Nuoto pagelle Olimpiadi 31 luglio. Quadarella, che carattere! Ceccon: sempre più in alto!

SIMONA QUADARELLA 9: Aveva una sola possibilità per uscire da Tokyo con il sorriso sulle labbra e chiudere il ciclo iniziato nel 2017 con l’inatteso bronzo mondiale: salire sul podio negli 800 che erano considerati gara quasi chiusa per la presenza di tante specialiste provenienti dalle lunghe e dalle più corte distanze. Stavolta indovina la tattica giusta e non subisce cali nel finale. Il bronzo arriva e lei dimostra un carattere straordinario.

LORENZO ZAZZERI 8.5: Bella impresa del toscano! E’ in forma e si sapeva, la medaglia della staffetta gli ha regalato grande fiducia e lui è sceso in acqua con la serenità giusta per potersela giocare alla pari con i più grandi. Dopo 21 anni di nuovo un azzurro in finale nella gara più veloce, il suo nome è Lorenzo Zazzeri.

THOMAS CECCON 8.5: Si migliora ancora, al settimo 100 tra stile libero e dorso, della settimana con finali e semifinali olimpiche. Ha una gestione delle energie straordinaria. Sembra in difficoltà, poi dai 70 metri in avanti dà spettacolo, tocca a 52″23, fa capire che certe frontiere per lui sono solo da esplorare. Ora serve l’ultimo sforzo.

NICOLO’ MARTINENGHI 8: Al limite dei suoi personali. Tiene a bada tutti gli avversari con un 100 rana solidissimo che fa sognare in prospettiva mista maschile. Parte per primo e arriva per primo.

ELENA DI LIDDO 8: Anche lei si migliora ogni volta che scende in acqua. Ha trovato il ritmo giusto e contribuisce in maniera determinante al record italiano.

FEDERICA PELLEGRINI 8: Fa quello che deve e che può in una frazione dove si trova ad affrontare le specialiste della velocità, lei che specialista non lo è. Combatte duramente e si deve arrendere ad Australia e Cina ma con grande onore e con un 52″70 di tutto rispetto per lei.

Foto Lapresse

 

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Marcell Jacobs tornado in batteria! Record italiano alle Olimpiadi: pazzesco 9.94 sui 100 metri

LIVE Scherma, Olimpiadi Tokyo in DIRETTA: oro Russia nella sciabola femminile, Italia quarta