ATP Masters1000 Roma 2021, sorteggiato il tabellone delle prequalificazioni. Andrea Pellegrino prima testa di serie

Gli Internazionali d’Italia iniziano già sette giorni prima. Non per un repentino cambio di calendario, ma a causa del torneo di prequalificazione che regalerà tre wild card per partecipare alle successive qualificazioni. A Tirrenia, dal 3 al 5 maggio, saranno dodici gli azzurri che battaglieranno per giocarsi un sogno, quello di accedere al Masters1000 di Roma, magari emulando quel Jannik Sinner che due anni fa riuscì ad entrare nel tabellone principale battendo Lorenzo Musetti.

Sono stati sorteggiati quest’oggi i tabelloni delle partecipazioni, con quattro giocatori che hanno ottenuto un bye. Il primo è Andrea Pellegrino, vincitore al ‘Roma Garden Open 1’ e numero 241 delle classifiche ATP; per lui nel turno successivo uno tra Matteo Arnaldi e Matteo Gigante. Gli altri ad ottenere il pass per il turno successivo sono Francesco Forti, Raul Brancaccio e Gianmarco Moroni.

Fra coloro che dovranno partire dal primo turno, ci sono due giocatori da tenere d’occhio con attenzione. Il primo è Flavio Cobolli, 19 anni fra quattro giorni, che era arrivato in finale nel Challenger di Roma 2 partendo dalle qualificazioni e venendo battuto solo dall’argentino Juan Manuel Cerundolo; il secondo è Luca Nardi, diciassettenne che lo scorso anno ha debuttato nel circuito ATP perdendo in tre set ad Anversa da Marcos Giron.

INTERNAZIONALI D’ITALIA 2021, IL TABELLONE DELLE PREQUALIFICAZIONI

Andrea Pellegrino bye
Matteo Gigante c. Matteo Arnaldi
Francesco Forti bye
Flavio Cobolli c. Samuel Vincent Ruggeri
Federico Arnaboldi c. Luca Nardi
Raul Brancaccio bye
Francesco Mastrelli c. Francesco Passaro
Gianmarco Moroni bye

Foto: LaPresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Ciclismo, Geraint Thomas: “Dopo ieri ero arrabbiato, bello tornare a vincere”

F1, Valtteri Bottas: “Giornata complicata per me, nel primo stint non avevo il passo”