LIVE Ungheria-Portogallo 0-3, Europei calcio 2021 in DIRETTA: i lusitani mandano al tappeto i magiari nel finale. Doppietta di CR7. Pagelle e highlights

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

VIDEO: HIGHLIGHTS UNGHERIA-PORTOGALLO 0-3

Grazie per essere rimasti con noi durante tutta questa Diretta LIVE. Buon proseguimento di serata con OA Sport.

LE PAGELLE DEL MATCH
UNGHERIA (3-5-2):
Gulacsi 7; Botkan 5, Orban 5, Attila Szalai 5,5; Lovrencsics 5,5, Kleinheisler 6 (dal 78′ Siger), Nagy 5, Schäfer 6 (dal 66′ Schafer 5,5), Fiola 6 (dall’89’ K.Varga sv); Adam Szalai 6,5, Sallai 6 (dal 78′ Schon 6). Ct. Rossi 5,5

PORTOGALLO (4-3-3): Rui Patricio 6; Semedo 6, Ruben Dias 5,5, Pepe 6, Guerreiro 6,5; Danilo 6, William Carvalho 5,5 (dall’82 Renato Sanches 6), Bruno Fernandes 6 (dall’89’ Moutinho sv); Cristiano Ronaldo 6,5, Jota 6,5 (dall’82 Andrè Silva sv), Bernardo Silva 5 (dal 71′ Rafa Silva 7). Ct. Santos 6,5

90+5′ FINISCE QUI: Ungheria-Portogallo 0-3. Decidono il gol di Guerreiro e la doppietta di CR7.

90+2′ ROOOO-NAL-DO: sempre lui, Cristiano colpisce con una doppietta. Il portoghese beneficia di un assist di Rafa Silva saltando il portiere prima di infilare un nuovo gol.

90′ Saranno 5′ i minuti di recupero.

89′ Cambi per entrambe le formazioni.
Ungheria: fuori Fiola e dentro K. Varga
Portogallo: esce Bruno Fernandes, entra Moutinho.

87′ ROOOOONALDO: Ungheria-Portogallo 0-2. Non sbaglia dal dischetto il giocatore della Juve trovando il suo decimo gol personale in un Europeo: record di sempre per un giocatore, superato Platini.

86′ RIGORE PER IL PORTOGALLO: Orban stende Rafa Silva. L’arbitro fischia il penalty ammonendo il centrale difensivo magiaro.

85′ GUEEERREIROOOOOOOOOOOOOO: Ungheria-Portogallo 0-1! L’esterno mancino dei lusitani risolve un’azione offensiva dei suoi trovando il tiro (deviato da Orban) che batte un incolpevole Gulacsi.

84′ Sono saltati tutti gli schemi alla Puskás Aréna.

82′ Nel frattempo arriva un doppio cambio nel Portogallo: escono Carvalho e Diogo Jota entrano al loro posto Renato Sanches e Andrè Silva.

81′ IL GOL VIENE ANNULLATO: controllo VAR, che rileva un fuorigioco di partenza nella corsa del magiaro.

81′ SCHOOOOOON! Ungheria in vantaggio, super gol del neo entrato che converge da destra scagliando un sinistro su cui Rui Patricio non può nulla.

78′ Secondo e terzo cambio per i padroni di casa: escono Sallai e Kleinheisler, entrano Schon e Siger.

75′ Si entra nell’ultimo quarto d’ora di gara.

74′ Sallai e Szalai si fanno notare: il primo conquista un fallo, il secondo prova una conclusione da fuori. Palla sul fondo.

73′ Attila Szalai: prova a fare la sponda per un suo compagno in area di rigore, la difesa portoghese fa buona guardia.

71′ Cambio nel Portogallo: entra Rafa Silva, esce Bernardo Silva.

70′ Ci prova ancora Bruno Fernandes: questa volta il fantasista però sbaglia completamente.

68′ Adam Szalai, ancora lui, svetta anche nella propria area allontanando.

68′ BRUNO FERNANDES DA FUORI! Grande conclusione da fuori area del trequartista lusitano: Gulacsi mette in angolo.

66′ Primo cambio del match: entra Nego esce Schafer. Nel frattempo il calcio d’angolo si è concluso in un nulla di fatto.

