LIVE Ciclismo, Cronometro Campionati Italiani in DIRETTA: Sobrero stupisce! 4° Ganna: “Devo smaltire i carichi per la pista”

CLICCA QUI PER AGGIORNARE LA DIRETTA LIVE

STARTLIST E ORARI DI PARTENZA DELLA CRONOMETRO

FILIPPO GANNA: “DEVO SMALTIRE I CARICHI PER LA PISTA”

CAMPIONATI ITALIANI DONNE, ELISA LONGO BORGHINI SI CONFERMA A CRONOMETRO

19.48 E con il trionfo a cronometro del nuovo campione italiano Matteo Sobrero, portacolori dell’Astana-Premier Tech, termina qui la nostra DIRETTA LIVE dei Campionati Italiani 2021. Buon proseguimento di serata!

19.46 In ultima battuta possiamo dire che Edoardo Affini ha rispecchiato le prestazioni che da sempre lo contraddistinguono, ma davanti ad un Sobrero così in forma, tutti sono rimasti a bocca asciutta. In grandissima crescita invece Mattia Cattaneo, che promette davvero bene in prospettiva del Tour de France.

19.43 Per quanto riguarda Ganna, purtroppo il verbanese ha pagato davvero tanto la seconda parte di questa cronometro tricolore, lasciando sul campo un gap che non rispecchia a pieno le doti del campione del mondo. Ma c’è anche da dire che non era un percorso da veri e propri specialisti. Questo di certo non preoccupa in prospettiva delle Olimpiadi di Tokyo.

19.40 Insomma, dopo diverso tempo di attesa, finalmente Matteo Sobrero è riuscito a togliersi la gioia di conquistare la sua prima vittoria da professionista. E possiamo dire che vincere il titolo tricolore dinnanzi ad un parterre azzurro di questo tipo, è davvero una grande prova per il futuro del giovane piemontese.

19.38 Ecco la top five di questa prova a cronometro tricolore:

1 SOBRERO Matteo Astana – Premier Tech 50 15 0:58:40 0.000
2 AFFINI Edoardo Team Jumbo-Visma 30 7 0:25 0.000
3 CATTANEO Mattia Deceuninck – Quick Step 20 2 0:41 0.000
4 GANNA Filippo INEOS Grenadiers 15 0:52 0.000
5 FELLINE Fabio Astana – Premier Tech 10 2:20 0.000

19.35 Il campione del mondo ha lasciato sul campo ben 52″ su Sobrero.

19.34 Ganna ha letteralmente pagato la seconda parte della prova tricolore chiudendo in 59’33”. Addirittura fuori dal podio, è 4°.

19.33 E GANNA NON CE LA FA! MATTEO SOBRERO È IL NUOVO CAMPIONE ITALIANO A CRONOMETRO!

19.30 59’06” per Affini, che per 25″ non riesce a battere Sobrero!

19.27 Benissimo Sobrero con i suoi 58’40″, ossia 40″ meglio di Cattaneo! Adesso mancano soltanto Affini e Ganna.

19.23 Ottimo Cattaneo, 59’21” per lui. 1’38” meglio di Felline.

19.19 Soltanto 13″ dividono il primo dal quarto miglior tempo.

19.16 Ecco intanto la classifica definitiva al secondo intermedio:
1. Matteo Sobrero (Astana-PremierTech) 34’14”;
2. Filippo Ganna (Ineos Grenadiers) +01″;
3. Edoardo Affini (Jumbo-Visma) +05″;
4. Mattia Cattaneo (Deceuninck-QuickStep) +13″

19.12 Il gap tra i due piemontesi è soltanto di 1″!

19.10 CLAMOROSO! Ganna sta facendo peggio di Sobrero al secondo intermedio. Il campione del mondo potrebbe aver pagato lo strappo di Cima Sabbioni!

19.08 Felline al comando! 1h01’00” il suo tempo al traguardo.

19.07 34:14 per Sobrero al secondo intermedio, 13″ meglio di Cattaneo.

19.06 Da segnalare una brutta caduta per Jacopo Mosca (Trek-Segafredo).

19.04 34’27” al secondo intermedio per Cattaneo. 1’30” meglio di Felline.

