percussioni in copertina. Un enorme tamburo nel momento del ricordo

14.19: Parte un filmato omaggio ai volontari a supporto dell’organizzazione. I tre atleti membri del CIO premiano una delegazione dei volontari

14.17: Pellegrini, assieme ad altri due atleti, sale sul palco ai piedi dei pennoni

14.16: C’è Federica Pellegrini, membro della Commissione del CIO al centro dello stadio

14.11: Ancora l’inno kenyano, per la seconda volta consecutiva e per la seconda cerimonia di chiusura consecutiva, dopo Rio, suona l’inno kenyano per Kipchoge che ha concesso il bis

14.05: Suona l’inno kenyano per Jepchirchir allo stadio olimpico di Tokyo ed è solo la prima di due volte

14.00: E’ il momento della premiazione delle maratone. Tra gli uomini oro al kenyano Kipchoge, argento all’olandese Nageeye, bronzo al belga Abdi. In campo femminile oro alla kenyana Jepchirchir, argento alla kenyana Kosgei e bronzo alla statunitense Seidel. A consegnare le medaglie Thomas Bach e Sebastian Coe

13.59: Si volta pagina e scatta l’inno nazionale della Grecia, che ha inventato i Giochi Olimpici. Sale sul pennone la bandiera greca

13.56: La Tokyo Ska Paradise fa partire una versione ska anche dell’inno alla gioia, la parte finale della Nona Sinfonia di Ludwig Van Beethoven, inno anche della Comunità Europea. Lo ska segnò la vera ascesa della musica popolare giamaicana, trovando la maggior popolarità durante la prima metà degli anni sessanta, giusto nel periodo in cui la Giamaica aveva ottenuto la sua indipendenza dalla Gran Bretagna. Le caratteristiche generali di questo genere risultano una mescolanza tra strumentazioni elettriche ed i fiati solitamente usati nella musica jazz, ovvero il sassofono, la tromba, e il trombone.

13.54: Omaggio a Parigi di Tokyo. Con la cantante Kyu Sakamoto che intona un pezzo della tradizione francese, anche in versione ska. E’ il primo trait d’union con Parigi

13.52: Trascinante questa fase dello spettacolo con musica di ottima qualità, acrobati con la bici e ballerini al centro della scena

13.51: E’ il momento del rock’n’roll

13.50: Grande spazio per la musica live dei Tokyo Ska Paradise in questa fase. Bello lo spettacolo offerto sul palco e al centro dello stadio

13.47: Viene riprodotta la vita “on the road” di Tokyo nei luoghi di aggregazione pubblica

13.46: La musica di un gruppo di fiati, il Tokyo Ska Paradise, accompagna l’ingresso allo stadio di alcuni figuranti. Momento per far vivere quello che per tokyo sono stati i Giochi ma quella che è la vita di tutti i giorni nella capitale nipponica

13.45: Ogni particella di luce si unisce per formare i cinque cerchi che vanno ad illuminare lo stadio olimpico

13.42: Si spengono le luci dello stadio e si accendono i fari colorati. Un effetto scenico accende le luci come se ci fossero delle pile in ognuno dei posti vuoti dello stadio

13.40: Trascinante la colonna sonora che accompagna l’ingresso degli atleti nello stadio

13.37: Entra la squadra giapponese che ha chiuso al terzo posto nel medagliere: 27 ori, 14 argenti, 17 bronzi

13.34: E’ una grande festa! Foto, grida, balli e cori tra gli atleti

13.30: Entrano gli Usa che hanno superato la Cina nel medagliere, chiudendo al primo posto

12.26: Luigi Busà primo della delegazione italiana, nutrita e festante

13.23: Si colora il prato dello stadio di Tokyo con le divise ufficiali delle varie delegazioni

13.21: E’ il momento degli atleti che partecipano alla Cerimonia di Chiusura. Entrano alla spicciolata, senza divisione per nazionalità

13.20: Immagini di tutte le discipline e di tutte le venue olimpiche

13.15: Scorrono le immagini della cerimonia di apertura e un altro filmato evocativo dei Giochi di Tokyo

13.14: I Portabandiera andranno a formare un grande cerchio al centro dello stadio. Il tutto accompagnato dalla Marcia Olimpica

13.12: Una novità questa sfilata, con solo il Portabandiera, condizionata dalle regole anti-Covid. Non ci sarà la solita festa finale al centro dello stadio

