Golf, European Tour 2021: un quartetto al comando dopo il primo round del Gran Canaria Lopesan Open. Bene Laporta e Gagli

Con l’avvicinarsi del fine settimana spazio ad una nuova ed avvincente kermesse dell’European Tour. I golfisti del circuito del Vecchio Continente si sfidano nel Gran Canaria Lopesan Open (montepremi 1,5 milioni di dollari) sul percorso par 72 del Golf Costa Adeje di Tenerife (Spagna). L’evento rientra in calendario dopo ben 25 anni di stop con l’ultima edizione vinta nel lontano 1996 dallo svedese Jarmo Sandelin.

Al termine del primo round ben 4 partecipanti guidano la leaderboard con lo score di -7 (65 colpi). Si tratta dell’olandese Joost Luiten, del tedesco Maximilian Kieffer, del danese Joachim B. Hansen, e del francese Robin Roussel. I battistrada vantano una lunghezza di margine sui loro più immediati inseguitori che portano il nome degli inglesi Richard Blend, Ben Evans e Matt Ford, dell’americano Julian Suri, dello scozzese Scott Jamieson, dello spagnolo Alejandro Del Rey, ed infine dell’olandese Wil Besseling.

Classifica cortissima con ben 107 golfisti che hanno chiuso la prima tornata con punteggi al di sotto del par. Bene il padrone di casa Rafa Cabrera Bello, che grazie al -5 di giornata entra a far parte del gruppone in 12esima piazza in cui figura anche il francese Mike Lorenzo-Vera.

Capitolo italiani. Il migliore del primo round è risultato Francesco Laporta, bravo a concludere il giro d’esordio con lo score di -4. Il pugliese ha messo a segno 4 birdie, un eagle e 2 bogey, assestandosi nelle parti alte della classifica al 25° posto. 40° invece Lorenzo Gagli, che con -3 (5 birdie, 2 bogey) può ritenersi ampiamente soddisfatto. -1 ed 84esima posizione per Nino Bertasio ed Edoardo Molinari. Entrambi gli azzurri dovranno cambiare marcia nel secondo round per evitare il taglio del venerdì ed accorciare sui migliori della classifica. 108° alla pari con il par Guido Migliozzi, mentre le note negative arrivano da Andrea Pavan che chiude una giornata da incubo con lo score di +8.

Foto: Federazione Italiana Golf

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

Basket femminile: Virtus Bologna in semifinale, battuto il Geas in gara-3 dei quarti di Serie A1

Lotta, Europei 2021: Dalma Caneva e Francesca Indelicato domani combatteranno per il bronzo