Internazionali d’Italia, Matteo Berrettini: “Ho preso energie dal campo, l’ho immaginato pieno”

Matteo Berrettini se la cava nel primo turno degli Internazionali d’Italia. Il numero 9 del mondo, reduce dalla finale di Madrid, ha dovuto lottare strenuamente per due ore per poter avere ragione di un avversario rognoso come Nikoloz Basilashvili, già vincitore di due tornei in questo 2021.

Il tennista romano è stato costretto alla rimonta, perdendo il primo set per 6-4, prima di alzare il livello e spegnere i sogni di gloria del georgiano. Subito dopo la partita ha spiegato le sue sensazioni a caldo ai microfoni di Sky: “Ho faticato all’inizio, ho dovuto tirare fuori molte energie da dentro. Ho preso energie dal campo: l’ho immaginato pieno e questo, oltre al voler arrivare a giocare qui avanti al pubblico, ai miei amici, mi ha dato spinta per migliorare il mio gioco“.

Matteo ha utilizzato belle parole anche per Lorenzo Sonego, uscito vittorioso dalla battaglia con Gael Monfils: “Sono contento per lui, gli faccio i miei complimenti. Siamo molto amici fuori dal campo, mi fa piacere che oltre a me ci siano tanti altri italiani competitivi“. Poi, sul prosieguo del torneo: “Ora devo rimanere con i piedi per terra, penso una partita alla volta. Ora tocca a Millman e mi concentrerò su di lui“.

Incalzato anche dai microfoni di Canale 20, l’azzurro ha parlato anche dell’approccio che ha dovuto utilizzare con Basilashvili: “Mi ha messo molta pressione, ma era un qualcosa che mi aspettavo. Nikoloz è un giocatore assai difficile da affrontare, è uno che spinge su ogni palla, varia molto il gioco“. E sui soli due giorni tra la finale di Madrid e il primo turno a Roma: “Qui ci sono condizioni differenti rispetto alla Spagna, non mi era mai capitato di passare fra questi due tornei in modo così repentino. Ho faticato, ho lottato ma me la sono cavata“.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Classifica Matteo Berrettini col 2° turno a Roma. Proiezioni ranking ATP: 9° posto quasi blindato

VIDEO Berrettini-Basilashvili, Internazionali d’Italia: highlights e sintesi. Il romano rimonta e vince