64′ Calcio d’angolo per il Portogallo.

63′ Fase di stanca del match: vediamo se gli allenatori ricorreranno a qualche cambio.

60′ Scocca l’ora di gioco.

57′ Sallai è subito chiamato ad essere protagonista con un buon tiro dalla distanza: Rui Patricio blocca.

57′ E’ ripreso il match.

55′ Partita molto spezzettata: ora Sallai è a terra sofferente, dopo un contrasto con un avversario.

53′ Diogo Jota subisce fallo sull’out di destra: Fernando Santos si fa sentire nei confronti dell’arbitro.

52′ Szalai è attivissimo: ora commette fallo in un contrasto aereo ai danni di Danilo, ma il leader magiaro sta caricando i suoi.

49′ Adam Szalai, ci prova da fuori: Rui Patricio blocca.

47′ Il Portogallo prova a forzare da subito il ritmo.

INIZIA LA RIPRESA! E’ IL PORTOGALLO A DARE IL CALCIO D’INIZIO: non ci sono cambi.

Si va al riposo con la partita ancora in perfetto equilibrio.

45’+1′ Finisce qui il primo tempo: Ungheria-Portogallo 0-0.

45′ Ci sarà un minuto di recupero.

43′ RONALDO SI DIVORA UN GOL CLAMOROSO! Recupero riceve palla dalla sinistra, ma non riesce a indirizzare verso la porta: inatteso l’errore del portoghese.

40′ DIOGO JOTA! Si gira in area col sinistro: Gulacsi gli dice di no!

38′ Ammonito Ruben Dias: è il primo a finire sulla lista dei cattivi del direttore di gara.

36′ Palla dentro: ancora Szalai! Rui Patricio blocca senza patemi: si scuote la Puskas Arena.

35′ Grande azione di Adam Szalai in mezzo a quattro: il capitano subisce il fallo di Bernardo Silva conquistano una preziosa punizione.

33′ L’Ungheria prova a mettere fuori il naso dalla propria metà campo: Diogo Jota però chiude su Lovrencsics prendendosi una rimessa dal fondo.

30′ Scocca la mezz’ora: si fa vedere Ronaldo con un balzo in area di rigore sul cross di Bernardo Silva. Palla a lato.

29′ Fiola allontana di testa.

29′ Discesa di Semedo sulla destra: prova il cross, deviato. Ci sarà corner.

28′ Tiro-cross di Bernardo Silva: Cristiano Ronaldo non riesce a colpire il pallone che si perde sul fondo.

27′ Batti e ribatti nell’area ungherese: ma la retroguardia magiara, guidata da Orban, riesce ad allontanare.

26′ Il Portogallo prova ad accendersi con Bruno Fernandes.

23′ Tentativo di Diogo Djota, dopo diversi minuti soporiferi in quel di Budapest: l’attaccante, nel tentativo di dribblare il diretto avversario sulla fascia, si trascina però la palla sul fondo.

19′ OCCASIONISSIMA PER RONALDO, MA IL GUARDALINEE GLI DICE DI NO! Scatto fulmineo del lusitano, che al volo aveva chiamato al grande intervento Gulacsi, fermato però da una chiamata corretta dell’assistente dell’arbitro.

18′ Il Portogallo prova ad alzare i ritmi del match.

15′ Se ne va il primo quarto d’ora, senza particolari emozioni.

13′ Guerreiro prova a spingere sulla sua fascia di competenza: per ora però i dirimpettai ungheresi lo contengono.

11′ Il Portogallo ora fa un po’ di possesso palla.

9′ Punizione per il Portogallo: Bruno Fernandes butta verso il mucchio, allontana l’Ungheria.

8′ Contatto sospetto fra lo scattante Ad., Sallai e Ruben Dias: il magiaro sembrava lanciato a rete, ma l’arbitro ha ritenuto di non ravvisare alcuna scorrettezza

7′ Adesso è l’Ungheria che prova a risalire il campo.

6′ Salgono le torri, ma c’è il fallo in attacco di Ruben Dias che vanifica tutto.

5′ Ancora il Portogallo: punizione ottenuta sul lato destro della trequarti offensiva.

5′ SINISTRO DI DIOGO JOTA DAL LIMITE DELL’AREA: Gulacsi respinge dicendogli di no.

