Internazionali d’Italia 2021, sorteggiate le qualificazioni maschili: Presenti Cecchinato, Cobolli, Pellegrino, Moroni e Brancaccio

Si sono tenute da poco le operazioni di sorteggio al Foro Italico di Roma per quanto riguarda il tabellone di qualificazione maschile degli Internazionali d’Italia. Il Masters 1000 capitolino vede cinque italiani alla ricerca di un posto in tabellone principale. A differenza di un anno fa, il torneo cadetto si sviluppa su due turni e non su tre.

Marco Cecchinato-Egor Gerasimov: primo turno nel 2020, primo turno anche nel 2021 tra il siciliano e il bielorusso. Nello scorso settembre fu “Ceck” a vincere per 6-3 5-7 6-2, mentre questa volta l’obiettivo è arrivare a uno tra il britannico Cameron Norrie e l’uruguaiano Pablo Cuevas, che proprio negli scorsi giorni postava una storia su Instagram nella quale definiva testualmente il campo intitolato a Nicola Pietrangeli “il più bel campo del circuito”. Un’osservazione, questa, che lo vede in buona compagnia.

Quattro sono le wild card: Flavio Cobolli, che ha appena compiuto 19 anni, sfiderà il numero 2 del seeding Alejandro Davidovich Fokina, che a Montecarlo è arrivato ai quarti di finale e all’Estoril si è fermato solo al penultimo atto. Per quanto riguarda Andrea Pellegrino, tornano i ricordi della finale di uno degli ultimi Futures del 2017 a Santa Margherita di Pula, quando sconfisse il francese Corentin Moutet in tre set. Ora è il transalpino il favorito, ma il ricordo è presente in entrambi.

Per Gian Marco Moroni, invece, il confronto è con lo sloveno Aljaz Bedene, un quarto di finale a Cagliari nel 2021. Nessun precedente, così come per Raul Brancaccio con il moldavo Radu Albot, una vecchia conoscenza del circuito e tra i protettori del rovescio a una mano. Oltre a Norrie-Cuevas, da osservare anche i confronti Majchrzak-Popyrin e Paul-Londero.

INTERNAZIONALI D’ITALIA 2021: TABELLONE QUALIFICAZIONI MASCHILI

Norrie (GBR) (1)-Cuevas (URU)
Cecchinato (ITA)-Gerasimov (BLR) (9)

Davidovich Fokina (ESP)-Cobolli (ITA) (WC)
Pellegrino (ITA) (WC)-Moutet (FRA) (8)

Bedene (SLO) (3)-Moroni (ITA) (WC)
Dellien (BOL)-Munar (ESP) (14)

Paul (USA) (4)-Londero (ARG)
Kukushkin (KAZ)-Monteiro (BRA) (12)

Nishioka (JPN) (5)-Barrere (FRA)
Majchrzak (POL)-Popyrin (AUS) (10)

Sandgren (USA) (6)-Carballes Baena (ESP)
Brancaccio (ITA) (WC)-Albot (MLD) (13)

Tiafoe (USA) (7)-Kovalik (SVK)
Giron (USA)-Delbonis (ARG) (11)

Foto: Photo LiveMedia/DPPI/Oscar Barroso / LivePhotoSport.it

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Un tratto del circuito di Imola sarà intitolato a Fausto Gresini

F1, Kimi Raikkonen: “La macchina non è male, possiamo essere ottimisti in vista del resto del week-end”