19.03 Ecco primi 4 al primo intermedio:
1. Filippo Ganna (Ineos Grenadiers) 22’27”;
2. Mattia Cattaneo (Deceuninck-QuickStep) +20″;
3. Edoardo Affini (Jumbo-Visma) +22″;
4. Matteo Sobrero (Astana-PremierTech) +30″

19.01 22’27” per Ganna al primo intermedio!Miglior tempo per il piemontese. 20″ meglio di Cattaneo.

18.56 Anche Affini non riesce a fare meglio di Cattaneo al primo intermedio giusto per due secondi.

18.53 Tiberi invece è a 8″ da Felline al secondo intermedio.

18.51 Sobrero fa 10″ peggio di Cattaneo al primo intermedio.

18.46 Ma attenzione a Mattia Cattaneo, passato al primo intermedio in 22’47”, ossia 1’13” meglio di Felline!

18.45 Antonio Tiberi (Trek-Segafredo), campione del mondo di specialità nella categoria Juniores ad Harrogate 2019, è a 4″ da Felline al primo intermedio.

18.42 Ma viene subito superato da Felline con 35:58!

18.38 Miglior tempo al secondo intermedio per il giovane Kevin Colleoni (BikeExchange).

18.33 Partito anche il campione del mondo Filippo Ganna (Ineos Grenadiers). Questa sarà la sua ultima apparizione a cronometro prima di volare a Tokyo.

18.31 Al via l’avversario numero uno di Filippo Ganna, Edoardo Affini (Jumbo-Visma).

18.28 Ma lo supera agilmente Fabio Felline con 24’01”.

18.26 Nuovo miglior tempo intermedio per Samuele Rivi (Eolo Kometa) in 24:05.

18.23 Pronto a scattare uno dei big del giorno, Mattia Cattaneo (Deceuninck-QuickStep).

18.20 Nuovo miglior tempo intermedio per Mattia Frapporti (Eolo Kometa) in 24’57”.

18.18 Per ora il miglior intertempo è di Konychev in 25:14.

18.13 Siamo ormai a metà della prova.

18.09 Partiti anche Jacopo Mosca (Trek-Segafredo) e Simone Bevilacqua (Vini Zabù).

18.03 Pronto anche Fabio Felline (Astana-PremierTech).

18.02 Al via Filippo Tagliani (Androni-Sidermec), ora tocca a Samuele Rivi (Eolo-Kometa).

18.00 Partito anche il giovane Kevin Colleoni (BikeExchange).

17.58 Alle 18.03 Prenderà il via Fabio Felline (Astana-Premier tech).

17.56 Ma soprattutto non prenderanno parte a questa cronometro tre grandi possibili protagonisti come Alberto Bettiol (EF Education Nippo), Gianni Moscon (Ineos Grenadiers) e Manuele Boaro (Astana Premier Tech).

17.54 Non è partito Riccardo Lucca (General Store).

17.53 Sono ufficialmente 21 gli uomini al via.

17.52 Non tutti i corridori presenti nella startlist prenderanno il via di questa cronometro tricolore.

17.51 Al via Alexander Konychev (Team BikeExchange).

17.47 Al via Mattia Bevilacqua (Vini Zabù).

17.44 Il suo rivale numero uno sarà sicuramente Edoardo Affini (Jumbo-Visma), reduce da un ottimo Giro d’Italia e in costante miglioramento.

17.43 Filippo Ganna (Ineos Grenadiers) è indubbiamente il favorito d’obbligo in quella che sarà la sua ultima apparizione a cronometro prima di volare a Tokyo. Il campione italiano uscente, nonché campione del mondo in carica delle prove contro il tempo, ha davanti a sé una ghiotta occasione tutta a suo favore per quello che potrebbe essere il suo terzo titolo tricolore di fila.

17.38 Quest’ultimo porterà all’ultima ascesa di giornata, ossia lo strappetto di Via Agello. Poi ci sarà tutta pianura sino al finale che salirà leggermente verso l’arrivo in Piazza del Popolo.

17.34 Una ripida e breve discesa condurrà verso lo strappo di Cima Sabbioni. Dalla vetta si scenderà verso il secondo rilevamento cronometrico di San Mamante.

