Superbike, Jonathan Rea si prende la Superpole del GP d’Olanda 2021 beffando Razgatlioglu. Terza e quarta le Ducati

Il caldissimo weekend di Superbike è entrato nel vivo questa mattina, con la Superpole del quinto appuntamento del Mondiale 2021 che si è appena conclusa sullo storico circuito di Assen, nei Paesi Bassi. La pole position per la gara-1 che di disputerà questo pomeriggio a partire dalle 14 è stata conquistata ancora dal marziano britannico Jonathan Rea. Il centauro della Kawasaki ha fermato il tempo sull’ 1:33:842 e ha conquistato così la prima piazzola della griglia, precedendo il principale rivale Toprak Razgatlioglu di 186 millesimi.

I due piloti, separati da soli due punti nel campionato, sono dunque attesi all’ennesimo capitolo del loro spettacolare duello anche in Olanda, mentre le due Ducati ufficiali di Scott Redding e del nostro Michael Rinaldi si sono dovute accontentare della terza e quarta piazza, rispettivamente a 211 e 225 millesimi dal tempo fatto registrare da Rea.

Quinta posizione per l’altra Kawaskai di Alex Lowes (+0.410), che precederà in griglia la prima delle BMW di Jonas Folger (+.494) e la Yamaha dell’altro azzurro Andrea Locatelli (+0.533). Importante per la classifica anche le due cadute di Tom Sykes e di Garret Gerloff, che non hanno completato nemmeno un giro e dunque partiranno dal fondo.

 

 

Foto: WSBK

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Basket: Matteo Spagnolo torna in Italia, ufficiale la firma del classe 2003 con Cremona

Tennis, le Olimpiadi non assegnano punti per la classifica ATP