Basket, EuroCup 2021: Virtus Bologna, col Kazan il primo match point che vale la finale

Torna in campo domani la Virtus Bologna che va a far visita all’Unics Kazan nel secondo match delle semifinali dell’EuroCup 2021. Gli emiliani arrivano all’appuntamento forti del successo in gara 1 e puntano a chiudere il discorso qualificazione per la finale già domani sera in Russia.

A Bologna i ragazzi di Djordjevic si sono imposti 80-76 al termine di un match non facile, dove i padroni di casa hanno guidato nel primo tempo, prima di subire la rimonta del Kazan ed è servito un quarto quarto da Oscar di Milos Teodosic (ha segnato 11 dei suoi 27 punti negli ultimi 6 minuti) per strappare il primo punto in una sfida che promette battaglia e grande equilibrio.

Il successo all’andata significa anche ventesima vittoria consecutiva in EuroCup per la Virtus Bologna, ancora imbattuta nel torneo, e che vincendo domani sera batterebbe il record del Lokomotiv Kuban Krasnodar, capace di vincere 20 match consecutivi nel torneo per ben due volte. Per gli emiliani, però, da battere anche la cabala, perché in entrambe le occasioni il Lokomotiv non riuscì poi a vincere il torneo.

Ricordiamo che, inoltre, l’accesso alla finale vale anche un bel pezzo di qualificazione alla prossima Eurolega per le due squadre, che domani scenderanno in campo già sapendo se Valencia si è qualificata o meno per i playoff dell’Euroleague. Una sconfitta stasera degli spagnoli con il Baskonia significa qualificazione matematica per chi va in finale, mentre una vittoria del Valencia rimanderebbe tutto alla finale e a chi si aggiudicherà il titolo dell’EuroCup.

Nel primo match, come detto, uomo partita è stato Milos Teodosic, coadiuvato da Marco Belinelli (12 punti e 3 assist) e da Vince Hunter, che ha chiuso con sette rimbalzi. A confermare, però, la pericolosità dell’Unics Kazan i ben quattro giocatori in doppia cifra (con Jamar Smith che ha chiuso con 22 punti), anche se Bologna ha chiuso nettamente avanti con le percentuali dal campo. Servirà, insomma, un’altra prova senza sbavature per non dover andare a gara 3.

Credits: Ciamillo

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.

TAG:
Basket EuroCup 2020-2021 Unics Kazan Virtus Segafredo Bologna

ultimo aggiornamento: 08-04-2021


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

WTA Bogotà 2021, Tamara Zidansek elimina Giulia Gatto-Monticone. Sfiderà Sara Errani

Tiro con l’arco, Nespoli e Paoli brillano nel ranking round. Record personale di Andreoli al Grand Prix di Antalya