NASCAR, appuntamento da non perdere tra i sali e scendi del COTA

Dopo l’inedito appuntamento all’interno dello sterrato di Bristol (Tennessee), il mese di maggio presenta un nuovo esordio nel calendario della NASCAR Cup Series. Tutto è pronto infatti per il secondo appuntamento non ovale del 2021, una sfida all’interno del Circuit of The Americas (COTA).

L’impianto texano che accoglie annualmente la massima formula si prepara ad ospitare i protagonisti della serie per la prima volta nella storia, una sfida che si prospetta molto interessante. La competizione di questo week-end è la prima nello Stato del Texas che, solitamente, aveva due prove nel catino di Fort Worth. Questo ovale resta nei piani della NASCAR per una delle 10 corse dei Playoffs e per l’All-Star Race, evento non valido per la serie che si tiene annualmente.

Il COTA è un autodromo atipico per le competizioni americane con delle ampie vie di fuga in asfalto che solitamente non sono presenti negli USA. La pista ha una metratura di 5 chilometri e 514 metri, intervallati in 20 particolari curve. L’impianto, inaugurato nel 2012, ha accolto regolarmente la F1 ed in passato ha visto l’IndyCar ed il Mondiale Endurance, ma mai le stock car americane che sono pronte a regalare spettacolo questo fine settimana.

Come risaputo i road course vedono molti protagonisti che posso imporsi, manifestazioni ‘jolly’ in cui tutto può succedere. Al COTA potremmo dunque avere un nuovo vincitore, un altro pilota che si garantirebbe un posto per i Playoffs di settembre. Al momento, dopo 13 appuntamenti, solo un pilota ha conquistato tre acuti da Daytona (Florida) ad oggi. Martin Truex Jr (Gibbs #19), abile in questi circuiti, ha l’occasione di confermarsi il più vincente fino ad ora in un campionato in cui attendiamo una risposta dalle Mustang di Haas e dal campione 2020 Chase Elliott.

La formazione del pluricampione Tony Stewart e di Gené Haas insegue la prima gioia stagionale a metà della regular season. Kevin Harvick #4 guida una delle principali realtà di Ford nella Cup Series, team nel quale ci si attende anche una risposta da Chase Briscoe #14, veloce nell’Xfinity Series nei non ovali.

Attenzione al ‘maestro dei road course’ Chase Elliott. Il #9 di Hendrick Motorsport deve ancora firmare una vittoria in questo 2021 e riconquistare le redini di una squadra che sembra sempre più in mano a Kyle Larson #5. Il rientrante californiano guida l’unica realtà di punta per Chevrolet visti i pessimi risultati ottenuti fino ad ora dal Chip Ganassi Racing con Kurt Busch #1 e Ross Chastain #42.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Canoa velocità, Coppa del Mondo Barnaul 2021: Andrea Schera in finale nel K1 500 maschile

Superbike, Toprak Razgatlioglu è il più veloce in FP1 ad Aragon. 5° Rinaldi, 6° il campione in carica Rea