LIVE Italia-Montenegro 77-61, Europei basket femminile in DIRETTA: grande reazione e vittoria di peso

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA

LA CRONACA DELLA VITTORIA DELL’ITALIA

Chiudiamo qui il nostro live e grazie per averci seguito.

Prossima partita delle azzurre domenica contro la Grecia.

Quattro azzurre in doppia cifra. La migliore Debora Carangelo con 13 punti, poi Cecilia Zandalasini (11), Olbis Andrè (10) e Martina Bestagno (10).

Vittoria significativa dell’Italia che si avvicina alla qualificazione e soprattutto al secondo posto. Le azzurre hanno trovato l’allungo decisivo nel terzo quarto, amministrando poi il vantaggio negli ultimi dieci minuti.

FINISCE QUI! BELLA VITTORIA DELL’ITALIA!

77-61 Pasic segna in penetrazione.

77-59 Dentro anche il libero supplementare.

76-59 Bravissima De Pretto! Segna con il fallo di Gatling.

74-59 Tripla di Zivkovic.

Partita in ghiaccio con Lardo che mette in campo anche De Pretto per questi ultimi due minuti.

74-53 Tripla di Jovanovic.

74-50 Andrè con un altro piazzato.

72-47 Bellissimo appoggio di Andrè.

Cinque minuti alla fine e timeout per la Bielorussia.

68-47 TRIPLAAAAAAAAA! CARANGELO! L’Italia vola via!

65-47 CUBAJ VOLA IN CONTROPIEDE! Italia sul +18!

63-47 Due liberi di Cubaj. 6.40 alla fine.

61-47 Pan non sbaglia dalla lunetta.

59-47 Tripla di Jovanovic dall’angolo.

FINISCE IL TERZO QUARTO! E’ una grande Italia adesso. Azzurre avanti di quindici punti a dieci minuti dal termine. Undici punti di Zandalasini.

59-44 ZANDALASINI SULLA SIRENA! Grandissimo canestro di Cecilia a chiudere il terzo quarto.

57-44 Gatling strappa il rimbalzo e trova due punti in post.

57-42 Due liberi di Zandalasini.

55-42 Arresto e tiro di Pan. Due minuti alla fine del terzo quarto.

53-42 La solita Dubljevic muove ancora la retina.

53-40 Fantastica azione dell’Italia e Carangelo segna appoggiando al vetro.

51-40 Dubljevic sta tenendo in vita da sola il Montenegro.

51-38 CINILI! TRIPLAAAAA!

48-38 Dubljevic con il piazzato del -10.

48-35 Zandalasini completa il gioco da tre punti. Cinque minuti a fine terzo quarto.

47-35 ZANDALASINI! Cecilia penetra e segna con il fallo di Zivkovic.

45-35 Jovanovic brucia la retina sulla sirena dei 24 secondi.

45-32 CARANGELOOOOOOO TRIPLAAAAAAA! Le azzurre volano sul +13.

42-32 CINILIIIIIIII! TRIPLAAAAA! Italia sul +10. Sei minuti a fine terzo quarto.

39-32 Dentro anche il libero di Penna.

38-32 PENNA! Importante canestro della bergamasca, che segna con il fallo di Jovanovic.

36-32 Dubljevic completa il gioco da tre punti.

36-31 Splendido movimento di Dubljevic che trova due punti ed il fallo di Andrè.

36-29 Jovanovic trova due punti facili.

36-27 Splendido contropiede azzurro con il facile appoggio di Bestagno.

SI RIPARTE!

FINISCE IL SECONDO QUARTO! Una frazione difficile per l’attacco azzurro che segna solo 9 punti, ma ne subisce appena 10. Italia avanti di sette all’intervallo con otto punti di Bestagno e sette di Attura.

34-27 BESTAGNOOOOOO! TRIPLA! Dieci secondi all’intervallo.

31-27 Dubljevic con la penetrazione al ferro.

31-25 ATTURA! Splendido arresto e tiro della play azzurra.

Solo quattro punti segnati dall’Italia in questo secondo quarto. Due minuti e mezzo all’intervallo.

29-25 Gatling con l’appoggio al tabellone.

29-23 Zandalasini rompe la difesa e firma il +6.

27-23 Romeo finalmente sblocca l’attacco azzurro.

25-23 Tripla dall’angolo di Zivkovic. Timeout di Lardo.

Infrazione di 24 secondi per l’Italia.

Continuano le difficoltà dell’attacco azzurro che si è totalmente bloccato.

Tre minuti senza segnare per l’Italia, che sta faticando molto.

25-20 Tripla di tabella di Zivkovic.

