Giro d’Italia 2021, l’Astana-Premier Tech punta in grande tra classifica generale e tappe

Giuseppe Martinelli lo aveva già preannunciato in un‘intervista esclusiva concessa a noi di OA Sport . Quella che vedremo sabato 8 maggio alla partenza del Giro d’Italia 2021 da Torino, sarà un’Astana-Premier Tech super ambiziosa, e pronta a farsi valere su più fronti. Senza focalizzarsi troppo su quella che, in ogni caso, resta l’ambizione più grande: puntare al podio con Aleksandr Vlasov.

Con il giovane e ambizioso leader russo, secondo alla Parigi-Nizza e terzo al Tour of the Alps di quest’anno, e corridori esperti tra cui il campione spagnolo Luis Leon Sanchez e Gorka Izagirre, il team kazako-canadese punterà dunque a lottare sia per la classifica generale, che alle vittorie di tappa. Accanto ai sopracitati ci saranno tre azzurri, ossia Fabio Felline, Matteo Sobrero, e Samuele Battistella, poi Harold Tejada e Vadim Pronskiy. Oltre a Martinelli, l’Astana verrà seguita da altri due ds azzurri: Bruno Cenghialta e Stefano Zanini.

“Aleksandr Vlasov è il nostro leader e lotterà per un posto alto nella classifica generale del Giro d’Italia – ha dichiarato in un comunicato stampa dell’Astana-Premier Tech lo stesso direttore sportivo Giuseppe MartinelliIl team è pronto a fornirgli il miglior supporto possibile. Abbiamo visto la sua forma fisica e un ottimo livello al Tour of the Alps, quindi sono abbastanza sicuro che possa essere uno dei favoriti di questo Giro. Perlomeno cercherà di fare del suo meglio. Ma allo stesso tempo capiamo di avere corridori molto forti ed esperti che possono lottare per la vittoria di tappa”.

La formazione kazaka si muoverà dunque in varie direzioni: “Per cominciare parlo di Luis Leon Sanchez e Gorka Izagirre; corridori che sanno come vincere le tappe dei grandi giri – ha proseguito Martinelli – Entrambi sono in buona forma e davvero motivati ​​a fornire un buon risultato per la squadra. Certo, la classifica generale è il nostro obiettivo principale, ma sappiamo anche che abbiamo atleti che possono vincere su quasi tutti i tipi di terreno”. E qui spuntano tre nomi molto interessanti per il movimento azzurro: “Fabio Felline e Samuele Battistella potrebbero vincere uno sprint ridotto, e Matteo Sobrero ha già mostrato il suo potenziale nelle gare a cronometro; quindi ci aspettiamo un buon inizio da parte sua in quel di Torino”.

Martinelli ha poi concluso affermando: “Stiamo andando verso un’altra edizione molto difficile del Giro d’Italia, dove ci saranno molte squadre davvero forti con i loro leader. Ma sono sicuro che l’Astana-Premier Tech sarà pronta per questa sfida e faremo del nostro meglio per ottenere un buon risultato”.

Dopo essersi ritirato dal Giro 2020 a causa di un problema di salute nella seconda tappa, Aleksandr Vlasov non vede l’ora di ripartire con nuovi obiettivi: “Dopo aver abbandonato il Giro dell’anno scorso così presto, mi sento come se avessi ancora degli affari in sospeso in Italia, e non vedo l’ora di fare un debutto completo in questa fantastica gara che adoro – ha affermato il corridore russo – Il mio sogno è correre il Giro d’Italia dall’inizio alla fine e dare il massimo in ogni tappa. Mi sento abbastanza bene, sono ottimista, e sto puntando a dare il massimo nella classifica generale. Ma allo stesso tempo capisco che ci sono molti corridori forti ed esperti nella startlist, e la lotta sarà dura. Affronterò la gara giorno per giorno, con il supporto del team, cercando di evitare rischi inutili nelle tappe pianeggianti, e di dare il massimo in montagna. Poi vedremo dove mi troverò a Milano”.

Foto: @Gettysport (ufficio stampa Astana-Premier Tech)

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, perché la Ferrari a Portimao ha sofferto l’innalzamento delle temperature? I motivi

Antonella Bellutti sulla sua candidatura alla presidenza del Coni: “Troppi presidenti ancorati al loro ruolo ostacolano il rinnovamento”