17.30 Dopo circa quindici chilometri completamente pianeggianti, con il via da Piazza della Libertà, ci sarà la prima breve salita del giorno che porterà a Rocca di Monte Poggiolo, dove sarà posto il primo rilevamento cronometrico.

17.25 Ma adesso andiamo nel dettaglio del percorso.

17.20 Mentre l’ultimo, ossia il campione italiano uscente Filippo Ganna, alle ore 18.33.

17.15 Il primo corridore, Riccardo Lucca (General Store), scenderà dalla pedana alle ore 17.45.

17.10 Il percorso prevede 576 metri di dislivello e ben tre salite.

17.05 Con partenza e arrivo a Faenza, questa prova contro il tempo tricolore misura 45,7 chilometri, è stata appositamente studiata come test in vista delle Olimpiadi di Tokyo.

17.00 Buongiorno a tutti e benvenuti alla nostra DIRETTA LIVE della prova cronometro dei Campionati Italiani 2021 riservata agli Uomini Elite.

La startlist e gli orari di partenzaIl percorsoIl programma odierno

Buongiorno a tutti e benvenuti alla nostra DIRETTA LIVE della prova cronometro dei Campionati Italiani 2021 riservata agli Uomini Elite. Con partenza e arrivo a Faenza, questa prova contro il tempo tricolore misura 45,7 chilometri, è stata appositamente studiata come test in vista delle Olimpiadi di Tokyo. Il percorso prevede 576 metri di dislivello e ben tre salite.

Dopo circa quindici chilometri completamente pianeggianti, con il via da Piazza della Libertà, ci sarà la prima breve salita del giorno che porterà a Rocca di Monte Poggiolo, dove sarà posto il primo rilevamento cronometrico. Una ripida e breve discesa condurrà verso lo strappo di Cima Sabbioni. Dalla vetta si scenderà verso il secondo rilevamento cronometrico di San Mamante. Quest’ultimo porterà all’ultima ascesa di giornata, ossia lo strappetto di Via Agello. Poi ci sarà tutta pianura sino al finale che salirà leggermente verso l’arrivo in Piazza del Popolo.

Filippo Ganna (Ineos Grenadiers) è indubbiamente il favorito d’obbligo in quella che sarà la sua ultima apparizione a cronometro prima di volare a Tokyo. Il campione italiano uscente, nonché campione del mondo in carica delle prove contro il tempo, ha davanti a sé una ghiotta occasione tutta a suo favore per quello che potrebbe essere il suo terzo titolo tricolore di fila. Il suo rivale numero uno sarà sicuramente Edoardo Affini (Jumbo-Visma), reduce da un ottimo Giro d’Itala e in costante miglioramento.

Da non sottovalutare poi il compagno di formazione di Ganna Gianni Moscon, già campione nazionale a cronometro nel 2017 e nel 2018. Attenzione dunque ad un grande esperto del calibro del giovane Matteo Sobrero (Astana-Premier tech), se non ad Alberto Bettiol (EF Education Nippo) e Mattia Cattaneo (Deceuninck-Quick Step), che hanno sempre dimostrato grandi cose a cronometro. Da citare altri esperti come l’ex campione del mondo Juniores di specialità Antonio Tiberi (Trek-Segafredo), Manuele Boaro, Fabio Felline (Astana-Premier tech) e Alexander Konychev (Team BikeExchange).

Il primo corridore, Riccardo Lucca (General Store), scenderà dalla pedana alle ore 17.45, mentre l’ultimo, ossia il campione italiano uscente Filippo Ganna, alle ore 18.33. La prova, che durerà tra i 54 e i 59 minuti, terminerà intorno alle ore 19.30. L’intervallo di partenza tra un atleta e l’altro è di due minuti.

OA Sport vi garantirà la DIRETTA LIVE testuale della prova tricolore dalle ore 17.00. Buon divertimento!

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Ciclismo, Filippo Ganna: “Ho subito il caldo. Il percorso delle Olimpiadi sarà come oggi, non cerco scuse”

LIVE Berrettini-Evans 7-6 6-3, Queen’s 2021 in DIRETTA: Federer vicino nel ranking ATP. Orario e avversario semifinale