MotoGP, Francesco Bagnaia: “Non mi interessa essere caduto: non dovevamo correre”

Francesco Bagnaia è caduto quando si trovava al comando del GP d’Italia 2021, sesta tappa del Mondiale MotoGP che è andata in scena sul circuito del Mugello. Il centauro della Ducati era scattato dalla seconda piazzola sulla griglia di partenza e aveva superato il pole-man Fabio Quartararo alla prima curva. Dopo un paio di tornate in testa, il piemontese è caduto alla curva Arrabbiata 2 e ha dovuto dire addio ai suoi sogni di gloria. Si tratta di una brutta botta per il XXenne, perché poi è stato proprio Quartararo a vincere la gara e così il pilota italiano si trova più lontano dalla vetta della classifica generale.

Il ribattezzato Pecco occupa ora il terzo posto in graduatoria, a -26 dal transalpino e a -2 dall’altro francese Johann Zarco. C’è tanto rammarico per il piemontese che ora si è visto complicare la rincorsa verso il titolo iridato e tutta l’amarezza è emersa ai microfoni di Sky: “Non so se sarei riuscito a tenere il passo di Fabio Quartararo, sono purtroppo caduto troppo presto. La cosa principale di oggi è che abbiamo perso un ragazzo di 19enne (si riferisce al povero Dupasquier, morto stanotte in ospedale dopo l’incidente di ieri in Moto3, ndr)”.

Il centauro italiano puntualizza: “La gestione della notizia non è stata delle migliori, il minuto di silenzio ci ha scosso e non ci siamo potuti concentrare abbastanza. Essere caduto oggi non mi interessa, oggi abbiamo perso un ragazzo di 19 anni ed è difficile da accettare. Se fosse accaduto a un pilota MotoGP non avremmo corso“.

Francesco Bagnaia è dunque molto scosso per la scomparsa del giovane centauro svizzero e chiedeva un po’ più di rispetto per l’elvetico. Al Mugello si sono disputate le gare di tutte le classi.

Foto: MotoGP press

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Lascia un commento

MotoGP, che batosta per la Ducati! Bottino deficitario al Mugello: era una pista favorevole…

DIRETTA MotoGP, GP Mugello LIVE: Quartararo scappa in classifica, fuori Bagnaia. 10° Valentino Rossi