4′ Pepe si fa sentire particolarmente in questo inizio match: il difensore lusitano contrasta anche fuori dalla sua zona di competenza.

2′ E’ il Portogallo, in maglia verde, che prova a fare la partita in questi primi minuti di gioco.

SI COMINCIA! CALCIO D’INIZIO ANCHE PER QUESTA PARTITA.

17.58 Sorteggi e foto di rito.

17.56 Esecuzione degli inni nazionali.

17.55 Iniziano le procedure d’ingresso in campo delle due squadre.

17.50 La Puskás Aréna inizia a incitare i propri eroi in attesa che inizi il match.

17.45 Le squadre rientrano negli spogliatoi per ricevere gli ultimi dettami tecnico-tattici dai loro allenatori. L’italiano Marco Rossi appare un po’ teso, ma anche molto molto felice per essere stato l’artefice di questa qualificazione ungherese.

17.40 Venti minuti al kick off.

17.35 Szallai-Adam Szalai: sarà questa la coppia d’attacco ungherese che cercherà di pungere la forte difesa lusitana.

17.30 Il Portogallo è campione in carica degli Europei: arriva a questa edizione del torneo continentale con una grande tradizione. Dal 2000 a oggi ha infatti fatto registrare: una semifinale, una finale, una semifinale e una vittoria.

17.25 I magiari, nel Girone della Morte, con Portogallo, Francia e Germania: faranno la parte della vittima sacrificale o costituiranno la sorpresa della prima parte del torneo?

17.20 Cristiano Ronaldo è l’uomo più atteso: riuscirà a segnare in una nuova edizione degli Europei?

17.15 Squadre in campo per il riscaldamento

17.10 LE FORMAZIONI UFFICIALI DEL MATCH:

UNGHERIA (3-5-2): Gulacsi; Botkan, Orban, Szalai At.; Lovrencsics, Kleinheisler, Nagy, Schäfer, Fiola; Szalai Ad., Sallai. Ct. Rossi

PORTOGALLO (4-3-3): Rui Patricio; Semedo, Ruben Dias, Pepe, Guerreiro; Danilo, William Carvalho, Bruno Fernandes; Cristiano Ronaldo, Jota, Bernardo Silva. Ct. Santos

17.00 A un’ora dal calcio d’inizio: buon pomeriggio e benvenuti, questa è la Diretta LIVE di Ungheria-Portogallo.

Buongiorno amici di OA Sport e benvenuti alla Diretta Live di Ungheria-Portogallo, partita di calcio valida per la 1a giornata della fase a gironi, gruppo F, di Euro 2020.

Dunque ci siamo: con il duello fra i magiari e i lusitani inizia il programma di quello che è stato definito da tutti come “Il Girone della Morte”, vista anche la presenza di Germania e Francia, che si sfideranno stasera alle 21.

Cosa dobbiamo attenderci? Gli uomini dell’italiano Marco Rossi, privi del talento di Dominik Szoboszlai, cercheranno di imbrigliare l’armata di Fernando Santos, campione in carica e che cercherà di innescare da subito la vena realizzativa di Cristiano Ronaldo.

Chi la spunterà? La parola al campo: unico giudice supremo.

Di seguito le probabili formazioni

Portogallo (4-3-3): Rui Patricio; Semedo, Ruben Dias, Pepe, Guerreiro; Danilo, William Carvalho, Bruno Fernandes; Bernardo, Ronaldo, Jota

Ungheria (3-5-2): Gulacsi; Fiola, Orban, Attila Szalai; Lovrencsics, Kleinheisler, Nagy, Schafer, Holender; Sallai, Adam Szalai

OA Sport vi offre la DIRETTA LIVE di Ungheria-Portogallo, partita di calcio valida per la 1a giornata della fase a gironi, gruppo F, di Euro 2020: cronaca in tempo reale e aggiornamenti costanti. Calcio d’inizio alle ore 18:00. Buon divertimento!

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Europei calcio 2021, il ct della Svizzera Petkovic: “L’Italia è favorita per la vittoria finale”

Portogallo-Ungheria 3-0, Europei calcio 2021: doppietta di Cristiano Ronaldo, partita decisa nel finale