Atletica Olimpiadi Tokyo, Antonella Palmisano: “E’ pazzesco. Vuol dire che anche noi possiamo stare con i migliori”

Antonella Palmisano è stata una delle grandi protagoniste delle Olimpiadi di Tokyo. L’azzurra ha trionfato nella 20 km di marcia femminile. Un successo che cambierà di certo la sua carriera e la sua vita e che testimonia una volta di più la forza dell’intero movimento.

In un’intervista concessa alla Gazzetta dello Sport l’atleta pugliese ha raccontato il suo rapporto con l’altro marciatore d’oro Massimo Stano e dell’emozione che ha vissuto dopo il trionfo a cinque cerchi.

È pazzesco: la sera del mio successo mi ha telefonato Gimbo. ‘Ormai siamo talmente abituati a vincere – mi ha detto – che questa Olimpiade sembra un campionato italiano’. Vuol dire che anche noi possiamo stare con i migliori“.

Palmisano ha elogiato più volte le qualità tecniche del compagno di nazionale e ha svelato dove ha guardato il conterraneo trionfare alle Olimpiadi. “Avrei voluto andare lungo il circuito, ma ci è stato negato dalle norme anti Covid. Così sono rimasta in stanza, in albergo, con tutti gli altri marciatori a gridare per lui“.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Tennis, Stan Wawrinka costretto a rinunciare agli US Open 2021

Atletica, Marcell Jacobs è tornato in Italia: “Non mi sarei mai aspettato un’Olimpiade così bella neanche nei sogni. Grazie Italia!”