Tour de France 2021, il borsino dei favoriti della tappa di oggi: Cavendish parte in prima fila, Philipsen e Bouhanni le alternative più credibili

Oggi inizia la seconda settimana del Tour de France 2021 con la decima tappa, vale a dire l’Albertville – Valence di 190 chilometri. Si tratta di una frazione molto semplice, dal punto di vista altimetrico, adatta alle ruote veloci. Il vento, però, potrebbe essere un fattore in questa frazione. Il grande favorito per il successo parziale non può che essere la maglia verde Mark Cavendish, il quale, dati i forfait di Merlier e Demare domenica, ha visto crescere ulteriormente le sue chance di eguagliare il record di Eddy Merckx.

I rivali principali di Cavendish saranno Jasper Philipsen e Nacer Bouhanni.
Il primo, però, avrà a sua disposizione un treno molto più debole, rispetto a quello ammirato nella prima settimana, dato che, oltre a Merlier, si è ritirato anche van der Poel e, dunque, l’Alpecin ha due uomini in meno. Non vanno sottovalutati, inoltre, Peter Sagan e un Wout Van Aert che, da qui in avanti, dovrebbe buttarsi con continuità negli sprint.

In casa Italia ha sicuramente buone chance Sonny Colbrelli. Il Cobra gode di una grande condizione ed è chiamato a fare un ottimo risultato se vuole contendere la maglia verde a Cavendish. Non dovrebbe fare lo sprint, invece, Davide Ballerini, il quale, salvo imprevisti, sarà al servizio del sopraccitato Cannonball.

I FAVORITI DELLA DECIMA TAPPA DEL TOUR DE FRANCE 2021

***** Mark Cavendish
**** Jasper Philipsen, Nacer Bouhanni
*** Peter Sagan, Sonny Colbrelli, Wout Van Aert
** Michael Matthews, Cees Bol, Mads Pedersen, Jasper Stuyven, Edward Theuns, Cristophe Laporte
* Rick Zabel, Andre Greipel, Davide Ballerini, Magnus Cort, Oliver Naesen, Greg Van Avermaet, Daniel McLay, Nils Eekhoff, Marco Haller, Luka Mezgec, Alex Aranburu, Max Walscheid, Edvald Boasson Hagen, Danny van Poppel, Boy van Poppel

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Tour de France 2021 oggi, decima tappa: percorso, favoriti, altimetria. Tutti contro Cavendish

MotoGP, Mondiale 2021: cancellato il GP d’Australia, subentra quello dell’Algarve