MotoGP: Maverick Viñales-Yamaha, è divorzio a fine 2021

Maverick Viñales e la Yamaha non condivideranno più le proprie strade dal 2021. Arriva la notizia che il mondo della MotoGP sentiva già nell’aria da qualche tempo, ma soprattutto un vero e proprio via libera per lo spagnolo, sul quale c’è l’Aprilia per il 2022.

A determinare la fine del rapporto, con un anno di anticipo peraltro, è stata la richiesta stessa del centauro di Figueroa, accettata dalla Yamaha. L’ultimo posto in Germania aveva innalzato ancor di più il dubbio circa una possibile continuazione tra le due parti, e nemmeno il secondo posto ad Assen ha potuto cambiare la situazione.

Così Viñales dal sito della MotoGP: “Questa partnership è stata molto significativa per me, ed è stato difficile decidere di separarsi. In queste stagioni insieme abbiamo vissuto grandi risultati e tempi difficili. Ad ogni moto, il feeling che resta è di rispetto e apprezzamento reciproco. Mi impegnerò totalmente nella ricerca dei migliori risultati per il resto della stagione“.

Si esprime in questa maniera Lin Jarvis, Managing Director di Yamaha Motor Racing: “Saluteremo con dispiacere la partenza di Maverick a fine anno. Siamo a metà della quinta stagione insieme e nel corso degli anni abbiamo raggiunto parecchi alti, ma abbiamo dovuto affrontare anche diversi bassi. Dopo il GP di Germania, il più difficile weekend del nostro rapporto, abbiamo avuto discussioni importanti ad Assen e siamo giunti alla conclusione che è nell’interesse di entrambe le parti di dividere le strade nel futuro. La Yamaha metterà il massimo sforzo, come è sempre stato fatto, nel dare supporto a Maverick e finire l’annata nel miglior modo possibile“.

Questi i numeri di Viñales in Yamaha fino a questo momento: otto vittorie (tre nel 2017, due nel 2019 e una tra 2018, 2020 e 2021), 16 podi, due terzi posti in classifica iridata nel 2017 e 2019 con un massimo di 230 punti nella prima stagione.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Maverick Viñales Yamaha Yamaha MotoGP Yamaha MotoGP 2021

ultimo aggiornamento: 28-06-2021


Lascia un commento

MotoGP, Fabio Quartararo campione del mondo in pectore. Dopo 11 anni sta per finire il monopolio spagnolo

Wimbledon 2021: Johanna Konta costretta al forfait