Golf: BMW International Open 2021, sospeso il primo giro. Quartetto al comando, bene Paratore e Bertasio

Si è concluso in anticipo, per sospensione causata dal mix perfetto nella sua imperfezione tra maltempo e oscurità, il primo giro del BMW International Open. Al Golfclub München Eichenried di Monaco di Baviera la vetta è per quattro: l’australiano Wade Ormsby, l’inglese Sam Horsfield, il giapponese Masahiro Kawamura e lo spagnolo Sebastian Garcia Rodriguez. Di questi, solo l’aussie il -7 (65 colpi, par 72) lo ha dopo aver chiuso la buca 18; Horsfield e Kawamura sono alla 17, l’iberico alla 12 dopo un giro fino a quel momento impressionante con, tra le altre cose, due eagle.

Ampio il gruppo dei quinti, questo quasi tutto a -6 e con giro terminato tranne che per l’irlandese Niall Kearney che è alla 16. Con lui l’inglese Andrew “Beef” Johnston, l’australiano Min Woo Lee, lo spagnolo Pablo Larrazabal e il sudafricano JC Ritchie.

Decima posizione, invece, con lo score di -5, per un gruppo di giocatori che si trovano tutti già alla 18: gli inglesi Garrick Porteous e Matthew Jordan, l’austriaco Bernd Wiesberger, l’australiano Dimitrios Papadatos, lo spagnolo Jorge Campillo e il sudafricano Darren Fichardt. Appena più indietro, 16° a -4, uno dei grandi big del torneo, il norvegese Viktor Hovland. A -2 c’è invece il padrone di casa Martin Kaymer, 44°.

In chiaroscuro la performance degli italiani: 21° posto per Renato Paratore e Nino Bertasio, entrambi a -3 e a giro completato, 65° per Lorenzo Gagli (-1, 18 buche finite), 104° per Francesco Laporta (+1, giro terminato) ed Edoardo Molinari (che è alla 15), 139° per Andrea Pavan (+3, anch’egli alla 15), detentore del titolo.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Volley, Nations League 2021. La Nazionale del futuro ha preso forma a Rimini

Tennis, Camila Giorgi si ritrova sull’amata erba