FINISCE IL PRIMO QUARTO! Ottimo inizio di partita dell’Italia, che chiude avanti di otto punti alla prima sirena. Sei punti per Andrè, poi cinque per Carangelo, Attura e Bestagno.

25-17 Kovacevic con un solo libero. Ultimo tiro per l’Italia.

25-16 Grande rubata di Attura che segna in solitaria. 30 secondi alla fine del quarto.

23-16 Mujovic segna in penetrazione.

23-14 Due liberi di Keyss con l’Italia che scappa sul +9.

21-14 TRIPLA DI ATTURA! Grande azione delle azzurre e tripla in solitaria per Attura.

18-14 Strepitoso arresto e tiro di Zandalasini.

16-14 Due liberi di Bestagno.

14-14 Dentro il libero di Gatling.

14-13 Gatling segna con il fallo di Andrè (purtroppo il secondo).

14-11 Tripla di Dubljevic.

14-8 ANDRE’! Inizio eccezionale della lunga azzurra.

12-8 Jovanovic con il piazzato del -4.

12-6 Bellissimo movimento di Andrè, che segna buttandosi indietro.

10-6 Dubljevic scappa via in contropiede e appoggia al vetro.

10-4 Andrè lavora bene in post e trova il +6.

Anche Gatling perde palla. Ottima la difesa azzurra.

Prima lo 0/2 di Bestagno, poi un fallo in attacco di Andrè. Sette minuti alla fine del primo quarto.

8-4 Ottima azione del Montenegro e facile appoggio di Gatling.

8-2 Carangelo non sbaglia dalla lunetta.

6-2 TRIPLAAAAAA! CARANGELO!

3-2  Dubljevic fa saltare Andrè e appoggia con il sottomano.

3-0 Subito la tripla di Bestagno!

15.00: SI COMINCIA! FORZA AZZURRE!

14.55: Ed ora l’inno d’Italia.

14.53: E’ il momento degli inni nazionale. Si parte da quello del Montenegro

14.50: Cecilia Zandalasini, che sicuramente vorrà riscattare il finale con la Serbia, con quello 0/2 dalla lunetta che probabilmente è costato il match al formazione di Lardo.

14.44: Le note positive nel match con la Serbia sono comunque tante, a partire dall’ottimo impatto di tutte le lunghe azzurre, che hanno lottato e avuto un grande rendimento sotto entrambi i tabelloni.

14.40: Con il Montenegro l’Italia si gioca il secondo posto, anche perchè ieri le montenegrine hanno superato la Grecia all’esordio per 70-55. Grande prova di Milica Jovanovic, autrice di 19 punti e 8 rimbalzi, ma anche di Jovana Pasic con 16 punti. Da segnalare i 10 punti in 24 minuti di Markeisha Gaitling, che oggi potrebbe risultare il principale pericolo per le azzurre.

14.37: Da capire quante energie fisiche e mentali l’Italia abbia speso ieri nell’impresa sfiorata con la Serbia. La speranza è quello che ci sia stato un recupero repentino per una partita fondamentale.

14.33: E’ un match importantissimo quello di oggi per le azzurre, che devono vincere per forza per chiudere il girone almeno al secondo posto.

14.30: Buon pomeriggio comiciamo la diretta di Italia-Montenegro

Buon pomeriggio, e benvenuti alla DIRETTA LIVE di Italia-Montenegro, sfida valevole per la seconda giornata degli Europei 2021. Dopo aver sfiorato l’impresa contro la Serbia, le azzurre cercano la loro prima vittoria.

Una partita pazzesca quella della squadra di Lino Lardo contro la fortissima Serbia, che è stata capace di rimontare 6 punti in 50 secondi alle azzurre e poi vincere al supplementare. Rimpianti davvero elevati per Zandalasini e compagne, che hanno sfiorato ed assaporato una vittoria che poteva cambiare anche il discorso qualificazione ai quarti di finale.

Dopo la fatica di ieri, le azzurre tornano nuovamente in campo contro il Montenegro, che ha battuto all’esordio la Svezia. Un match fondamentale per l’Italia che deve assolutamente vincere per continuare la rincorsa al secondo posto e dunque ad un ottavo di finale più abbordabile sulla carta.

La palla a due di Italia-Montenegro, sfida valevole per la seconda giornata degli Europei 2021, è in programma alle ore 15.00. Buon divertimento con la DIRETTA LIVE di OA Sport!

Credit Ciamillo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Basket femminile, Italia-Montenegro 77-61. Reazione di rabbia delle azzurre e seconda fase ipotecata

LIVE Svezia-Slovacchia 1-0, Europei 2021 in DIRETTA: Decide un rigore di Forsberg. Pagelle e highlights