13.11: Jacobs è al centro dello stadio

13.10: Inizia la sfilata delle bandiere. Davanti Grecia e Giappone. Il vessillo tricolore sarà portato da Marcell Jacobs

13.08: Tre le cantanti che intonano l’inno indossando variopinti costumi tipici nipponici

13.06: I militari locali portano la bandiera sul pennone e scatta l’inno del Giappone

13.04: Entrano le autorità, Naruhito e Thomas Bach ad accompagnare l’ingresso della bandiera del Sol Levante

13.03: L’ultima immagine è quella dell’abbraccio tra Barshim e Tamberi

13.01: Viene dato risalto alla novità dei monitor a bordo campo con parenti e amici collegati da casa

13.00: Inizia il conto alla rovescia con le immagini che hanno caratterizzato questa edizione dei Giochi

12.57: Il momento clou sarà lo spegnimento del braciere e il passaggio del testimone a Parigi 2024

12.53: Il portacolori della squadra azzurra, come comunicato nei giorni scorsi dal presidente del CONI Giovanni Malagò, sarà il grande protagonista dei Giochi di Tokyo 2021, Marcell Jacobs, vincitore di due medaglie d’oro nei 100 piani e nella staffetta 4×100 non più tardi di venerdì.

12.49: Per l’Italia è stata una edizione storica dei Giochi! 40 medaglie, 10 ori, 10 argenti e 20 bronzi: mai l’Italia aveva raggiunto questa cifra che significa decimo posto nel medagliere, ad una incollatura da Germania, olanda e Francia che ci hanno scavalcato all’ultimo respiro

12.46: Sarà, come per quella di Apertura, una cerimonia all’insegna della sobrietà. Si celebrerà ancora una volta il Giappone, con la sua storia e il suo presente, e ci sarà una parte dedicata all’inclusione legata all’attività sportiva.

12.43: Come per la cerimonia di apertura, anche questo momento solenne dell’edizione di Tokyo dei giochi sarà condizionata dalle criticità legate al contesto pandemico

12.40: Buongiorno agli amici di OA Sport e benvenuti alla diretta live della Cerimonia di chiusura dei Giochi della XXXII Olimpiade in programma allo Stadio Olimpico di Tokyo

Buongiorno e benvenuti alla DIRETTA LIVE della Cerimonia di chiusura dei Giochi della XXXII Olimpiade in programma allo Stadio Olimpico di Tokyo. L’appuntamento è previsto per le ore 20 locali di oggi, domenica 8 agosto, le 13 in Italia. La durata è stimata sulle 3 ore e gli organizzatori, da questo punto di vista, dovranno far fronte a tutte le criticità legate al contesto pandemico e non solo.

Sarà, come per quella di Apertura, una cerimonia all’insegna della sobrietà. Si celebrerà ancora una volta il Giappone, con la sua storia e il suo presente, e ci sarà una parte dedicata all’inclusione legata all’attività sportiva. Una fase importante sarà dedicata alla musica e il momento clou sarà come sempre la sfilata delle varie squadre partecipanti, senza la suddivisione per squadre ma, mantenendo il giusto distanziamento, l’ingresso delle delegazioni avverrà in modo informale.

Il portacolori della squadra azzurra, come comunicato nei giorni scorsi dal presidente del CONI Giovanni Malagò, sarà il grande protagonista dei Giochi di Tokyo 2021, Marcell Jacobs, vincitore di due medaglie d’oro nei 100 piani e nella staffetta 4×100 non più tardi di venerdì. Non ci poteva essere altro atleta più adatto a rappresentare l’Italia nell’atto conclusivo dei Giochi di Tokyo 2020.

OA Sport vi propone la DIRETTA LIVE della Cerimonia di chiusura dei Giochi della XXXII Olimpiade in programma allo Stadio Olimpico di Tokyo. L’appuntamento è previsto per le ore 20 locali di oggi, domenica 8 agosto, le 13 in Italia. Cronaca in tempo reale, minuto dopo minuto, per non perdervi davvero nulla, appuntamento alle 12 circa. Buon divertimento!

Foto Lapresse

 

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Ciclismo, Olimpiadi Tokyo: Filippo Ganna fa un bilancio: “L’oro ci ripaga di tanti sacrifici, la mia stagione non è ancora finita”

LIVE MotoGP, GP Stiria 2021 in DIRETTA: prima vittoria di Martin! 3° Quartararo, in fuga nel Mondiale