Basket femminile, Playoff Serie A1 2021: domani gara-3 tra Virtus Bologna e Geas, già decise le altre semifinaliste

Domani tornano in scena i playoff della Serie A1 2020-2021 di basket femminile. In realtà tre serie dei quarti di finale sono già state chiuse, con Schio, Venezia e Ragusa già in semifinale, mentre resta da assegnare il posto mancante, che verrà fuori dalla gara-3 tra Virtus Bologna e Geas Sesto San Giovanni (domani, ore 19.00).

La serie tra quarta e quinta forza della regular season è stata decisamente la più equilibrata tra le quattro in programma. Le due squadre, separate in classifica solamente da due punti, domani si giocheranno il pass per la semifinale dopo gli esiti opposti di gara-1 e gara-2: nel primo confronto, disputato in Lombardia, il Geas ha travolto le V Nere con il punteggio di 87-59, mentre il secondo incrocio, a campo invertito, ha sorriso alle emiliane, che hanno prevalso per 69-57.

Domani, sempre alla “Segafredo Arena”, si terrà l’ultimo atto della serie: in palio l’approdo in semifinale, dove ad attendere la vincente della sfida c’è l’Umana Reyer Venezia. La capolista della regular season ai quarti di finale ha avuto vita facile contro Costa Masnaga: 58-78 in gara-1 e 92-69 in gara-2. La squadra di Giampiero Ticchi avrà il vantaggio del fattore campo e partirà sicuramente favorita, chiunque sarà la duellante.

Già pronta, invece, l’altra semifinale: sarà Schio-Ragusa. Le Oranges, testa di serie n.2, in realtà hanno guadagnato il pass per la semifinale senza disputare nemmeno un minuto in campo, dal momento che San Martino di Lupari è stato costretto a rinunciare ai playoff. Due vittorie in altrettanti incontri, invece, per la Passalacqua Ragusa, che ha superato Empoli per 54-60 in Toscana e per 78-76 in Sicilia.

Credit: Ciamillo

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

ATP Belgrado 2021, Matteo Berrettini batte nel derby Marco Cecchinato e accede ai quarti di finale

Vela, l’Italia soffre nel day-3 a Vilamoura. Pass olimpico nell’ILCA 7 sempre più lontano