Giro d’Italia 2021, Aleksandr Vlasov: “Contento del quarto posto, mi dà motivazioni per il futuro”

Il Giro d’Italia 2021 di Aleksandr Vlasov si conclude ai piedi del podio. Il russo della Astana-Premier Tech ha disputato una Corsa Rosa spesso ad inseguire, non riuscendo a imporsi come un vero e proprio nemico di Egan Bernal per la maglia rosa. Nonostante tutto, il quarto posto da lui ottenuto, a 6’40” dal colombiano della Ineos-Grenadiers, non è sicuramente un brutto risultato per essere la sua prima corsa da tre settimane intrapresa da capitano.

E lo stesso Vlasov è consapevole di aver interpretato bene la corsa e il ruolo a lui assegnatogli: “Onestamente, sono abbastanza felice di quanto ho fatto al Giro. È stato il mio primo Grand Tour dove sono arrivato con i gradi da capitano al 100% e sono stato capace di arrivare quarto, molto vicino al podio“, le sue parole al sito ufficiale della squadra kazaka.

Il russo riconosce ciò che è riuscito a fare in questo Giro: “Se fossi riuscito ad entrare fra i primi tre sarebbe stato un gran successo, ma il risultato che ho ottenuto qui mi dà motivazione per il futuro e soddisfazione. Assieme alla squadra abbiamo passato tre grandi settimane e vissuto grandi momenti. Con l’esperienza che ho ottenuto qui so che potrò arrivare ancora più lontano”.

Foto: LaPresse

 

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Aleksandr Vlasov Giro d'Italia 2021

ultimo aggiornamento: 30-05-2021


Lascia un commento

Lotta, Europei Under 15 Sofia 2021: un argento ed un bronzo per l’Italia

MotoGP, Franco Morbidelli: “La caduta di Marc Marquez mi ha rovinato la gara, non correre non cambia le cose”