Amstel Gold Race femminile 2021: un’Italia aggressiva a caccia del colpaccio. Favorita Annemiek van Vleuten

Settima edizione per quanto riguarda l’Amstel Gold Race a livello femminile. Così come per gli uomini, nel 2020 la Classica della Birra non si è disputata a causa della pandemia. Ci si attende grande spettacolo sulle strade olandesi per la prova del Women’s World Tour che vedrà al via ovviamente tutte le migliori cicliste del circuito internazionale.

Percorso che prevederà un circuito di 16,9 chilometri da percorrere sette volte. Tre gli strappi presenti nelle varie tornate: Geulhemerberg, Bemelerberg e il più noto Cauberg, che fino a qualche anno fa era il momento conclusivo della corsa. L’arrivo sarà posto a Berg en Terblijt.

Grandi favorite per il titolo ovviamente le olandesi padrone di casa. L’ex campionessa del mondo Annemiek van Vleuten non ha ancora timbrato il cartellino all’Amstel e vorrà sicuramente centrare la vittoria, visto uno stato di forma eccezionale (dominante soprattutto al Fiandre). A sfidare l’atleta della Movistar ci proverà l’iridata Anna van der Breggen (SD Worx), ma occhio anche a Marianne Vos (Team Jumbo-Visma Women) e alla campionessa uscente Katarzyna Niewiadoma (Canyon SRAM Racing).

Un’Italia spettacolare in questa prima parte di stagione proverà ad esibire per la prima volta il tricolore sul gradino più alto del podio. Tante le azzurre che tenteranno il colpaccio, a partire ovviamente dalla campionessa italiana Elisa Longo Borghini (Trek-Segafredo). Ci sarà spazio anche per le giovani: da Marta Cavalli alla coppia Valcar formata da Elisa Balsamo e Vittoria Guazzini. 

Foto: Lapresse

Leggi tutte le notizie di oggi su OA Sport

LA NOSTRA STORIA

OA Sport nacque l'11 novembre del 2011 come blog chiamato Olimpiazzurra, per poi diventare un sito web dal 23 giugno 2012. L'attuale denominazione è in uso dal 2015. Nell'arco degli anni la nostra filosofia non è mai mutata: tutti gli sport hanno la stessa dignità. Sul nostro portale le Olimpiadi non durano solo 15 giorni, ma 4 anni. OA Sport ha vinto il premio come miglior sito di Sport all'Overtime Festival di Macerata nel 2016, 2017, 2018, 2019 e 2020.


Subscribe
Notificami
0 Commenti
Inline Feedbacks
View all comments

F1, Max Verstappen: “Non sono sorpreso dai tempi della Mercedes, sappiamo cosa fare per risolvere i nostri problemi”

Vela, Europei Finn: trionfa l’ungherese Zsombor Berecs. Scott e Theuninck completano il podio. Lontano Iovenitti