Calcio, Gigi Riva convinto: “L’Italia di Mancini giocherà per vincere gli Europei”

Il conto alla rovescia sta per terminare e l’inizio degli Europei 2021 di calcio è sempre più vicino. L’Italia di Roberto Mancini farà il suo esordio nella rassegna continentale itinerante allo Stadio Olimpico di Roma contro la Turchia l’11 giugno.

Una compagine che si presenta ai nastri di partenza in maniera convincente, avendo messo insieme una serie di risultati utile notevole. Un bel gioco quello preposto dalla selezione di Mancini, paradossalmente in controtendenza rispetto a quello che si è visto entro i nostri confini in campionato, con le brutte figure nelle competizioni europee per club.

Di questa Nazionale mi piace l’entusiasmo, la freschezza il temperamento. Vincere un altro Europeo? Perché no, giochiamo per vincere non per fare la presenza“, le parole di Gigi Riva, campione del passato intervistato dal TGSport su Rai2.  “Bei ricordi, vivo la mia vecchiaia pensando a Cagliari e alle soddisfazioni che ho avuto. E anche alla Nazionale“, ha aggiunto Riva.

Mancini non si discute, ha saputo dare un’impronta tutta sua alla Nazionale e con grande successo. Barella è il nostro preferito“, la chiosa di “Rombo di Tuono”.

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Serie A calcio 2020-2021

ultimo aggiornamento: 26-05-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Atletica, Coppa Europa 10000 metri: i convocati dell’Italia. Spiccano Aouani, Epis e Merlo. Assente Crippa

Tennis, ATP Parma 2021: un ottimo Flavio Cobolli si arrende al terzo set a Jan-Lennard Struff