MotoGP, Valentino Rossi: “Volete lo scoop, ma deciderò dopo l’estate se continuare”

Valentino Rossi ha concluso al 14mo posto il GP di Germania 2021, ottava tappa del Mondiale MotoGP che è andata in scena sul circuito del Sachsenring. Il Dottore ha recuperato un paio di posizioni rispetto a quella in cui era scattato sullo schieramento di partenza, ma chiaramente il risultato non è dei più esaltanti. Il nove volte Campione del Mondo ha portato a casa un paio di punti dopo la caduta di Barcellona e per la quarta volta in stagione è riuscito a rientrare tra i migliori 15 (il miglior risultato è la decima piazza al Mugello).

Il centauro di Tavullia ha incamerato appena 17 punti nel corso di questa stagione decisamente deficitaria, anche se oggi si sono avuti alcuni lampi da parte del numero 46. L’alfiere della Yamaha Petronas ha tenuto un bel passo gara nella parte centrale, non lontano da quello dei migliori in pista, anche se poi alla lunga è crollato e il risultato non lo gratifica particolarmente.

Valentino Rossi è comunque riuscito a fare meglio del compagno di squadra Franco Morbidelli e di Maverick Vinales (Yamaha ufficiale), rispettivamente penultimo e ultimo all’arrivo. La sua analisi ai microfoni di Sky è stata chiara: “Questa mattina nel warm up ero andato molto forte, mi ero divertito a guidare, avevo tenuto un ottimo passo dall’inizio alla fine. In gara speravo di fare qualcosa in più, avrei avuto bisogno di una buona partenza, ma purtroppo non sono partito bene e poi nella MotoGP di oggi è difficile recuperare. Sotto un certo punto di vista in gara sono anche stato abbastanza veloce, ho girato in 1:22.0 quando il miglior giro è stato 1:21.7. Qui al Sachsenring ma anche in altre piste è difficile superare e ho avuto ‘strada’ libera solo 5/6 giri. Speravo di arrivare un po’ più avanti. Vedremo di fare meglio ad Assen“.

MotoGP, Francesco Bagnaia: “Bicchiere mezzo vuoto: ok i sorpassi, ma sono quinto”

Il Dottore ha voluto ribadire sul suo futuro: “Il mio futuro come ho già detto più volte lo dirò dopo la pausa estiva. Capisco che voi giornalisti volete lo scoop, ma ho già detto più volte che ci sono delle tempistiche. Quest’anno ho voluto correre per capire come potevo andare, il mio futuro si saprà dopo la pausa estiva“. C’è stato spazio anche per parlare della vittoria di Marc Marquez: “Sono la persona meno adatta per parlare di questo argomento. Però devo dire che ho azzeccato il pronostico. Devo ancora rivedere la gara, comunque è stato molto bravo“.

Foto: MotoGP.com Press

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

MotoGP, Brad Binder: “Sono davvero felice di essere arrivato quarto oggi”

Softball, Serie A 2021: parità nella sfida tra Pianoro e Castellana, no-hitter per Cassady Knudson