ATP Queen’s 2021: Jannik Sinner vince in doppio insieme a Feliciano Lopez

Non è terminata la presenza di Jannik Sinner al Queen’s. Data anche l’ammissione dello stesso tennista altoatesino, legata al fatto di dover giocare più match possibili sull’erba al fine di colmare un rilevante gap di esperienza nei confronti del resto del circuito, il numero 2 d’Italia si sta cimentando anche nel doppio.

In questa fattispecie, si è legato a un giocatore che nella specialità ha vinto uno Slam, raggiunto una finale e due semifinali e raccolto il quarto posto alle Olimpiadi del 2012: Feliciano Lopez, che tra le altre cose è un autentico artista dei prati, visto che tra singolare e doppio vi ha vinto sette tornei.

Il duo italo-spagnolo ha sconfitto la coppia britannica composta da Daniel Evans e Jonny O’Mara (quest’ultimo specialista al numero 74 della relativa classifica) con il punteggio di 7-6(8) 6-2. Nel confronto, nessuno ha mai perso il servizio nel primo set, dove non si è mai arrivati ai vantaggi, mentre nel secondo sono arrivati i break nel terzo e settimo gioco.

I due ora dovranno incontrare la miglior coppia del mondo allo stato attuale, quella composta dai croati Nikola Mektic e Mate Pavic, che quest’anno si sono già portati a casa ben tre titoli Masters 1000, benché manchi ancora l’acuto a livello Slam.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

Tour de France 2021, l’allenatore di Wout van Aert: “Non è al top, ma fate attenzione a considerarlo battuto”

Tour de France 2021, Guillaume Martin e David Gaudu i francesi più accreditati. Ma la maledizione dura dal 1985…